Embed RSS
ISSN 2498-9916
Direttore: Avv. Francesco Barchielli
Articoli pubblicati

Articoli di Agosto 2009

NumeroArticoloData
1T.A.R. Lombardia Milano, Sezione IV, luglio 2009
[A] Nei confronti dei successori dei responsabili degli inquinamenti è possibile adottare, ordinanze contingibili ed urgenti. [B] Sull’ordinanza con la quale il Sindaco dispone l’allontanamento delle persone che vivono su un terreno inquinato. [C] Il provvedimento contingibile ed urgente che impone interventi su un’area inquinata prescinde dalla responsabilità del proprietario nel cagionare l’inquinamento, a differenza di quanto previsto per i provvedimenti bonifica di cui al D.Lgs. 152/2006. [D] Non costituisce ostacolo al provvedimento urgente, la circostanza che l’inquinamento duri da tempo, se il pericolo resta attuale. [E] Sui poteri di intervento attribuiti al Sindaco dall’art. 217 del Testo Unico delle leggi sanitarie del 1934. [F] Sul reato di omissione d’atti d’ufficio a carico di un Sindaco in relazione ad un episodio di inquinamento delle acque

2009-08-31
2T.A.R. Umbria, Sezione I, agosto 2009
[A] E’ illegittimo il preavviso di rigetto emesso dalla Soprintendenza nell’ambito del potere ex. art. 159 del D.lgs 42 del 2004 laddove preannuncia l’annullamento dell’autorizzazione paesaggistica “salvo che non sia riconsiderato l’intervento, apportando le necessarie correzioni sotto il profilo volumetrico in modo da conformarlo alla densità edilizia della zona ”. [B] La Soprintendenza non può annullare l’autorizzazione paesaggistica invocando la eccessiva quantità di volumetria edificabile

2009-08-31
3C.G.A.R.S, agosto 2009
E’ legittimo il regolamento comunale per “l’installazione degli impianti fissi di telecomunicazione per telefonia cellulare e radiotelevisivi” laddove individua le “zone residenziali” e le “aree sensibili” e determina le “distanze di rispetto” dalle menzionate zone per la loca-lizzazione degli impianti

2009-08-31
4T.A.R. Umbria, Sezione I, agosto 2009
Sulla possibilità o meno di invocare il vizio di disparità di trattamento per eccepire l’illegittimità di un provvedimento in materia edilizia

2009-08-31
5T.A.R. Umbria, Sezione I, agosto 2009
Sulla necessità o meno di inoltrare il ricorso introduttivo anche all’amministrazione intervenuta con un parere obbligatorio e vincolante, nel procedimento che ha portato all’adozione dell’atto impugnato

2009-08-31
6T.A.R. Toscana, Sezione II, agosto 2009
E’ illegittimo il provvedimento con il quale il Comune indiscriminatamente ordina al proprietario di procedere "alla rimozione, all'avvio al recupero o allo smaltimento dei rifiuti e al ripristino della stato dei luoghi"

2009-08-29
7T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione I, agosto 2009
Sullo scomputo, totale o parziale, della quota di contributo di costruzione e sulla necessità o meno di effettuare una distinzione tra opere di urbanizzazione primaria e secondaria

2009-08-27
8T.A.R. Lazio Roma, Sezione I, agosto 2009
L’impugnativa dei piani di bacino o dei piani stralcio rientra nella sfera di giurisdizione del Tribunale superiore delle acque pubbliche, ai sensi dell’art. 143, comma 1, lettera a) del r.d. 11 dicembre 1933, n. 1775

2009-08-27
9T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, agosto 2009
[A] Sulla piastrellatura di uno spazio esterno già cementato. [B] Sulla sostituzione del vecchio solaio in strutture lignee di un fatiscente edificio rustico con altro solaio in cemento armato

2009-08-27
10T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, agosto 2009
Sulla realizzazione di una struttura in legno delle dimensioni di mt. 6,00 x3,20x3,20, priva di copertura e destinata al sostegno di piante rampicanti, qualificabile come grillage

2009-08-27
11T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, agosto 2009
Sul valore del silenzio serbato dall’Amministrazione sull’istanza di sanatoria ai sensi dell’art. 36 del D.P.R. 380 del 2001

2009-08-27
12T.A.R. Piemonte, Sezione I, agosto 2009
[A] È possibile che la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera preceda l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio ma in tal caso la sua efficacia è subordinata all’apposizione del vincolo. [B] La lettura dell’art. 10 del TU Espropriazione rende necessaria la conferenza di servizi qualora occorra acquisire più intese o autorizzazioni in merito al progetto

2009-08-27
13T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione I, agosto 2009
In Sicilia è il Sindaco l’organo con competenze residuali, diversamente da quanto previsto nelle altre regioni nelle quali tale competenza residuale è attribuita alla Giunta

2009-08-27
14T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione I, agosto 2009
E’ illegittimità la richiesta di integrazione degli oneri concessori successiva al rilascio della concessione edilizia

2009-08-27
15Corte di Cassazione, Sezione I Penale, luglio 2009
Sul reato di cui all’art. 677 c.p., comma 1, concernente l’omissione di lavori in edifici che minacciano rovina

2009-08-22
16T.A.R. Lazio Roma, Sezione I Quater, agosto 2009
Sulle condizioni che devono essere accertate affinché una strada privata possa considerarsi assoggettata ad uso pubblico

2009-08-22
17T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, agosto 2009
[A] Nessuna rilevanza può essere attribuita al numero degli anni trascorsi dalla realizzazione dell’abuso. [B] Sulla realizzazione di una recinzione con muretto di tufo dell’altezza di 0,60 mt. con sovrastanti paletti e rete metallica

2009-08-22
18T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, agosto 2009
Anche dopo le modifiche apportate alla l. n. 241 del 1990 dalla l. n. 15 del 2005, è inammissibile l'integrazione postuma in giudizio della motivazione di un atto amministrativo

2009-08-22
19T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, agosto 2009
Sulla possibilità o meno che i locali deposito e stenditoio possano essere pavimentati, muniti di infissi ed intonaco e degli impianti sanitari in assenza di permesso di costruire

2009-08-22
20T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, agosto 2009
Sull’art 17 del DPR. n. 380/2001 che esonera dal contributo di costruzione l’imprenditore agricolo e sulla sua inapplicabilità di riguardi del solo coltivatore diretto

2009-08-22
21T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, agosto 2009
[A] L’agriturismo non impedisce affatto interventi volti ad un migliore utilizzo agricolo del suolo, anzi è ad esso strumentale e complementare. [B] Sulla l.r. Campania n. 41 del 28-8-1984 in materia di agriturismo

2009-08-22
22T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, agosto 2009
Sulla possibilità o meno di qualificare come restauro e risanamento conservativo l’intervento consistente in lavori di mutamento di destinazione d’uso di alcuni locali a piano terra con diversa distribuzione, dalla realizzazione di una copertura diversa rispetto a quella originaria e dalla realizzazione di una veranda

2009-08-22
23T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, agosto 2009
Sulla possibilità o meno di qualificare come norme di principio le disposizioni della legge statale in termini di ristrutturazione edilizia mediante demolizione e ricostruzione

2009-08-22
24T.AR. Lombardia Brescia, Sezione II, agosto 2009
[A] Sul contratto di cessione volontaria sottoscritto solo da tre dei quattro comproprietari dell’immobile. [B] Oggetto di espropriazione possono essere beni specificamente individuati o, in taluni casi facoltà inerenti al diritto di proprietà (costituzione della servitù coattiva), ma mai “quote ideali” di un bene

2009-08-22
25T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione II, agosto 2009
La liberalizzazione dell’apertura domenicale in tutti i comuni ad economia prevalentemente turistica prevista dall’art. 12 del d. lgs. 114/98 rappresenta un principio la violazione del quale potrebbe integrare un’incostituzionalità della norma regionale

2009-08-22
26T.A.R. Toscana, Sezione II, agosto 2009
La competenza ad approvare o a rigettare una istanza di lottizzazione appartiene al Consiglio comunale e non al dirigente

2009-08-22
27T.A.R. Toscana, Sezione III, agosto 2009
Sul Piano di Recupero e sui principi giurisprudenziali ormai acquisiti

2009-08-22
28T.A.R. Toscana, Sezione III, agosto 2009
Sulla procedura semplificata di perfezionamento del nuovo strumento di pianificazione urbanistica, tramite accordi, prevista dall’art. 39, comma 3 della L.R. n. 5 del 1995 e disciplinata dall’art. 36 della Legge n. 5 del 1995

2009-08-22
29T.A.R. Toscana, Sezione III, agosto 2009
Sulla previa approvazione di un progetto immobiliare unitario mediante il quale si è inteso ricavare una seconda unità immobiliare e sugli oneri concessori dovuti

2009-08-22
30T.A.R. Toscana, Sezione III, agosto 2009
Sulla quantificazione della sanzione ambientale ex art. 15 della Legge n. 1497 del 1939, poi art. 164 del D.Lgs. n. 490 del 1999 e quindi art. 167 del D.Lgs. n. 42 del 2004 nonché il D.M. 26 settembre 1997

2009-08-22
31T.A.R. Toscana, Sezione III, agosto 2009
Sul provvedimento con il quale il Comune, dopo aver accertato che il privato non ha provveduto a mantenere in normale stato di manutenzione la terrazza posta nella parte interna dell’immobile, ha ordinato di provvedere al ripristino delle condizioni di sicurezza e di decoro

2009-08-22
32T.A.R. Toscana, Sezione III, agosto 2009
[A] Nella Regione Toscana non rileva disquisire della natura provvedimentale o meno di una D.I.A. in quanto trova applicazione l’art. 84 della legge regionale n. 1 del 2005. [B] La norma che contempla la non computabilità ai fini degli indici di fabbricabilità del maggior spessore dei solai necessario al conseguimento di un ottimale isolamento termico e acustico non rileva in sede di accertamento di conformità

2009-08-22
33T.A.R. Toscana, Sezione III, agosto 2009
E’ infondata la pretesa del diritto allo scomputo anche degli oneri di urbanizzazione secondaria ed alla restituzione delle somme a tale titolo versate al Comune

2009-08-22
34T.A.R. Toscana, Sezione III, luglio 2009
[A] I piani di recupero del patrimonio edilizio esistente di cui alla legge n. 457/78 sono strumenti di pianificazione urbanistica di carattere esecutivo vincolati al rispetto delle previsioni dello strumento urbanistico generale. [B] Sulla necessità o meno di osservare le distanze dal confine qualora l’intervento di ristrutturazione mediante demolizione e ricostruzione abbia comportato un lieve rialzamento dell’edificio. [C] Sulla necessità o meno di osservare le distanze dai confini riguardo ai locali interrati

2009-08-22
35T.A.R. Toscana, Sezione III, agosto 2009
La voltura della concessione edilizia consiste in un atto di mera novazione soggettiva del rapporto tra parte pubblica e parte privata, senza che la voltura possa esplicare alcuna incidenza sul contenuto precettivo della concessione

2009-08-22
36T.A.R. Lazio Latina, agosto 2009
Sulle tettoie aperte su tre lati ed addossate ad un edificio principale che per dimensioni e caratteristiche costruttive non sono particolarmente impattanti

2009-08-22
37Legge agosto 2009 n. 102. Estratto
Le autorizzazioni all'esercizio dell'attività “su posteggi dati in concessione per dieci anni” e “su qualsiasi area purché in forma itinerante” sono soggette alla presentazione da parte del richiedente del documento unico di regolarità contributiva DURC

2009-08-19
38T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, agosto 2009
Sugli interventi edilizi che determinano una variazione lano volumetrica ed architettonica dell’immobile nel quale vengono realizzati, quali le verande in vetro e alluminio edificate sulla balconata di un appartamento

2009-08-16
39T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, agosto 2009
Sull’edificazione di muri di lunghezza notevole e alti da 0,80 a 160 cm e sulla possibilità o meno di qualificare l’intervento come straordinaria manutenzione

2009-08-16
40T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, agosto 2009
Sulla sussistenza o meno di un obbligo dell’Amministrazione, a fronte della diffida di un privato, di pronunciarsi esplicitamente sui motivi della non attuazione dei procedimenti repressivi instaurati nei confronti del suo vicino

2009-08-16
41T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, agosto 2009
Sugli abusi consistenti nella realizzazione di una platea in cemento armato di circa 300 mq., alta mt.0,20 sul cui perimetro sono fissate 10 piastre di ancoraggio con relativi perni

2009-08-16
42T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, agosto 2009
[A] Sulle deficienze igienico sanitarie connesse al difetto dell’altezza minima prescritta dal D.M. 5.7.1975 e sul loro carattere ostativo o meno al rilascio del condono edilizio. [B] Sull’applicabilità o meno dell’altezza minima prescritta per ottenere il certificato di agibilità anche per i locali destinati a circolo sportivo ricreativo non è aperto al pubblico e destinato ad essere luogo di soggiorno dei soci

2009-08-16
43T.A.R. Campania Napoli, Sezione V, agosto 2009
Sulla richiesta di restituzione di aree comprese nel piano parcellare ma non trasformate in difetto della richiesta di dichiarazione di inservibilità dei beni relitti da parte dell’amministrazione

2009-08-16
44T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, agosto 2009
La natura di atto paritetico in materia di diritti patrimoniali esclude che possa verificarsi acquiescenza agli atti di determinazione dei contributi concessori

2009-08-16
45T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, agosto 2009
[A] Anche nel sistema delineato dall’art. 27 del DPR 3802001 il legislatore ha previsto una competenza alternativa tra il Comune e l’Autorità preposta al vincolo in materia di repressione degli abusi perpetrati in zona vincolata. [B] Sul titolo edilizio necessario per la realizzazione di un soppalco

2009-08-16
46T.A.R. Veneto, Sezione II, agosto 2009
La legittimità del mutamento di destinazione d’uso, da una zona territoriale omogenea all’altra, deve essere valutata in concreto dall’Amministrazione, confermando così la necessità di una d.i.a.

2009-08-16
47T.A.R. Marche, Sezione I, agosto 2009
Nel caso in cui il responsabile dell’inquinamento del sito non sia individuato, interviene l’autorità pubblica, che si fa carico degli interventi in questione, ferma restando la possibilità di rivalersi, dal punto di vista patrimoniale, nei limiti del valore del sito bonificato, sul proprietario incolpevole

2009-08-16
48T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, agosto 2009
Sulla realizzazione di tre canne fumarie lungo la parete perimetrale dell’immobile e sul titolo edilizio necessario

2009-08-16
49T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, agosto 2009
Sull’ordine di rimozione per la recinzione ed il posizionamento di roulottes, nonché intelaiature in ferro con copertura in telo e plastica

2009-08-16
50T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, agosto 2009
Sulla giurisprudenza riguardo al titolo edilizio necessario per la realizzazione di una tettoia

2009-08-16
51Corte d’Appello di Firenze, Sezione II, luglio 2009
Nella determinazione del corrispettivo del geometra da calcolare in una percentuale dell’importo dei lavori, non deve tenersi conto dell’IVA

2009-08-14
52Corte d’Appello di Firenze, Sezione I, luglio 2009
Sui gravi difetti dell’edificio che possono dar luogo a responsabilità del costruttore nei confronti del committente o dell’acquirente, ai sensi dell’art. 1669 C.C

2009-08-14
53Corte d’Appello di Firenze, Sezione I, luglio 2009
Poiché il direttore dei lavori è considerato alla stregua di un rappresentante del committente, la sua presenza non esonera, di regola, quest’ultimo da responsabilità

2009-08-14
54Corte dei Conti, Sezione Calabria, luglio 2009
[A] Sulla responsabilità erariale dei funzionari comunali per il risarcimento del danno riconosciuto al privato per l’occuppazione illegittima di una sua proprietà. [B] Sui casi in cui l’Assessore risponde per gli atti espropriativi illegittimi effettuati dagli uffici dell’ente

2009-08-14
55Consiglio di Stato, Sezione IV, luglio 2009
Sulla differenza tra gli interventi di manutenzione straordinaria e le opere di restauro e risanamento conservativo

2009-08-14
56Consiglio di Stato, Sezione IV, luglio 2009
La procedura di pubblicazione degli strumenti di piano di cui alla legge n. 1150 del 1942, se da un lato attribuisce al cittadino qualcosa in meno rispetto all’accesso di cui alla l. 241 del 1990, dall’altro garantisce qualcosa in più rispetto alla procedura prevista dalla legge generale sul procedimento amministrativo

2009-08-14
57Consiglio di Stato, Sezione IV, luglio 2009
Sulla necessità o meno della licenza edilizia per un’opera ricadente in zona agricola e realizzata prima dell’entrata in vigore della legge n. 765/1967, laddove le norme regolamentari edilizie allegate al PRG, all’epoca vigenti, imponessero determinati limiti alle costruzioni

2009-08-14
58T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Bis, luglio 2009
Sulla modifica della localizzazione dell'edificio tale da comportare lo spostamento del fabbricato su un'area totalmente o pressoché totalmente diversa da quella originariamente prevista

2009-08-14
59T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Ter, luglio 2009
Sul titolo edilizio necessario per l’installazione di un'antenna per l’emittente radio, visibile dai luoghi circostanti

2009-08-14
60T.A.R. Lazio Roma, Sezione I Quater, luglio 2009
Sulla rilevanza o meno della scriminante dello “stato di necessità” in materia edilizia

2009-08-14
61T.A.R. Lombardia Milano, Sezione III, luglio 2009
[A] L’intervento finalizzato alla ristrutturazione generale e globale dell’edificio con incremento delle unità abitative rispetto a quelle esistenti è soggetto al pagamento degli oneri di urbanizzazione. [B] Sulla possibilità o meno che un intervento di ristrutturazione mediante demolizione e ricostruzione possa comportare aggravi di carico urbanistico identici a quelli derivanti da nuove costruzioni

2009-08-14
62T.A.R. Lombardia Milano, Sezione III, luglio 2009
L’individuazione dei soggetti attuatori degli interventi di edilizia residenziale convenzionata postula l’applicazione dei principi comunitari in materia di evidenza pubblica

2009-08-14
63T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II luglio 2009
Sulla sussistenza di una fideiussione a garanzia del pagamento delle rate di debito degli oneri concessori e sulla possibilità o meno da parte dell’Amministrazione di richiedere in misura doppia gli oneri concessori scaduti, senza escutere la garanzia

2009-08-14
64T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, luglio 2009
Sui limiti della ristrutturazione mediante demolizione e ricostruzione

2009-08-14
65T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, luglio 2009
Sull’attività edilizia di completamento della precedente abusiva edificazione, ancorché per questa sia ancora pendente domanda di condono

2009-08-14
66T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, luglio 2009
Sulla giurisprudenza riguardo l rapporto fra il giudicato di annullamento del diniego di permesso di costruire ed i residui poteri della P.A. in materia edilizio-urbanistica

2009-08-14
67T.A.R. Piemonte, Sezione I, luglio 2009
Le servitù militare integrano una pervasiva e consistente limitazione del diritto di proprietà, costituzionalmente garantito, richiedendo pertanto una adeguata e congrua motivazione

2009-08-14
68T.A.R. Piemonte, Sezione I, luglio 2009
La giurisprudenza della Suprema Corte di Cassazione ha escluso la risarcibilità della mancata attuazione di previsioni urbanistiche

2009-08-14
69T.A.R. Puglia Bari, Sezione II luglio 2009
Il danno c.d. da ritardo, derivante dall’adozione di un provvedimento legittimo e favorevole in violazione del termine per la conclusione del procedimento, costituisce un tipico danno da comportamento illegittimo, come tale estraneo alla pregiudizialità dell’azione demolitoria

2009-08-14
70T.A.R. Puglia Bari, Sezione II, luglio 2009
Sui soggetti civilmente obbligati agli interventi manutentivi sui muri di sostegno delle strade ai sensi degli artt. 30 e 31 del codice della strada

2009-08-14
71T.A.R. Sardegna, Sezione II, luglio 2009
[A] Sulla definizione di “centro abitato”. [B] Sul rilascio del permesso di costruire in deroga per le strutture alberghiere. [C] Non sussiste l’obbligo della previa comunicazione dell’avvio del procedimento finalizzato all’adozione e successiva approvazione di un piano particolareggiato

2009-08-14
72T.A.R. Sicilia Catania, Sezione IV, luglio 2009
E’ illegittima l’ordinanza con la quale in Sindaco ordina all’Azienda Sanitaria di ripristinare nel parcheggio interno del Presidio ospedaliero condizioni di sosta veicolare rigorosamente gratuite

2009-08-14
73T.A.R. Calabria Reggio Calabria, Sezione II, luglio 2009
L’art. 10-bis della legge n. 241/1990 è inapplicabile alla denuncia di inizio attività edilizia

2009-08-14
74T.R.G.A. Trento, luglio 2009
[A] Sulla competenza del giudice amministrativo a decidere in merito all’istanza di restituzione dell’oblazione derivante dall’indebito oggettivo intercorrente tra colui che abbia pagato l’oblazione in fidente attesa di conseguire la sanatoria di un illecito edilizio e l’Agenzia delle Entrate, ma che non l’abbia poi conseguita. [B] Il pagamento dell'oblazione è strettamente funzionale al rilascio della sanatoria

2009-08-14
75Ministero dei lavori pubblici. Circolare del luglio 1985 n. 3357/25
Legge 28 febbraio 1985, n. 47; dl 23 aprile 1985, n. 146, convertito nella legge 21 giugno 1985, n. 298; decreto legge 22 luglio 1985, n. 356: norme in materia di recupero e sanatoria delle opere abusive - opere interne - G.U. n. 186 dell'8 agosto 1985

2009-08-10
76T.A.R. Calabria Reggio Calabria, luglio 2009
Sulla natura dei patti territoriali ex art. 2 comma 203 e ss. della l. 662/1996 e sui tre elementi essenziali dell’obbligazione pubblica

2009-08-10
77T.A.R. Sardegna, Sezione I, luglio 2009
La disciplina della circolazione sulle strade comunali, ai sensi dell'art. 7 del codice della strada, rientra nelle competenze della dirigenza comunale

2009-08-10
78T.A.R. Sardegna, Sezione I, luglio 2009
Sulla natura di atto programmatorio del provvedimento di revisione della pianta organica delle sedi farmaceutiche

2009-08-10
79T.A.R. Sicilia Catania, Sezione III, luglio 2009
Sul principio della legittimità del ricorso alle pubbliche gare per l’assegnazione ai privati degli spazi pubblicitari su suolo pubblico

2009-08-10
80T.A.R. Toscana, Sezione III, luglio 2009
Sull’installazione di una casa mobile su ruote appoggiata al suolo

2009-08-10
81T.A.R. Toscana, Sezione III, luglio 2009
Sulla sostituzione di un cancello e la realizzazione di una recinzione per adibire un terreno agricolo ad area di esposizione di veicoli

2009-08-10
82T.A.R. Toscana, Sezione I, luglio 2009
Sulla determinazione della base imponibile di un'area ai fini ICI e sulla rilevanza o meno del piano regolatore generale soltanto adottato

2009-08-10
83T.A.R. Emilia Romagna Bologna, Sezione I, luglio 2009
Sull'avvenuto pagamento dei contributi connessi al rilascio di una concessione edilizia da parte del soggetto che ne reclama il beneficio della gratuità e sulla sussistenza o meno di un'acquiscenza

2009-08-10
84T.A.R. Emilia Romagna Bologna, Sezione II, luglio 2009
Sull’amplissima discrezionalità che compete alle Ferrovie dello Stato riguardo alla disciplina derogatoria al vincolo previsto dall’art. 49 del D.P.R. n. 753 del 1980

2009-08-10
85T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, luglio 2009
È inammissibile l'impugnazione del provvedimento di demolizione di opere edilizie abusivamente realizzate, che surrettiziamente tenti di rimettere in discussione la legittimità del presupposto diniego di concessione edilizia in sanatoria non impugnato

2009-08-10
86T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, luglio 2009
Sull’esercizio del nuovo potere discrezionale che compete al Comune qualora la Soprintendenza annulli per difetto di motivazione l'autorizzazione paesaggistica

2009-08-10
87T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, luglio 2009
I vincoli sopravvenuti non precludono in via assoluta il condono edilizio

2009-08-10
88T.A.R. Emilia Romagna Parma, Sezione I, luglio 2009
Gli schiamazzi notturni degli avventori di un pubblico esercizio possono giustificare l’adozione di un’ordinanza di necessità ex art. 54, comma 3, del d.lgs. n. 267 del 2000

2009-08-10
89T.A.R. Calabria Reggio Calabria, luglio 2009
Sull’art. 3, co. 1, D.l.vo 19 agosto 2005 n. 195 secondo il quale l'autorità pubblica deve rendere disponibile l'informazione ambientale detenuta a chiunque ne faccia richiesta, senza che questi debba dichiarare il proprio interesse. Fattispecie relativa all’assenza di impianti di depurazione delle acque

2009-08-10
90T.A.R. Calabria Reggio Calabria, luglio 2009
Sull'ordinanza sindacale volta alla sospensione di lavori di istallazione di una stazione radio base per telefonia mobile, motivata in base ad una presunta situazione di pericolo per l’incolumità pubblica

2009-08-10
91T.A.R. Calabria Reggio Calabria, luglio 2009
La valutazione della compatibilità paesaggistica riguarda solamente le “modalità” costruttive che non sono relative alla volumetria ed agli altri indici propri della destinazione urbanistica del terreno

2009-08-10
92T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Ter, luglio 2009
Sulla legislazione riguardo all’obbligo di apertura e chiusura degli esercizi al dettaglio, delle attività di acconciatore e delle attività miste

2009-08-08
93T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Ter, luglio 2009
Sulla rilevanza ai fini dell’impugnazione del permesso di costruire dell'avventa pubblicazione dello stesso all’albo pretorio e dell’apposizione del cartello di cantiere

2009-08-08
94T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Ter, luglio 2009
Sulla necessità dell'autorizzazione per gli scarichi di acque reflue domestiche in pubbliche fognature

2009-08-08
95T.A.R. Lombardia Milano, Sezione I, luglio 2009
Compete alla giunta municipale l’emanazione dei provvedimenti di classificazione delle industrie insalubri

2009-08-08
96T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, luglio 2009
[A] Per escludere la necessità del piano attuativo non sufficiente l’esistenza di opere di urbanizzazione. [B] Sui casi in cui il Comune, accogliendo le osservazioni dei privati, deve procedere alla ripubblicazione del piano

2009-08-08
97T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, luglio 2009
Sulla chiusura del “pergolato” con degli infissi

2009-08-08
98T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, luglio 2009
Sull’annullamento in autotutela di una concessione edilizia rilasciata in violazione delle distanze minime tra fabbricati

2009-08-08
99T.A.R. Campania Napoli, Sezione I, luglio 2009
Sul provvedimento con il quale la regione ha respinto la richiesta di nuova autorizzazione alla raccolta ed al trattamento di veicoli fuori uso in attuazione della normativa introdotta dal D.lgs. 209 del 24 giugno 2003, ritenendo che il centro ricade in un’area urbanistica che vieta la localizzazione di tale tipologia di impianti

2009-08-08
100T.A.R. Campania Napoli, Sezione I, luglio 2009
Sulla competenza del Sindaco ad adottare i provvedimenti di limitazione del traffico veicolare ai sensi degli art. 6 e 7 del codice della strada, anche in seguito alla ripartizione delle competenze tra organi politici e dirigenziali

2009-08-08
101T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, luglio 2009
Sui limiti entro i quali devono essere contenuti gli interventi di ristrutturazione edilizia in genere e sui caratteri ancor più restrittivi della ristrutturazione mediante demolizione e ricostruzione

2009-08-08
102T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, luglio 2009
Sull’immediata impugnabilità del parere sfavorevole dell'Amministrazione preposta alla tutela del vincolo nel procedimento di sanatoria

2009-08-08
103T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, luglio 2009
Deve ritenersi illegittima la sospensione dell'efficacia sine die della concessione edilizia

2009-08-08
104T.A.R. Campania Napoli, Sezione I, luglio 2009
Il potere di pianificazione del territorio non può precludere, se non in via eccezionale, insediamenti industriali in zone a destinazione agricola

2009-08-08
105T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, luglio 2009
La ricostruzione di ruderi costituisce una nuova costruzione

2009-08-08
106T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, luglio 2009
[A] Sull’impugnabilità o meno della comunicazione del parere sfavorevole della Commissione edilizia. [B] Sull’asservimento di volumetria e sulla medesima destinazione urbanistica che le aree devono possedere

2009-08-08
107T.A.R. Piemonte, Sezione I, luglio 2009
La decadenza della concessione edilizia decorso il termine triennale opera ex lege

2009-08-08
108T.A.R. Puglia Bari, Sezione II, luglio 2009
Sul soggetto legittimato a richiedere il titolo edilizio nel caso di lavori da eseguirsi sulle parti comuni di un edificio condominiale

2009-08-08
109T.A.R. Puglia Lecce, Sezione I, luglio 2009
Il termine decennale dei piani attuativi non comporta la decadenza delle prescrizioni urbanistiche

2009-08-08
110T.A.R. Puglia Lecce, Sezione I, luglio 2009
Sull’accordo di programma previsto dalla l.r. della Puglia n. 34 del 1994 e sulla normativa specifica costituita dalle Direttive per l’applicazione della l. 34/1994 approvate con delibera G.R. 10 ottobre 2000 n. 1284

2009-08-08
111T.A.R. Puglia Lecce, Sezione I, luglio 2009
Sull’installazione di impianti fotovoltaici di piccola taglia da allocare in zona agricola mediante lo strumento della denuncia di inizio attività e sulla necessità o meno della c.d. integrazione strutturale dei medesimi con altri edifici

2009-08-08
112T.A.R. Liguria, Sezione I, luglio 2009
Sull’obbligatorietà o meno del parere della commissione edilizia nei procedimenti di rilascio della concessione edilizia in sanatoria

2009-08-08
113T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione II, luglio 2009
Sui margini della discrezionalità che può esercitare l’amministrazione nel rilasciare l’autorizzazione ex art. 23 del codice della strada per la collocazione di impianti pubblicitari

2009-08-08
114T.A.R. Sicilia Catania, Sezione III, luglio 2009
Sul regime transitorio di cui all’art. 3 della L.R. della Sicilia 19 aprile 2007 n. 10, rubricato “Rinnovo concessioni demaniali marittime”

2009-08-08
115T.A.R. Friuli Venezia Giulia, giugno 2009
La comunicazione al soggetto interessato – ai sensi dell’art. 38 D.P.R. n. 380/2001 della valutazione dell’Agenzia del Territorio si atteggia ad atto endoprocedimentale o istruttorio, sprovvisto di autonoma lesività rispetto all’atto terminale, recante la determinazione della sanzione

2009-08-05
116Regione Toscana. DPGR luglio 2009, n. 41/R
Regolamento di attuazione dell’articolo 37, comma 2, lettera g) e comma 3 della legge regionale 3 gennaio 2005, n. 1 "Norme per il governo del territorio" in materia di barriere architettoniche - BURT del 3 agosto 2009 n. 28

2009-08-03
117Autorità di Vigilanza. Determinazione luglio 2009 n. 7
Problematiche applicative delle disposizioni in materia di opere a scomputo degli oneri di urbanizzazione dopo il terzo decreto correttivo del Codice dei Contratti

2009-08-03
118Agenzia delle Entrate. Circolare del luglio 2009 n. 35
Detrazione per acquisto mobili, elettrodomestici ad alta efficienza energetica, apparecchi televisivi e computer – Articolo 2 del Decreto Legge 10 febbraio 2009, n. 5

2009-08-03
119T.A.R. Lombadia Milano, Sezione IV, luglio 2009
[A] Sulla giurisprudenza riguardo alle ordinanze contingibili ed urgenti adottate dal Sindaco a tutela della salute pubblica ex. art. 117 del D.lgs 112 del 1998, art. 217 del RD 1265/1934 e art. 54 D.lgs 267/2000. [B] Sulle regole della c.d. successione economica, che consentono di porre oneri economici a carico del soggetto che, pur non avendo una responsabilità diretta ed immediata a fronte di situazioni di danno o pericolo, ha in ogni caso tratto benefici economici dalla condotta del suo dante causa

2009-08-01
120T.R.G.A. Bolzano, luglio 2009
Sui termini di impugnazione della variante al piano di attuazione

2009-08-01
121T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, luglio 2009
Sugli effetti della liberalizzazione introdotta nel settore dei pubblici esercizi dal D.L. n. 223 del 4 luglio 2006, convertito nella legge 6.08.2006 n. 248 (c.d. “Decreto Bersani”), con riguardo alle attività di somministrazione di alimenti e bevande

2009-08-01
122T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, luglio 2009
Sulla realizzazione di opere in muratura sul terrazzo e destinate a cucina esterna e vano caldaia

2009-08-01
123T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, luglio 2009
Il semplice avvio del procedimento di revisione del piano regolatore generale non costituisce adempimento da parte del comune dell’obbligo di attribuire la riqualificazione urbanistica alla zona rimasta priva di specifica disciplina

2009-08-01
124T.A.R. Puglia Lecce, Sezione I, luglio 2009
Sulla costituzione di nuovi enti territoriali e sul principio della sopravvivenza degli strumenti urbanistici in vigore

2009-08-01
125T.A.R. Puglia Lecce, Sezione I, luglio 2009
Sullo scomputo degli oneri di urbanizzazione e sulla sussisenza o meno di un vero e proprio “diritto” del concessionario

2009-08-01
126T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione II, luglio 2009
[A] Sull’onerosità o meno del titolo edilizio per i lavori realizzati dalle RSA (Residenze Sanitarie Assistite), ex IPAB. [B] Sulla differenza tra le “opere pubbliche” e le “opere di interesse generale” ai fini del contributo di costruzione. [C] L’esenzione delle opere di interesse generale si produce indipendentemente dal loro formale inserimento tra le opere di urbanizzazione

2009-08-01
127T.A.R. Lombardia Milano, Sezione I, luglio 2009
Una pista trattorabile non può essere vantata come preesistenza di una strada

2009-08-01
128T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, luglio 2009
[A] Sulla previsione restrittiva dell’edificazione di nuove linee elettriche in zone soggette a vincolo paesaggistico. [B] Sulla norma generale che impone un divieto di sorvolo con aerei da diporto, c.d. “ultraleggeri”, nell’intero ambito provinciale

2009-08-01
129T.A.R. Sicilia Catania, Sezione I, luglio 2009
[A] Sulla natura del patto territoriale quale accordo procedimentale ex artt. 11 della legge 241 del 1990 e 2, comma 203, e ss. della legge 662 del 1996. [B] La programmazione negoziata, nel momento in cui rende comuni, nella causa dell’accordo, le esigenze private della produzione e del commercio e le esigenze di pubblico interesse di sviluppo e di tutela del territorio, rende concreto l’obbligo della Repubblica di intervenire per la promozione del contesto sociale laddove quest’ultimo ha necessità di essere sostenuto. [C] La modifica di un piano territoriale paesistico può rientrare nel contenuto di un accordo di programma. [D] La partecipazione del Sindaco all’accordo di programma comporta l'impegno da parte di questi a sottoporre la questione all'organo competente, la cui decisione dovrà essere istruita e motivata anche con specifico riferimento all'accordo di programma

2009-08-01