Embed RSS
ISSN 2498-9916
Direttore: Avv. Francesco Barchielli
Articoli pubblicati

Articoli di Maggio 2010

NumeroArticoloData
1T.A.R. Friuli Venezia Giulia, maggio 2010
Una deliberazione di adozione di uno strumento urbanistico comincia a espletare gli effetti che le sono propri, salvaguardia inclusa, solo a partire dal momento di acquisizione dell’esecutività

2010-05-31
2Workshop Progettare la sostenibilità. Firenze
Un'architettura sostenibile per l'alta formazione nel campo della moda - promosso da AND Progetto Sapere e dal Comune di Scandicci, che si svolgerà a Firenze e Scandicci, dal 14 al 18 giugno 2010.

2010-05-26
3T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Bis, maggio 2010
Sulla legittimità o meno della norma contenuta nello strumento urbanistico che introduce un contributo straordinario a titolo di maggiorazione rispetto agli oneri concessori previsti per legge

2010-05-20
4T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, maggio 2010
Sulla possibilità o meno di realizzare nella fascia di rispetto stradale opere che non superino il livello della sede stradale

2010-05-20
5Consiglio di Stato, Sezione IV, maggio 2010
Sulla possibilità o meno di qualificare un vano scala come volume tecnico

2010-05-20
6Consiglio di Stato, Sezione IV, maggio 2010
Sulla possibilità o meno da parte del condomino proprietario del piano sottostante al tetto comune di aprire su di esso abbaini - nella specie dotati di balconi - e finestre

2010-05-20
7T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, maggio 2010
La sanzione pecuniaria per interventi ristrutturativi risulta essere misura eccezionale, alternativa alla demolizione solo ove risulti l'impossibilità del ripristino

2010-05-20
8T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, maggio 2010
Sulla distinzione tra vincoli espropriativi o di inedificabilità e vincoli conformativi

2010-05-20
9T.A.R. Puglia Bari, Sezione II, maggio 2010
Sulla determinazione degli oneri concessori in sede di condono edilizio e sulla necessità di tener conto della destinazione d’uso impressa al bene a prescindere dalla zonizzazione dell’area

2010-05-20
10T.A.R. Toscana, Sezione I, maggio 2010
Sulla causa non ostativa al rilascio del DURC ai sensi dell’art. 7, comma 3, del D.M. 24/10/2007

2010-05-20
11T.A.R. Toscana, Sezione I, maggio 2010
Sulla possibilità o meno di collocare impianti di telefonia mobile in area soggetta al vincolo di rispetto cimiteriale

2010-05-20
12T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, maggio 2010
[A] Sul titolo edilizio necessario per la costruzione di una serra. [B] Sulla realizzazione di una serra in area soggetta a vincolo di rispetto cimiteriale

2010-05-20
13T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, maggio 2010
Sulla normativa sul rispetto delle distanze di cui al DM 1444/1968 e sulla sua applicazione o meno in caso di ristrutturazione mediante demolizione di edificio esistente e ricostruzione

2010-05-20
14T.A.R. Abruzzo L’Aquila, Sezione I, maggio 2010
Sull’art. 9 del D.M. 1444 del 1968, laddove prevede che sono consentite “distanze inferiori a quelle indicate nei precedenti commi, nel caso di gruppi di edifici che formino oggetto di piani particolareggiati o lottizzazioni convenzionate con previsioni plano volumetriche” e sulla sua invocabilità o meno per i piani di recupero

2010-05-20
15T.A.R. Umbria, maggio 2010
Sulla nozione di “sottoprodotti” e sulla loro differenziazione rispetto ai rifiuti, in base al codice dell’ambiente ed alla giurisprudenza comunitaria

2010-05-20
16T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Ter, aprile 2010
La mancanza di disciplina regionale non può dirsi tale da indurre a sostenere che il cambiamento di destinazione costituisca una attività del tutto "libera" e priva di vincoli

2010-05-15
17Consiglio di Stato, Sezione V, aprile 2010
[A] Sulla qualificazione di agente contabile, per l'attività svolta da una società per azioni nella gestione dei proventi della sosta a pagamento. [B] Sulla clausola del bando di gara indetta per l'affidamento del servizio di parcheggio pubblico, che richiede come requisito di ammissione alla procedura selettiva l'iscrizione all'albo dei soggetti abilitati all'attività liquidatoria e di accertamento dei tributi e delle entrate dei comuni e delle province

2010-05-15
18Consiglio di Stato, Sezione III, paril 2010
Sulla decorrenza del termine di impugnazione del titolo edilizio da parte del terzo

2010-05-15
19Consiglio di Stato, Sezione VI, aprile 2010
Sull’imposizione, mediante regolamento edilizio, dell’obbligo di osservare determinate distanze dagli edifici esistenti e dal confine di proprietà per la realizzazione di impianti di telefonia mobile

2010-05-15
20T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, aprile 2010
Sull’insediamento di una media struttura di vendita in zona “D“ classificata industriale dallo strumento urbanistico

2010-05-15
21T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, aprile 2010
Sul mutamento di destinazione d’uso senza opere in violazione delle norme igienico sanitarie

2010-05-15
22T.A.R. Puglia Bari, Sezione II, aprile 2010
Sul titolo necessario alla costruzione di una veranda

2010-05-15
23T.A.R. Puglia Bari, Sezione II, aprile 2010
La realizzazione di nuovi volumi fuori sagoma deve qualificarsi sempre come intervento di nuova costruzione

2010-05-15
24T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, aprile 2010
Sulla possibilità o meno di esercitare il diritto di recesso da un accordo di programma sottoscritto da più amministrazioni pubbliche

2010-05-15
25T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, aprile 2010
[A] Sullo spargimento di ghiaia su un'area che ne era in precedenza priva e preordinata alla modifica della precedente destinazione d'uso. [B] Sullo spianamento di un terreno agricolo ed il riporto di sabbia e ghiaia, al fine di ottenerne un piazzale per deposito e smistamento di autocarri e containers. [C] Ai vigili urbani non è attribuita la competenza all'adozione di atti di amministrazione attiva

2010-05-15
26T.A.R. Sicilia Catania, Sezione I, aprile 2010
Sulle competenze professionali dei dottori agronomi e sulle differenze rispetto a quelle dei geometri

2010-05-15
27T.A.R. Sicilia Catania, Sezione I, aprile 2010
La semplice classificazione di una porzione del territorio come Zona F, destinata ad accogliere “impianti sportivi”, non è di per sé preclusiva dell’attività privata volta alla creazione di impianti sportivi “privati”

2010-05-15
28T.A.R. Sicilia Catania, Sezione I, aprile 2010
Un'area edificatoria già utilizzata a fini edilizi è suscettibile di ulteriore edificazione solo quando la costruzione su di essa realizzata non esaurisca la volumetria consentita

2010-05-15
29T.A.R. Toscana, Sezione III, aprile 2010
Sulla decorrenza della prescrizione quinquennale per la sanzione amministrativa comminata per un abuso commesso in area soggetta a vincolo paesaggistico

2010-05-15
30T.A.R. Toscana, Sezione III, aprile 2010
Sull’istallazione di un impianto refrigerante sulla terrazza di copertura di un edificio

2010-05-15
31T.A.R. Toscana, Sezione III, aprile 2010
Il legislatore non impone all’Ente pubblico l’obbligo di indicare le prescrizioni tese a rendere l’intervento compatibile con il paesaggio tutelato

2010-05-15
32T.A.R. Toscana, Sezione III, aprile 2010
Sulla realizzazione di un manufatto in legno di m. 1,50 x 1,50 x 2 ed una roulotte

2010-05-15
33T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, aprile 2010
Il termine di impugnazione della concessione di costruzione decorre dal momento in cui è percepibile la lesività dell'opera realizzata

2010-05-15
34T.A.R. Toscana, Sezione I, aprile 2010
Sui casi in cui a seguito del recepimento delle osservazioni è necessario procedere alla ripubblicazione dello strumento urbanistico

2010-05-15
35T.A.R. Sardegna, Sezione II, aprile 2010
Sulla possibilità o meno di richiedere gli oneri di costruzione connessi al rilascio di una concessione edilizia ai soggetti acquirenti delle opere realizzate

2010-05-15
36T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, aprile 2010
[A] L’autorizzazione alla installazione di impianti pubblicitari è subordinata alla valutazione in ordine alla sua compatibilità con il diverso interesse pubblico generale. [B] L’installazione di mezzi pubblicitari su suolo pubblico postula un provvedimento di concessione dell’uso del medesimo. [C] Il “contingentamento” dell'installazione di impianti pubblicitari non si pone in contrasto con la tutela costituzionale della libera iniziativa privata

2010-05-15
37T.A.R. Abruzzo Pescara, Sezione I, aprile 2010
Il progetto di opera pubblica può essere approvato solo allorquando l’opera da realizzare sia conforme alle previsioni del vigente strumento urbanistico

2010-05-15
38T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione I, aprile 2010
Sulla differenza tra le osservazioni e le opposizioni al piano regolatore

2010-05-15
39T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione I, aprile 2010
Sull’art. 96 lett. f) del r.d. 25.6.1904 n. 523 riguardo ai lavori ed atti vietati in modo assoluto sulle acque pubbliche, loro alvei, sponde e difese

2010-05-15
40T.A.R. Emilia Romagna Parma, Sezione I, aprile 2010
Sulla legittimazione a ricorrere contro un provvedimento amministrativo esplicante i suoi effetti nell’ambiente in cui vive il ricorrente

2010-05-15
41T.A.R. Emilia Romagna Parma, Sezione I, aprile 2010
La valutazione sul carattere storico-artistico si sostanzia nel giudizio tecnico-discrezionale formulato, non sulla base di scienze esatte, ma di un contesto culturale di natura storico-filosofica

2010-05-15
42T.A.R. Campania Napoli, Sezione V, maggio 2010
L’ordinanza di rimozione dei rifiuti e di ripristino dell’area presuppone quantomeno il dolo o la colpa del soggetto intimato

2010-05-12
43T.A.R. Friuli Venezia Giulia, aprile 2010
Sulla pianificazione del territorio e sulla motivazione delle scelte urbanistiche anche in ordine ai beni aventi valore ambientale e paesistico

2010-05-12
44T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Ter, aprile 2010
Sui lavori di reinterro di terreno agricolo

2010-05-09
45Consiglio di Stato, Sezione VI, aprile 2010
La previa notifica e trascrizione del vincolo storico artistico non è necessaria ai fini dell’opponibilità a terzi delle previste prescrizioni limitative

2010-05-09
46T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, aprile 2010
Sul manufatto costituito da pilastri e travi in legno di significative dimensioni

2010-05-09
47T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, aprile 2010
Sugli indirizzi giurisprudenziali riguardo alla realizzazione di piscine in aree soggette a vincolo paesaggistico

2010-05-09
48T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, aprile 2010
[A] Sulla nozione di le “attrezzature di interesse generale”. [B] Sulla previsione del Piano Regolatore Generale che esclude l’intervento edificatorio diretto con riferimento alle tipologie maggiormente incisive sull’assetto del territorio

2010-05-09
49T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, aprile 2010
Sull’obbligo di esperire una gara ad evidenza pubblica per l’affidamento delle concessione dei beni pubblici ed in particolare delle concessioni demaniali marittime

2010-05-09
50T.A.R. Piemonte, Sezione I, aprile 2010
Per mantenere una costruzione a distanza minore di quella prescritta da un regolamento comunale non è sufficiente una scrittura unilaterale del proprietario del fondo vicino che autorizza la corrispondente servitù, ma è necessario un contratto

2010-05-09
51T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, aprile 2010
[A] Sull'ordinanza di demolizione di una costruzione abusiva emanata nei confronti del proprietario attuale, anche se non responsabile dell'abuso. [B] Sulla realizzazione di verande chiuse con vetrate accedenti a preesistenti case di abitazione

2010-05-09
52T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, aprile 2010
Sull'esistenza di fabbricati di recente costruzione e sulla possibilità o meno di introdurre destinazioni urbanistiche difformi da quelle previgenti sulle corrispondenti aree di sedime

2010-05-09
53T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, aprile 2010
Sui soppalchi eseguiti come opere interne

2010-05-09
54T.A.R. Liguria, Sezione I, aprile 2010
Sugli interventi per i quali occorre il rilascio da parte della Capitaneria di Porto dell'autorizzazione di cui all'art. 55 del codice della navigazione

2010-05-09
55T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, aprile 2010
[A] Sulla posa in opera di una semplice recinzione con paletti in ferro, non infissi in muratura nel terreno. [B] Sulla recinzione realizzata con paletti in legno fissati su un cordolo in calcestruzzo e pietra

2010-05-09
56T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, aprile 2010
Il TAR riepiloga il quadro delle obbligazioni collegate alle edificazioni, sia per quanto riguarda i piani attuativi sia relativamente ai permessi di costruire singoli: a) contributo sul costo di costruzione; b) gli oneri di urbanizzazione primaria; c) gli oneri di urbanizzazione secondaria

2010-05-09
57T.A.R. Veneto, Sezione II, aprile 2010
Sul potere della competente Soprintendenza di valutare la compatibilità degli interventi edilizi progettati dai proprietari con il vincolo posto sui beni stessi sotto il profilo storico-artistico

2010-05-09
58T.A.R. Veneto, Sezione II, aprile 2010
Sulla valutazione in ordine alla necessità della concessione edilizia - ora: permesso di costruire - per la realizzazione di opere di recinzione in zona soggetta a vincolo paesaggistico

2010-05-09
59T.A.R. Veneto, Sezione III, aprile 2010
[A] Il D.lgs. 31 marzo 1998, n. 114, ha liberalizzato la materia del commercio, ma non è intervenuto sul settore della somministrazione di alimenti e bevande. [B] Il decreto legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, in legge 4 agosto 2006, n. 248, non ha vietato, in un’ottica di deregolamentazione del settore, qualsiasi intervento programmatorio o autoritativo da parte dei pubblici poteri

2010-05-09
60T.A.R. Sicilia Catania, Sezione I, aprile 2010
[A] Sulla necessità o meno di considerare i piani seminterrati nel calcolo della volumetria. [B] Sui casi in cui i locali interrati non sono computabili ai fini dell'applicazione degli standards urbanistici. [C] Il volume urbanistico è quello che, a prescindere dall’approfondimento dell’edificio nel terreno, è “contenitore” di persone e/o di attività

2010-05-09
61T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, aprile 2010
Sulle forme di compensazione, perequazione ed incentivazione urbanistica previste dalla legge regionale della Lombardia n. 12 del 2005

2010-05-09
62T.A.R. Lombardia Milano, Sezione IV, aprile 2010
[A] Sulla concessione relativa a costruzioni o impianti destinati ad attività industriali o artigianali dirette alla trasformazione di beni ed alla prestazione di servizi e sul pagamento del c.d. “onere ecologico”. [B] Sulla determinazione degli oneri concessori per gli uffici dell'impresa. [C] L’interessato non può modificare la domanda di condono

2010-05-09
63T.A.R. Toscana, Sezione II, aprile 2010
[A] La valutazione di impatto ambientale, giacché finalizzata alla tutela preventiva dell’interesse pubblico, non si risolve in un mero giudizio tecnico, ma presenta profili particolarmente elevati di discrezionalità. [B] Sul principio comunitario di “precauzione”

2010-05-09
64T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, aprile 2010
[A] L'installazione di impianti pubblicitari è attività "contingentata", non sussumibile nella disciplina di cui all’art. 19 della legge n. 241 del 1990. [B] Sull’affissione di impianti pubblicitari diretta su suolo pubblico. [C] Sul potere discrezionale che il Comune è chiamato ad esercitare nella materia inerente l’installazione degli impianti pubblicitari e sulla ponderazione comparativa degli interessi antagonisti coinvolti. [D] L'affissione diretta deve, in via tendenziale, consentirsi per un'estensione minore rispetto a quella affidata alla gestione pubblica. [E] Per le violazioni in materia di installazione di impianti pubblicitari, non vengono in considerazione le generali garanzie procedimentali di cui agli artt. 7 e seguenti della legge 241/1990

2010-05-09
65T.A.R. Calabria Reggio Calabria, Sezione aprile 2010
Sull’idoneità o meno del sequestro penale di immobili oggetto di un provvedimento di assenso all’edificazione a costituire "factum principis" ai fini della sospensione dei termini di validità del provvedimento medesimo

2010-05-09
66T.A.R. Basilicata, Sezione I, aprile 2010
Sulla legittimazione o meno del nudo proprietario alla presentazione delle richiesta di esecuzione dei lavori

2010-05-09
67T.A.R. Marche, Sezione I, aprile 2010
[A] Il concessionario di un bene demaniale non vanta alcuna aspettativa al rinnovo del rapporto. [B] La spiaggia libera resta nella disponibilità dell'Amministrazione la quale non solo è tenuta ad escludere la parte di essa esposta a pericoli

2010-05-09
68T.A.R. Marche, Sezione I, aprile 2010
Su un manufatto fatiscente realizzato nel 1971, utilizzato per ricovero di attrezzature e materiali agricoli, ricadente in zona vincolata

2010-05-09
69T.A.R. Marche, Sezione I, aprile 2010
La disposizione contenuta nell’art. 216 T.U.L.S., riguardo alle industrie insalubri, va “storicizzata”, visto che la stessa è stata adottata in epoca antecedente l’entrata in vigore della legge urbanistica fondamentale, quando non esisteva il concetto di zonizzazione del territorio comunale

2010-05-09
70T.R.G.A. Bolzano, aprile 2010
Sul diniego del permesso di costruire per motivi estetici e sull’imposizione di prescrizioni di natura estetica ai fini del rilascio del titolo edilizio

2010-05-09
71T.A.R. Friuli Venezia Giulia, aprile 2010
Sulla differenza tra osservazioni e opposizioni al P.R.G.C. e sull’obbligo di motivare il loro rigetto

2010-05-06
72Ancora incertezze in materia di bonifiche
Ancora incertezze in materia di bonifiche. A cura dell'Avv. Silvano Di Rosa

2010-05-03
73T.A.R. Campania Salerno, Sezione I, aprile 2010
L’accordo di programma per l'approvazione di progetti di opere pubbliche o di pubblica utilità si perfeziona con l'atto formale del presidente della Regione o della Provincia o del Sindaco

2010-05-01
74Consiglio di Stato, Sezione IV, aprile 2010
Sulle fasce di rispetto stradale e sulla questione dei volumi interrati e seminterrati

2010-05-01
75T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, aprile 2010
Sui tre parametri per l'identificazione della nozione di volume tecnico

2010-05-01
76Consiglio di Stato, Sezione VI, aprile 2010
[A] Il rilascio dell’autorizzazione per le medie strutture di vendita spetta al comune sulla base di criteri da esso stabiliti in coerenza con gli indirizzi e gli obiettivi della programmazione regionale. [B] Sulla ratio della previsione della variabilità della superficie “fino a” 1500 mq.

2010-05-01
77T.A.R. Piemonte, Sezione II, aprile 2010
Sull’ordinanza contingibile ed urgente adottata ai sensi dell’art. 9 della L. n. 447 del 26 ottobre 1995 per la riduzione delle emissioni sonore, inclusa l’inibitoria totale o parziale delle attività

2010-05-01
78T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, aprile 2010
Sulla legittimità o meno del diniego del titolo abilitativo fondato sull'accertata incompletezza documentale della domanda

2010-05-01
79T.A.R. Campana Napoli, Sezione III, aprile 2010
Il Comune non può autorizzare, mediante una licenza di commercio, una situazione che poi dovrebbe per altri versi reprimere sul piano edilizio

2010-05-01
80T.A.R. Piemonte, Sezione I, aprile 2010
Sulla qualificazione degli interventi consistenti nella sostituzione o il rinnovamento di serramenti e, quindi, di infissi, serrande, finestre, abbaini e cancelli

2010-05-01
81T.A.R. Piemonte, Sezione I, aprile 2010
Sulla natura di atto dovuto o meno riguardo all’approvazione del piano di lottizzazione conforme al piano regolatore generale

2010-05-01
82T.A.R. Liguria, Sezione I, aprile 2010
Sulla nozione di ripa e sugli obblighi di manutenzione ai sensi dell’art. 31 del codice della strada

2010-05-01
83T.A.R. Sicilia Catania, Sezione III, aprile 2010
[A] Sulla derogabilità o meno dell’art. 3 del D.M. 2.4.1968, n. 1444, il quale prevede la dotazione minima inderogabile di 18 mq/ab. per spazi pubblici o riservati alle attività collettive, a verde pubblico o a parcheggio, con esclusione degli spazi destinati alle sedi viarie. [B] La comunicazione di avvio del procedimento, di cui all'art. 7, l. 7 agosto 1990 n. 241 e all’art. 8 della l.r. 10/2001, non è necessaria nel caso di approvazione del progetto preliminare di un'opera pubblica

2010-05-01
84T.A.R. Sicilia Catania, Sezione II, aprile 2010
Il negozio di cessione volontaria avente ad oggetto un immobile espropriando è regolato dai principi civilistici sulla formazione del consenso e sottoposto alla disciplina propria della stipulazione del contratto

2010-05-01
85T.A.R. Lombardia Milano, Sezione III, aprile 2010
Sulle ordinanze sindacali previste dall’art. 54 del D.lgs 267/00 che nella sua versione originaria abilitava il Sindaco, in qualità di Ufficiale di governo, ad emanare ordinanze contingibili ed urgenti e che è stato oggetto di una incisiva riforma ad opera del D.L. 92/08 convertito in L. 125/08

2010-05-01
86T.A.R. Toscana, Sezione III, aprile 2010
[A] Sulla violazione della norma secondo la quale gli impianti termici siti negli edifici costituiti da più unità immobiliari devono essere collegati ad appositi camini, canne fumarie o sistemi di evacuazione dei prodotti di combustione, con sbocco sopra il tetto dell'edificio. [B] Sui poteri di verifica e controllo di conformità degli impianti termici, disciplinati dall’art. 33 comma 4 della legge n. 10/91

2010-05-01
87T.A.R. Toscana, Sezione III, aprile 2010
Sul contrasto tra quanto indicato nella parte grafica e quanto prescritto dalla parte normativa dello strumento urbanistico

2010-05-01
88T.A.R. Toscana, Sezione III, aprile 2010
[A] Sulla tipologia di intervento che consiste nella modifica, pur limitata, delle aperture esterne ed il parziale spostamento e modifica dei vani interni. [B] Sulla possibilità o meno di qualificare un ripostiglio come volume tecnico. [C] Sulla possibilità o meno che si formi il silenzio ai fini dell’applicazione degli oneri di urbanizzazione

2010-05-01
89T.A.R. Abruzzo L’Aquila, Sezione I, aprile 2010
Sull’ampia la discrezionalità che caratterizza il potere dell’amministrazione civica di conferire spazi pubblici

2010-05-01
90T.A.R. Abruzzo L’Aquila, Sezione I, aprile 2010
E’ infondato l’assunto di parte secondo cui la riproduzione di musica all’interno di esercizi pubblici sarebbe sempre un accessorio complementare e privo di qualsiasi necessità autorizzativa

2010-05-01