Embed RSS
ISSN 2498-9916
Direttore: Avv. Francesco Barchielli
Articoli pubblicati

Articoli di Luglio 2010

NumeroArticoloData
1Consiglio di Stato, Sezione IV, luglio 2010
[A] Sul principio di tipicità e nominatività degli strumenti urbanistici. [B] Sulla legittimità dei PRINT previsti dallo strumento urbanistico del Comune di Roma, dell’istituto della cessione al comune delle aree per edificazione con finalità sociale e del versamento di un contributo straordinario. [C] Con la “novella” del 2005 il legislatore ha optato per una piena e assoluta fungibilità dello strumento consensuale rispetto a quello autoritativo. [D] E’ opportuno che lo Stato intervenga a disciplinare in maniera chiara ed esaustiva la perequazione urbanistica

2010-07-29
2Corte Giustizia UE, marzo 2010
«Principio “chi inquina paga” – Direttiva 2004/35/CE – Responsabilità ambientale – Applicabilità ratione temporis – Inquinamento anteriore alla data prevista per il recepimento di detta direttiva e proseguito dopo tale data – Misure di riparazione – Obbligo di consultazione delle imprese interessate – Allegato II»

2010-07-25
3Corte di Giustizia UE, marzo 2010
Principio “chi inquina paga” – Direttiva 2004/35/CE – Responsabilità ambientale – Applicabilità ratione temporis – Inquinamento anteriore alla data prevista per il recepimento di detta direttiva e proseguito dopo tale data – Normativa nazionale che imputa i costi di riparazione dei danni connessi a detto inquinamento a una pluralità di imprese – Requisito del comportamento doloso o colposo – Requisito del nesso di causalità – Appalti pubblici di lavori

2010-07-25
4T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, giugno 2010
Le piscine interrate non possono alterare i valori paesaggistici

2010-07-25
5T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, giugno 2010
Sull’interpretazione della l.r. Campania n. 19 del 2001 relativamente ai parcheggi interrati alla luce della l. 122 del 1989

2010-07-25
6T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, giugno 2010
La validità ovvero l’efficacia dell’ordine di demolizione non risultano compromesse dalla presentazione dell’istanza di accertamento di conformità ex art. 36 del D.P.R. 380/2001

2010-07-25
7T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, giugno 2010
Sull’impianto serricolo costituito da tre serre in pali e capriate di rilevanti volumetrie

2010-07-25
8T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, giugno 2010
Sulla figura giuridica della ristrutturazione mediante "ricostruzione"

2010-07-25
9T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, giugno 2010
Sull’istallazione di manufatti su una strada vicinale e sulla possibilità o meno di vietarli qualora questi ostacolino o intralcino l’esercizio pubblico

2010-07-25
10T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, giugno 2010
Sul titolo edilizio necessario per la realizzazione e l’utilizzazione del parcheggio a raso

2010-07-25
11T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, giugno 2010
[A] Sugli interventi consistenti nella installazione di tettoie o di altre strutture che siano comunque apposte a parti di preesistenti edifici e non compresi entro coperture volumetriche previste in un progetto assentito. [B] L’acquisizione gratuita al patrimonio comunale dell’opera abusiva non demolita richiede una autonoma determinazione del competente dirigente comunale

2010-07-25
12T.A.R. Campania Napoli, Sezione V, giugno 2010
E’ inconfigurabile un’ipotesi di rinuncia abdicativa alla proprietà implicita nella proposizione della domanda giudiziale di mero risarcimento per equivalente

2010-07-25
13T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, giugno 2010
Sul titolo edilizio necessario per realizzare “muri di contenimento” e sulle differenze rispetto alle recinzioni

2010-07-25
14T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, giugno 2010
Sul titolo a costruire assentito sul progetto, redatto da un geometra, che preveda strutture in cemento armato

2010-07-25
15T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, giugno 2010
All’Amministrazione chiamata a provvedere su una domanda di concessione in sanatoria è consentito apporre prescrizioni volte ad armonizzare le opere col contesto circostante

2010-07-25
16T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, giugno 2010
Sul provvedimento con il quale è stato apposto il vincolo di tutela archeologica su un immobile per il quale non si seguita la notifica all’interessato

2010-07-25
17T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione II, giugno 2010
Sulla presentazione dell'istanza di sanatoria successivamente alla impugnazione dell'ordinanza di demolizione

2010-07-25
18T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione II, giugno 2010
Sul titolo edilizio necessario per la realizzazione di una cisterna fuori terra

2010-07-25
19T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione II, giugno 2010
[A] Il provvedimento di demolizione ai sensi dell'art. 54 c.nav., che non abbisogna di motivazione in ordine alle opere realizzate sul pubblico demanio marittimo, è destinato anche a chi utilizza le opere costruite da altri. [B] Il provvedimento conclusivo del procedimento dichiarativo dell'estensione del demanio marittimo previsto dall'art. 32 c. nav. e dall'art. 58 reg. nav. mar. costituisce indispensabile presupposto per il legittimo esercizio del potere di autotutela del demanio stesso. [C] Sul procedimento di delimitazione di un’area demaniale marittima ex art.32 cod. nav. [D] Sul valore dei dati catastali ai fini della delimitazione del demanio marittimo

2010-07-25
20T.A.R. Emilia Romagna Bologna, Sezione II, giugno 2010
L’efficacia del provvedimento vincolistico non è subordinata alla notificazione dell’atto

2010-07-25
21T.A.R. Emilia Romagna Bologna, Sezione II, giugno 2010
[A] Sulla delibera regionale in materia di tabelle parametriche per la determinazione degli oneri di urbanizzazione, nella parte in cui prevede come regola generale che in caso di frazionamento di una unità immobiliare l'onere sarà computato su tutta la superficie dell'unità immobiliare originale. [B] Sul potere delle regioni di individuare i presupposti per l’applicazione degli oneri concessori

2010-07-25
22T.A.R. Liguria, Sezione I, giugno 2010
Sulla norma dello strumento urbanistico che consente la ricostruzione dell'edificio diruto che risulti da atti pubblici o da adeguata documentazione probante essere stato esistente

2010-07-25
23Consiglio di Stato, Sezione VI, giugno 2010
Sulla ristrutturazione mediante demolizione e ricostruzione

2010-07-25
24T.A.R. Piemonte, Sezione I, giugno 2010
Sull’art. 78, comma 2 del TUEL secondo cui “Gli amministratori di cui all'art. 77, comma 2, devono astenersi dal prendere parte alla discussione ed alla votazione di delibere riguardanti interessi propri o di loro parenti o affini sino al quarto grado

2010-07-25
25T.A.R. Piemonte, Sezione I, giugno 2010
Sul vincolo ferroviario ex art. 49, comma 1, del d.P.R. 11 luglio 1980, n. 753

2010-07-25
26T.A.R. Piemonte, Sezione I, giugno 2010
Sulla competenza dei geometri alla predisposizione di piani di lottizzazione

2010-07-25
27T.A.R. Marche, Sezione I, giugno 2010
Sullo scopo del vincolo idrogeologico

2010-07-25
28T.A.R. Marche, Sezione I, giugno 2010
Sulla natura di “fondo intercluso” di un’area e sulla variazione della destinazione urbanistica introdotta dal Comune da edificabile ad agricola

2010-07-25
29T.A.R. Veneto, Sezione II, giugno 2010
Sull’installazione del manufatto in legno su suolo pubblico delle dimensioni di mt. 1,7 per 0,83 per 1,46

2010-07-25
30T.A.R. Veneto, Sezione II, giugno 2010
[A] Sulla D.G. n. 2797 del 22.9.2009 della Regione Veneto recante le note esplicative alla legge regionale sul c.d. piano casa. [B] Sulla nozione di costruzione “in appoggio”

2010-07-25
31T.A.R. Veneto, Sezione I, giugno 2010
Sull’istituto della c.d. “pregiudiziale amministrativa” ai fini del risarcimento del danno da atto illegittimo

2010-07-25
32T.A.R. Friuli Venezia Giulia, luglio 2010
Sui rapporti tra la normativa urbanistica sopravvenuta e le convenzioni urbanistiche e sulla necessità di apposita motivazione delle varianti al Piano Regolatore

2010-07-19
33T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, giugno 2010
[A] Sulla pianificazione urbanistica e sulla possibilità o meno di incrementare il minimo legale degli standard. [B] Sulla possibilità o meno di ritenere risoluta la convenzione urbanistica per eccessiva onerosità derivante dal fallimento della contraente

2010-07-18
34T.A.R. Puglia Bari, Sezione II, giugno 2010
Il progetto definitivo dell’opera pubblica deve essere corredato dallo studio di impatto ambientale l’opera senza che questa venga artificiosamente frazionata per evitare la VIA

2010-07-18
35T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, giugno 2010
Sugli interventi ammissibili con il piano di recupero

2010-07-18
36T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, giugno 2010
Sul provvedimento di sanatoria condizionato e sugli orientamenti giurisprudenziali al riguardo

2010-07-18
37T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, giugno 2010
Il collegio ritiene non sussistente la c.d. «pregiudizialità amministrativa» ai fini dell’esercizio dell’azione di risarcimento del danno

2010-07-18
38T.A.R. Lombardia Milano, Sezione IV, giugno 2010
[A] E’ interesse dei Comuni che gli esercizi di vicinato non scompaiano del tutto perché svolgono un utile funzione sociale per gli anziani e per tutti quei cittadini che non sempre hanno il tempo di fare la spesa in un supermercato. [B] Il Decreto Bersani non ha disposto l’abrogazione di alcuna norma ed in particolare dell’art. 11 D.lgs. 11498 che attualmente disciplina il lavoro nei giorni festivi

2010-07-18
39T.A.R. Lombardia Milano, Sezione IV, giugno 2010
Sullo scomputo, in conseguenza dell'esecuzione diretta delle opere di urbanizzazione, e sulle condizioni e prescrizioni che possono essere introdotte unilateralmente dall’amministrazione

2010-07-18
40T.A.R. Toscana, Sezione I, giugno 2010
Sulla destinazione urbanistica a parcheggio pubblico e sulla natura o meno di vincolo espropriativo

2010-07-18
41T.A.R. Lombardia Milano, Sezione I, giugno 2010
Sui presupposti che devono sussistere affinché una strada privata possa essere considerata ad uso pubblico

2010-07-18
42T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, giugno 2010
Sulla legge regionale Lombardia 16 luglio 2009 n. 13, relativa al piano casa, che è stata emanata sulla scia dell’intesa raggiunta il 1 aprile 2009 in sede di conferenza unificata Stato-Regioni

2010-07-18
43T.A.R. Toscana, Sezione III, giugno 2010
Sugli effetti del vincolo a zona di rispetto cimiteriale

2010-07-18
44T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, giugno 2010
[A] Sulla possibilità o meno di edificare senza un adeguato impianto fognario allacciato al collettore fognario comunale. [B] Sulla convenzione urbanistica che non prevede l’obbligo di realizzare la fognatura

2010-07-18
45T.A.R. Sardegna, Sezione II, giugno 2010
Sulla collocazione di due container poggiati al suolo, ciascuno delle dimensioni di circa 2,50 X 6,00 per un’altezza di circa 2 mt. ad uso deposito di lubrificanti e pezzi di ricambio necessarie per l’attività

2010-07-18
46T.A.R. Sardegna, Sezione II, giugno 2010
Sulle opere agevolmente rimuovibili e funzionali a soddisfare una esigenaza oggettivamente temporanea - baracca o pista di cantiere, manufatto per una manifestazione, etc.

2010-07-18
47T.A.R. Puglia Lecce, Sezione I, giugno 2010
In caso di occupazione senza titolo la scelta tra la restituzione ed il risarcimento rientra nella disponibilità del privato

2010-07-18
48T.A.R. Puglia Lecce, Sezione III, giugno 2010
[A] Gli impianti sportivi comunali rientrano tra i beni del patrimonio indisponibile del comune. [B] Sulla radicale mancanza dell'intera fase procedimentale propedeutica alla sottoscrizione del contratto da parte del Sindaco

2010-07-18
49T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione II, giugno 2010
Il certificato di agibilità/abitabilità deve essere rilasciato o negato per ragioni prevalentemente inerenti il profilo igienico-sanitario

2010-07-18
50T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, giugno 2010
Sulla norma del regolamento edilizio comunale che preclude in maniera assoluta la possibilità di recintare l'area in presenza di una servitù pubblica di passaggio, nonché in considerazione dell'interesse pubblico a garantire la fruibilità del centro storico

2010-07-18
51T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione I, giugno 2010
A Gorizia fin dal 1886 era richiesta una “licenza di fabbrica”

2010-07-18
52T.A.R. Abruzzo L’Aquila, Sezione I, giugno 2010
Una volta scaduti i vincoli espropriativi di piano regolatore il Comune deve procedere a ridisciplinare l’area rimasta priva di normazione urbanistica, rimuovendo per tali “zone bianche” i gravosi standard di sostanziale inedificabilità

2010-07-18
53T.A.R. Basilicata, Sezione I, giugno 2010
Sulla necessità o meno del parere della commissione edilizia nel procedimento di condono edilizio

2010-07-18
54T.A.R. Valle D’Aosta, giugno 2010
Sull’approvazione di un progetto di opera pubblica localizzato in un'area non coerente con la destinazione urbanistica esistente

2010-07-18
55T.A.R. Valle D’Aosta, giugno 2010
Sulla natura della denuncia di inizio attività e sulla sua valenza o meno di atto abilitativo tacito

2010-07-18
56T.A.R. Valle D’Aosta, giugno 2010
Sull’ordinanza sindacale contingibile ed urgente con la quale viene ordinata l’immediata messa in sicurezza del luogo interessato dalla frana e la ricostruzione dei muri crollati o lesionati, le cui cause sono da imputarsi esclusivamente ad opere eseguite ed in corso di realizzazione a monte della proprietà comunale

2010-07-18
57T.A.R. Veneto, Sezione II, gennaio 2002
Sull’erezione di due pergolati in legno all’interno di un’azienda agricola con alcune opere di pavimentazione

2010-07-18
58Dott. Francesco Barchielli. Le garanzie fideiussorie
Le garanzie fideiussorie negli appalti pubblici, privati ed in genere - Fideiussioni bancarie, assicurative, degli intermediari finanziarie e dei Confidi

2010-07-11
59C.G.A.R.S, giugno 2010
Sulla decadenza del piano di lottizzazione e sulla necessità di un piano di assestamento

2010-07-06
60T.A.R. Lazio Roma, Sezione II quater, giugno 2010
Sulla sottoposizione a vincolo archeologico di un'intera zona, considerata come parco o complesso archeologico, anche se i reperti riportati alla luce siano stati rinvenuti soltanto in alcuni terreni vincolati

2010-07-06
61T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Quater, giugno 2010
Sul provvedimento dell'Amministrazione comunale di declaratoria di decadenza della concessione edilizia allorché l'impedimento non sia riferibile alla condotta del concessionario

2010-07-06
62T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Bis, giugno 2010
Sulla disciplina transitoria dell’iter di formazione del Piano Regolatore Generale derivante dalla L.R. Lazio n. 38 del 1999, siccome modificata dalla L.R. 28 aprile 2006, n. 4, che contempla un peculiare percorso procedurale

2010-07-06
63T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Bis, giugno 2010
[A] Sul superamento del parametro urbanistico di riferimento stabilito dal DM 1444/1968. [B] Sulla previsione di un contributo urbanistico straordinario da parte del PRG, sulla sua natura fiscale oppure sulla sua qualificazione come strumento di “perequazione urbanistica”. [C] Sulle tecniche perequative e compensative e sui delicati problemi di conformità alla Costituzione ed al Trattato UE. [D] Sugli strumenti perequativi e compensativi adottati dal Comune di Roma che configurano una forma di espressa imposizione economico–patrimoniale. [E] Sulla previsione del contributo straordinario da parte dello strumento urbanistico generale in carenza della necessaria base legislativa. [F] Sull’art. 1, commi 258 e 259 della L. n. 244/2007 in materia di edilizia residenziale sociale

2010-07-06
64T.A.R. Lazio Roma, Sezione I Quater, giugno 2010
Sulla qualificazione dell'intervento consistente nella realizzazione di una veranda

2010-07-06
65T.A.R. Lazio Roma, Sezione I Quater, giugno 2010
Sulla presentazione dell’istanza ex art. 36 d.p.r. n. 380/01 in epoca successiva all’adozione del provvedimento di demolizione

2010-07-06
66T.A.R. Lazio Roma, Sezione I Quater, giugno 2010
Sulla realizzazione di una tettoia di 6,18 m x 8,6 m, con utilizzo di parte della pavimentazione e della copertura di questa come deposito attrezzi

2010-07-06
67T.A.R. Lazio Roma, Sezione I Quater, giugno 2010
[A] Su un riporto di terreno pari a 200 mc. [B] Le ipotesi elencate all’art. 3, comma 1, lettere e.1 – e.7, relativamente agli interventi da qualificarsi come “soggetti a permesso di costruire” sono meramente esemplificative

2010-07-06
68T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, giugno 2010
Sul d.l. 4 luglio 2006 n. 223 che nel dare attuazione ai principi comunitari in materia di libera concorrenza, è diretto principalmente a rimuovere limiti all'accesso al mercato, anche allo scopo di ampliare la tipologia di esercizi in concorrenza e di aumentare la competitività dei vari settori dell'economia, inserendosi in un quadro di complessiva modernizzazione del commercio

2010-07-06
69T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, giugno 2010
[A] Sulla realizzazione del muro di recinzione costruito in tufo con cordolo di calcestruzzo ed alto in alcuni punti sino a tre metri. [B] Sulla necessità o meno del titolo edilizio per interventi di livellamento dello sterro e bancamento di terreno

2010-07-06
70T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, giugno 2010
Sull’apposizione di un cancello o di una sbarra con chiusura di una strada vicinale o di uso pubblico

2010-07-06
71T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, giugno 2010
Sul calcolo della volumetria realizzabile laddove il fondo sia stato suddiviso in catasto in più particelle

2010-07-06
72T.A.R. Campania Salerno, Sezione II, giugno 2010
Sui limitati casi in cui si può prescindere dalla lottizzazione convenzionata prescritta dalle norme tecniche dello strumento urbanistico

2010-07-06
73T.A.R. Liguria, Sezione I, giugno 2010
Sull’art. 41-sexies L. 1150/1942, il quale prescrive che gli spazi a parcheggio siano reperiti “nelle aree di pertinenza” delle nuove costruzioni, e sulla distanza minima che deve comunque sussistere verso l’abitazione per non vanificare il nesso di funzionalità rispetto all’edificio principale

2010-07-06
74Consiglio di Stato, Sezione IV, giugno 2010
[A] Sulla presenza di una normativa urbanistica generale che preveda per il rilascio del titolo edilizio in una determinata zona l’esistenza di un piano attuativo e sulla possibilità o meno di superare tale prescrizione facendo leva sulla situazione di sufficiente urbanizzazione della zona stessa. [B] Sulla particolare situazione in caso di “lotto intercluso”

2010-07-06
75Consiglio di Stato, Sezione VI, giugno 2010
Sulla possibilità o meno che in fase di rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche per i singoli interventi edilizi possa essere rimessa in discussione la lottizzazione nel suo complesso

2010-07-06
76Consiglio di Stato, Sezione IV, giugno 2010
Sul concetto di costruzione rilevante ai fini del rispetto delle norme in materia di distanze

2010-07-06
77T.A.R Friuli Venezia Giulia, giugno 2010
Sulla richiesta di integrazione documentale e sulla motivazione per relationem del provvedimento ai sensi della L. n. 241/1990

2010-07-01