Embed RSS
ISSN 2498-9916
Direttore: Avv. Francesco Barchielli
Articoli pubblicati

Articoli di Gennaio 2010

NumeroArticoloData
1T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, gennaio 2010
Sull'asservimento di un'area per consentire l'edificazione nella volumetria di progetto e sul concetto di “contiguità dei fondi”

2010-01-31
2Consiglio di Stato, Sezione IV, gennaio 2010
Sull’art. 2 della legge n. 3 del 1976 secondo cui “lo studio, la progettazione, la direzione, la sorveglianza, la liquidazione, la misura, la stima,la contabilità ed il collaudo, compresa la certificazione statica ed antincendio dei lavori relativi alle costruzioni rurali e di quelli attinenti alle industrie agrarie e forestali, anche se iscritte al catasto edilizio urbano

2010-01-31
3T.A.R. Puglia Lecce, Sezione I, gennaio 2010
Sulla base imponibile per il calcolo dell’ICI gravante su aree fabbricabili

2010-01-31
4T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, gennaio 2010
Sugli elementi indiziari per la configurabilità dell'uso pubblico di una strada

2010-01-31
5Consiglio di Stato, Sezione IV, gennaio 2010
La realizzazione in aderenza è ammessa sia se il muro sia del tutto privo di aperture sia anche se esso contenga delle luci

2010-01-31
6T.A.R. Campania Napoli, Sezione V, gennaio 2010
Sul diritto di accesso alle informazioni relative allo stato dell'ambiente e del paesaggio nel territorio nazionale, giusta anche le previsioni della Convenzione di Aarhus, e sui limiti entro i quali tale diritto deve comunque essere esercitato

2010-01-31
7Consiglio di Stato, Sezione IV, gennaio 2010
Sul rilascio della concessione in sanatoria nel caso di mutamento di destinazione d’uso senza opere

2010-01-31
8T.A.R. Puglia Bari, Sezione II, gennaio 2010
[A] Sul recupero abitativo dei sottotetti e sulla necessità di disapplicare gli strumenti urbanistici comunali ostativi, in applicazione della L.R. n. 33 del 2007 che invece li consente. [B] Sulla possibilità di procedere al recupero del sottotetto laddove il proprietario abbia sottoscritto atti d’obbligo che ne abbiano escluso l’utilizzazione a fini abitativi

2010-01-31
9Consiglio di Stato, Sezione IV, gennaio 2010
Sul principio di contestualità tra procedimento edilizio e procedimento commerciale per l'autorizzazione all'insediamento di medie strutture di vendita

2010-01-31
10T.A.R. Lombardia Milano, Sezione IV, gennaio 2010
Sulla struttura in legno per una parte poggiata su mattoni in calcestruzzo

2010-01-31
11T.A.R. Abruzzo Pescara, Sezione I, gennaio 2010
Sulla posa in opera di una recinzione parzialmente in muratura

2010-01-31
12T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, gennaio 2010
[A] Sulle condizioni che devono sussistere per beneficiare del regime di favore delle opere precarie. [B] Sulla natura di due casette prefabbricate delle dimensioni di circa 18 mq ciascuna posate sul terreno

2010-01-31
13T.R.G.A. Trento, gennaio 2010
Sulla possibilità o meno di ubicare le “isole ecologiche” in area di rispetto cimiteriale

2010-01-31
14T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, gennaio 2010
Sul problema delle sopravvenienze normative intercorse tra la presentazione della d.i.a. e la sua efficacia

2010-01-31
15T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, gennaio 2010
Sugli interventi edilizi che alterino, anche sotto il profilo della distribuzione interna, l'originaria consistenza fisica di un immobile e comportino altresì l'inserimento di nuovi impianti e la modifica e ridistribuzione dei volumi

2010-01-31
16T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, gennaio 2010
Sulla nozione e sui limiti della “pertinenza” sotto il profilo urbanistico

2010-01-31
17T.A.R. Abruzzo L’Aquila, Sezione I, gennaio 2010
Sulla legittimità o meno degli infissi in alluminio simili al legno laddove le norme urbanistiche prescrivono l’utilizzo del legno

2010-01-31
18T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, gennaio 2010
[A] Il privato ha l’obbligo di eseguire tutte le prestazioni previste dalla convenzione urbanistica, a nulla rilevando che queste possano eccedere originariamente o successivamente gli oneri di urbanizzazione. [B] Gli oneri di urbanizzazione costituiscono un’obbligazione propter rem

2010-01-31
19T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, gennaio 2010
[A] Sulla voltura della concessione edilizia e sugli effetti riguardo alle parti ed ai nuovi strumenti urbanistici nel frattempo entrati in vigore. [B] Sui diversi effetti del nuovo strumento urbanistico soltanto adottato, rispetto al piano approvato, nei confronti dei titoli edilizi già emessi

2010-01-31
20T.A.R. Sardegna, Sezione II, gennaio 2010
Sulla scadenza del termine previsto nella convenzione di lottizzazione per la realizzazione delle opere di urbanizzazione e sugli effetti sul piano di lottizzazione relativamente alle parti non urbanizzate

2010-01-28
21Regione Toscana. Legge dicembre 2009 n. 80
Modifiche alla legge regionale 23 giugno 2003, n. 30 "Disciplina delle attività agrituristiche in Toscana” - Pubblicata sul B.U. n. 56 del 31.12.2009 parte prima

2010-01-25
22T.A.R. Toscana, Sezione II, gennaio 2010
Il valore di emissione deve essere misurato in prossimità della sorgente sonora di riferimento in relazione alla classe acustica in cui essa è collocata

2010-01-21
23T.A.R. Emilia Romagna Parma, Sezione I, gennaio 2010
Sul titolo edilizio necessario alla realizzazione di un porticato e sulla possibilità o meno di qualificare tale opera come pertinenza dell’immobile

2010-01-21
24T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, gennaio 2010
[A] Sulla chiusura di un vano scale con strutture in alluminio anodizzato e vetri infissi stabilmente nei muri portanti. [B] Sulla necessità o meno di tener conto del vano scala nel computo del volume ammissibile

2010-01-21
25T.R.G.A. Trento, gennaio 2010
[A] Sull’introduzione della concessione edilizia convenzionata e del contestuale obbligo di cedere una parte del terreno per la realizzazione di un più esteso parcheggio pubblico. [B] Sull’avallo costituzionale del cosiddetto “metodo perequativo”

2010-01-21
26T.A.R. Sardegna, Sezione II, dicembre 2009
Non può eccepirsi la prescrizione decennale della convenzione di lottizzazione, qualora sia consentito al Comune di riservarsi di accettare le opere di urbanizzazione realizzate soltanto a seguito dell'esito favorevole del collaudo

2010-01-21
27Agenzia delle Entrate. Risoluzione luglio 2008 n. 319/E
La lottizzazione di un'area si completa e diviene perfetta con la stipula della convenzione ed una cessione di terreni lottizzati può configurarsi quando il comune abbia approvato il piano di lottizzazione e sia stata stipulata la relativa convenzione di lottizzazione

2010-01-19
28T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, dicembre 2009
[A] Sulla decorrenza del termine per impugnare il permesso di costruire da parte del terzo. [B] Sulla necessità o meno di applicare disciplina in materia di parcheggi di cui all'art. 41 sexies, l. n. 1150 del 1942 riguardo agli interventi di ristrutturazione edilizia con mutamento di destinazione d’uso o con recupero abitativo del sottotetto

2010-01-19
29T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, dicembre 2009
[A] Sulla realizzazione di una tettoia chiusa su tre lati. [B] Sul concetto di precarietà di un manufatto

2010-01-19
30T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, dicembre 2009
Il concetto di ristrutturazione edilizia non può estendersi alla rinnovata edificazione di manufatti da anni inesistenti perché distrutti o demoliti

2010-01-19
31Consiglio di Stato, Sezione IV, dicembre 2009
Il prezzo di retrocessione va determinato con riferimento al momento della retrocessione

2010-01-17
32Consiglio di Stato, Sezione V, dicembre 2009
Il fatto che si tratti di artigianato e non di industria esclude di per sé la qualificazione dell’attività ai fini della conformità urbanistica come “industria” insalubre

2010-01-17
33T.A.R. Lombadia Milano, Sezione IV, dicembre 2009
La realizzazione di opere di recinzione va effettuata sulla scorta dei seguenti due parametri: natura e dimensioni delle opere e loro destinazione e funzione

2010-01-17
34T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, dicembre 2009
Sulla recinzione di un’area, la stesura di un fondo di ghiaia, l’installazione di cordoli in calcestruzzo, la creazione di una rete di circolazione interna al lotto, la posa ed installazione di fabbricati e camper adibiti alla residenza fissa in loco e l’installazione di servizi igienici ed impianti tecnologici

2010-01-17
35T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, dicembre 2009
[A] Sull'art. 22 della l.r. Lombardia n. 51 del 1975 laddove prevede espressamente che la dotazione globale di spazi per attrezzature pubbliche e di interesse pubblico o generale all'interno del piano regolatore generale o dei piani attuativi debba essere determinata, relativamente agli insediamenti residenziali, in rapporto alla capacità insediativa residenziale teorica. [B] Nell'ipotesi del piano di recupero ciò che rileva ai fini della determinazione degli standards è il numero dei vani anche preesistenti comunque interessati dall'intervento

2010-01-17
36T.A.R. Liguria, Sezione I, dicembre 2010
L’art. 128 del D. lgs. 12.4.2006, n. 163 non subordina affatto il potere di pianificazione alla previa compilazione dell’elenco annuale dei lavori e all’indicazione dei relativi mezzi finanziari

2010-01-17
37T.A.R. Marche, Sezione I, dicembre 2009
[A] L’art. 9 del D.M. 2.4.1968 n. 1444 che prescrive un distacco minimo di mt. 10 tra pareti finestrate, non è volto alla tutela della riservatezza, ma alla salvaguardia di imprescindibili esigenze igienico-sanitarie che si impongono anche alla potestà pianificatoria comunale. [B] Sul divieto di creazione d'intercapedini di larghezza inferiore all'altezza del più alto degli edifici fronteggiantisi

2010-01-17
38T.A.R. Lazio Latina, dicembre 2009
La presenza, in una determinata zona territoriale, di uno stabilimento a rischio di incidente rilevante costituisce l’occasione per una necessaria e doverosa valutazione di compatibilità, anche urbanistica, di ogni successiva iniziativa interessante lo stesso ambito

2010-01-17
39T.A.R. Umbria, Sezione I, dicembre 2009
Il piano attuativo contiene la sistemazione urbanistica di massima del comparto; la progettazione esecutiva sarà poi redatta per i singoli lotti ai fini del rilascio del permesso di costruire

2010-01-17
40T.A.R. Umbria, Sezione I, dicembre 2009
[A] Sulle molteplici opere non agricole che possono comunque essere realizzate nei terreni con destinazione agricola. [B] Sulla realizzazione di un invaso idrico in zona agricola

2010-01-17
41Consiglio di Stato, Sezione IV, dicembre 2009
Sull’obbligo di aggiornare ogni cinque anni gli oneri di urbanizzazione in conformità alle relative disposizioni regionali e sull’assoggettamento ai nuovi oneri di ogni concessione edilizia

2010-01-14
42Consiglio di Stato, Sezione IV, dicembre 2009
Sulle osservazioni proposte dai cittadini avverso gli atti di pianificazione urbanistica e sul carattere delle relative controdeduzioni

2010-01-14
43Consiglio di Stato, Sezione IV, dicembre 2009
Sui “Programmi di riqualificazione urbana e sviluppo sostenibile del territorio” introdotti con il Decreto del Ministro dei lavori pubblici 8.10.1998

2010-01-14
44Consiglio di Stato, Sezione VI, dicembre 2009
Sulla necessità o meno dell’avviso di avvio ex. art. 7 l. 241 del 1990 a fronte del procedimento finalizzato all’annullamento del nulla osta paesaggistico da parte del competente organo statale, nel sistema successivo all’entrata in vigore del d.lgs. 42 del 2004 ed in quello precedente

2010-01-14
45Consiglio di Stato, Sezione VI, dicembre 2009
Sulla possibilità o meno di opporre a terzi il vincolo storico artistico non trascritto presso la competente conservatoria dei registri immobiliari

2010-01-14
46Consiglio di Stato, Sezione VI, dicembre 2009
[A] Sul carattere semplicemente ricognitivo e non costitutivo del procedimento amministrativo di delimitazione delle zone del demanio marittimo. [B] Sulla c.d. “sdemanializzazione tacita”

2010-01-14
47Consiglio di Stato, Sezione VI, dicembre 2009
[A] Sull’alta discrezionalità che connota l’atto di imposizione del vincolo storico artistico. [B] Il vincolo sulla tutela delle cose di notevole interesse storico ed artistico può riguardare anche una sola parte dell'edificio

2010-01-14
48T.A.R. Sicilia Catania, Sezione III, dicembre 2010
Sul potere del sindaco in materia di fruibilità di strade teso ad ordinare la riduzione in pristino di situazioni che alterino lo stato delle cose, come previsto dall’art. 378 l. n. 2248 del 1865 all. F

2010-01-14
49T.A.R. Umbria, Sezione I, dicembre 2009
La regola dell’assoggettamento a concessione di ogni attività comportante la trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio, non comprende le sole attività di edificazione

2010-01-14
50Corte d’Appello di Firenze, Sezione I, novembre 2009
[A] Sulla manutenzione delle strade e sulla responsabilità della p.a. sotto il profilo di cui all’art. 2043 c.c.. [B] Sull’obbligo di osservare, a tutela della incolumità dei cittadini, le specifiche disposizioni di legge e prudenza nelle manutenzioni stradali

2010-01-10
51Corte d’Appello di Firenze, Sezione I, dicembre 2009
[A] Una volta che il criterio di valutazione del terreno espropriato, se edificabile, è esclusivamente quello del suo valore venale, l’unica domanda che ci si deve porre è questa: se l’attore avesse messo in vendita il suo terreno, da tempo destinato nel piano regolatore a parcheggio pubblico, quanto avrebbe ricavato? [B] Il VAM raramente corrisponde al valore agricolo effettivo del fondo

2010-01-10
52Corte d’Appello di Firenze, Sezione I, dicembre 2009
Sulla realizzazione di un’opera pubblica e sulla diversa rilevanza delle richieste di risarcimento del danno avanzate dal privato per riduzione di una veduta panoramica o di altre utilità marginali, rispetto alla violazione delle norme sulle distanze ovvero per procurate immissioni di rumori, vibrazioni e gas di scarico

2010-01-10
53Corte Costituzionale, novembre 2009
E’ illegittimo l’art. 4 della legge regionale n. 15 del 2008 del Molise laddove contempla il versamento di una somma di denaro per l’installazione degli impianti eolici

2010-01-07
54Corte dei Conti, Sezione Lazio, dicembre 2009
I contributi per oneri di urbanizzazione vanno determinati con riferimento al carico urbanistico proprio di ciascuna destinazione d’uso, indipendentemente dalla “zona” in cui ricade l’immobile

2010-01-06
55C.G.A.R.S., dicembre 2009
Sull’articolo 46, primo comma, del T.U. n. 327/2001 secondo cui la retrocessione è possibile“se l’opera pubblica o di pubblica utilità non è stata realizzata o cominciata nel termine di 10 anni

2010-01-05
56T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, dicembre 2009
[A] Nel caso di sopraelevazione non è possibile prendere in esame le conseguenze pregiudizievoli di un ordine di demolizione per l'integrità delle opere regolarmente assentite. [B] Sull’ingiunzione a demolire emessa in pendenza di sequestro penale sul manufatto abusivo

2010-01-05
57T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, dicembre 2009
Trattandosi di norma speciale l’art. 4 l. n. 13/1989, in materia di silenzio assenso nei procedimenti di rimozione delle barriere architettoniche su beni vincolati, non può ritenersi implicitamente abrogato dalla nuova formulazione dell’art. 20 l. n. 241/1990, come riscritto dalla l. n. 15/2005

2010-01-05
58T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, dicembre 2009
[A] Sulla natura recettizia o meno del permesso di costruire. [B] Sul significato da attribuire al termine “rilascio” del permesso di costruire contenuto nell’art. 15 del D.P.R. 380 del 2001, ovverosia se con esso si faccia riferimento allla “emanazione” del provvedimento ovvero alla “consegna” al destinatario. [C] Sull’art. 20 del D.P.R. 380 del 2001 laddove fa riferimento alla “notifica” e non alla comunicazione pura e semplice dell’intervenuto rilascio del permesso di costruire

2010-01-05
59T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, dicembre 2009
Sull'imposizione del vincolo archeologico e sulla necessità o meno che i reperti archeologici siano materialmente trovati o portati alla luce

2010-01-05
60T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, dicembre 2009
Appare del tutto logico che – vincolata la villa – sia stato apposto un vincolo storico artistico indiretto sul parco

2010-01-05
61Consiglio di Stato, Sezione VI, dicembre 2009
Sull’applicabilità o meno dei limiti delle altezze, dettati per le costruzioni anche agli impianti di telefonia mobile

2010-01-05
62T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, dicembre 2009
Il termine per impugnare i permessi di costruire di regola decorre dal momento di ultimazione lavori

2010-01-05
63T.A.R. Lombardia Milano, Sezione IV, dicembre 2009
[A] Sulla differenza fra l'atto di conferma e l'atto meramente confermativo e sull’insussistenza di alcun obbligo per l’amministrazione di riesaminare i propri atti divenuti inoppugnabili. [B] Per qualificare un intervento come ristrutturazione edilizia è sufficiente che risultino modificati la distribuzione della superficie interna e dei volumi dell'edificio

2010-01-05
64T.A.R. Veneto, Sezione II, dicembre 2009
Sulla necessità o meno del permesso di costruire per la realizzazione di porticati e tettoie

2010-01-05
65T.A.R. Piemonte, Sezione II, dicembre 2009
[A] Sulle disposizioni riguardanti l’orario, giornaliero e settimanale, di apertura degli esercizi commerciali. [B] L’art. 3 del decreto-legge n. 223 del 2006, convertito in legge n. 248 del 2006, nell’indicare i limiti e le prescrizioni che vengono rimossi, non include tuttavia proprio quelli relativi agli obblighi di chiusura festiva e domenicale di cui all’art. 11 del d.lgs. n. 114 del 1998

2010-01-05
66T.A.R. Puglia Bari, Sezione II, dicembre 2009
Sulla necessità di porre rimedio alla precarietà di edifici al fine di assicurare l’incolumità pubblica e sulle ordinanze del Sindaco ex art. 50 D.P.R. 267 del 2000

2010-01-05
67T.A.R. Sardegna, Sezione II, dicembre 2009
Sulla sussistenza o meno di un obbligo dell’amministrazione di approvare un piano di lottizzazione conforme al piano regolatore generale

2010-01-05
68T.R.G.A. Trento, dicembre 2009
Il caso della riduzione dell’estensione delle aree agricole primarie è stato rigorosamente disciplinato dal legislatore provinciale di Trento tramite l’introduzione di un vincolo in capo al pianificatore comunale che esige una motivazione

2010-01-05
69T.A.R. Sardegna, Sezione II, dicembre 2009
[A] La giurisprudenza amministrativa riconduce alla trascrizione l’opponibilità ai terzi dei vincoli e degli oneri derivanti dalla lottizzazione. [B] Sull’obbligazione di realizzare le opere di urbanizzazione previste in convenzione e sulla sua opponibilità agli acquirente degli edifici realizzati dal costruttore

2010-01-05
70T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione I, dicembre 2009
L’obbligo di bonifica è posto in capo al responsabile dell’inquinamento, mentre il proprietario non responsabile dell’inquinamento o altri soggetti interessati hanno una mera “facoltà” di effettuare interventi di bonifica

2010-01-05
71T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione I, dicembre 2009
Sui casi in cui le carenze progettuali possono determinare l’illegittimità del permesso di costruire

2010-01-05
72T.A.R. Abruzzo L’Aquila, Sezione I, dicembre 2009
Sulle modifiche alla progettazione originaria che possono definirsi varianti

2010-01-05
73T.R.G.A. Trento, dicembre 2009
[A] Sulla natura giuridica della D.I.A. e sui due diversi rapporti intercorrenti tra denunciante ed Amministrazione, da una parte, e tra denunciante, Amministrazione e terzi dall'altra. [B] Sulla possibilità o meno di configurare come risanamento conservativo un intervento consistente nella demolizione e ricostruzione del tetto e di ampi tratti di muro perimetrale. [C] Sulla possibilità o meno di configurare come risanamento conservativo un intervento consistente nell’inserimento dei timpani nella copertura dell’edificio

2010-01-05
74Corte Costituzionale, dicembre 2009
L’art. 58 del d.l. 25 giugno 2008, n. 112, stabilendo l’effetto di variante urbanistica del piano delle alienazioni, si risolve in una normativa dettagliata che non lascia spazi d’intervento al legislatore regionale, ponendosi così in contrasto con il parametro costituzionale

2010-01-01