Embed RSS
ISSN 2498-9916
Direttore: Avv. Francesco Barchielli
Articoli pubblicati

Articoli di Aprile 2012

NumeroArticoloData
1T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, aprile 2012
Sull’istituto dell’accertamento di conformità e sulla doppia conformità

2012-04-20
2T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, aprile 2012
Sul titolo edilizio necessario alla realizzazione di un muro di recinzione

2012-04-20
3T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, aprile 2012
Per quanto riguarda gli interventi di ripristino di edifici diruti, occorre distinguere l'ipotesi in cui esista un organismo edilizio dotato di mura perimetrali, strutture orizzontali e copertura, dall'ipotesi in cui questo sia privo di copertura

2012-04-20
4T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, aprile 2012
L'art. 9, d.m. n. 1444/1999 va rispettato anche in caso di realizzazione di interventi di recupero del sottotetto

2012-04-20
5T.A.R. Emilia Romagna Bologna, Sezione I, aprile 2012
Il fondamento del contributo di urbanizzazione non consiste nel titolo edilizio in sé, ma nella necessità di redistribuire i costi sociali delle opere di urbanizzazione

2012-04-20
6T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione II, aprile 2012
Sul deposito a cielo aperto di mezzi d’opera e materiali per l’edilizia

2012-04-20
7T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, aprile 2012
La costruzione di una veranda, con conseguente aumento di volumetria, deve essere qualificata ristrutturazione edilizia

2012-04-20
8T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, aprile 2012
Sull’istituto perequativo della cessione di aree e sui due pilastri del nostro ordinamento sui quali si fonda, pur in assenza di una specifica previsione normativa

2012-04-20
9T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, aprile 2012
Nell’ambito del procedimento ex artt. 167, comma 5, e 181, comma 1 quater, del d.lgs. n. 42/2004 all’autorità statale non è da intendersi demandato un mero controllo di legittimità sotteso ad un potere annullatorio come quello contemplato dal precedente art. 159, comma 3

2012-04-20
10T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, aprile 2012
Sul nulla osta dell’Ente parco ai sensi dell’art. 13 della legge 394 del 1991

2012-04-20
11T.A.R. Piemonte, Sezione I, aprile 2012
Sul venire meno di una preesistente possibilità edificatoria

2012-04-20
12T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, aprile 2012
Sul divieto di integrazione postuma della motivazione di un provvedimento amministrativo impugnato

2012-04-18
13T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, aprile 2012
Sulle destinazioni a “parco urbano”, "verde pubblico”, “verde urbano" o "verde attrezzato"

2012-04-18
14T.A.R. Emilia Romagna Parma, Sezione I, aprile 2012
Sul comportamento del Comune che ha utilizzato il potere di autoannullamento al fine di sanzionare la complessa operazione di speculazione immobiliare posta in essere dalle parti private

2012-04-18
15Consiglio di Stato, Sezione IV, aprile 2012
Sul silenzio serbato dall’Amministrazione Comunale sulla domanda di accertamento di conformità ai sensi dell’art. 140 della L.R. Toscana n. 1 del 2005

2012-04-18
16Consiglio di Stato, Sezione IV, aprile 2012
Sul termine entro il quale l'amministrazione può intervenire in autotutela per l’annullamento del permesso di costruire

2012-04-18
17T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, aprile 2012
[A] Sui casi in cui per la realizzazione di una recinzione occorre il permesso di costruire. [B] L’impossibilità di porre in essere il ripristino senza pregiudizio della parte eseguita in conformità, di cui all’art. 34, comma 2, D.P.R. 380/01, può essere rilevata d'ufficio o fatta valere dall'interessato solo nella fase esecutiva

2012-04-18
18T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, aprile 2012
La valutazione comparativa degli interessi in gioco non può venir meno nell’ipotesi di annullamento del titolo edilizio contemplata dall’art. 39 del d.p.r. n. 380/2001

2012-04-18
19T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, marzo 2012
Chi contesta la legittimità dell'ordinanza di demolizione di un manufatto abusivo realizzato fuori dal centro abitato ante 1.9.1967 ha l'onere di fornire perlomeno un principio di prova in ordine al tempo dell'ultimazione di quest'ultimo

2012-04-18
20T.A.R. Toscana, Sezione III, marzo 2012
Sull’impossibilità del ripristino, giustificante ai sensi dell’art. 134, comma 2, della L.R. n. 1/2005 la sanzione pecuniaria sostitutiva della demolizione

2012-04-18
21T.A.R. Campania Salerno, Sezione I, marzo 2012
Il provvedimento con cui un immobile viene dichiarato di particolare interesse storico – artistico (ai sensi della l. n. 1089 del 1939) è soggetto al rispetto delle disposizioni garantistiche introdotte dalla l. 241 del 1990

2012-04-18
22T.A.R. Lazio Roma, Sezione II, marzo 2012
Sul rigetto della domanda di autorizzazione ad installare cartelloni pubblicitari stradali che sia basato sul “regolamento comunale dei mezzi pubblicitari” interpretato ed applicato dall’amministrazione nel senso di un generalizzato divieto di collocazione per i detti cartelli all’interno dei centri abitati

2012-04-18
23T.A.R. Toscana, Sezione III, marzo 2012
Sulla sanzione paesaggistica prevista dall’art. 15 della legge n. 1497/1939 e dall’art. 2, comma 46, della legge n. 662/1996 e sul caso di mancanza di un vulnus ambientale

2012-04-18
24T.A.R. Puglia Lecce, Sezione III, marzo 2012
L’indicazione dell’area di sedime, così come di quella necessaria per opere analoghe a quelle abusive, da acquisire al patrimonio comunale, non deve considerarsi requisito dell’ordinanza di demolizione

2012-04-18
25T.A.R. Puglia Lecce, Sezione III, marzo 2012
Sul fine e sulle modalità di attuazione della perequazione urbanistica

2012-04-18
26T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Bis, marzo 2012
L’acquisizione gratuita al patrimonio comunale delle opere abusive e della relativa area di sedime costituisce effetto automatico della mancata ottemperanza all’ordine di demolizione

2012-04-18
27T.A.R. Toscana, Sezione III, marzo 2012
Sul cartello di cantiere ai fini della decorrenza del termine di impugnazione del titolo edilizio

2012-04-18
28T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, marzo 2012
L’esame del titolo di godimento operato dall’amministrazione non può sconfinare in una sorta di eccezionale intrusione in un ambito privatistico, ma rappresenta la coerente applicazione del principio secondo cui l’autorità pubblica deve sempre riscontrare la legittimazione del soggetto che propone un’istanza

2012-04-18
29T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, marzo 2012
Sui limiti all’orientamento giurisprudenziale secondo il quale per il lungo lasso di tempo trascorso dalla commissione dell’abuso ed il protrarsi dell’inerzia dell’amministrazione preposta alla vigilanza, avuto riguardo all’entità e alla tipologia dell’abuso, si sia ingenerata una posizione d’affidamento nel privato, ipotesi in relazione alla quale si ravvisa un onere di congrua motivazione sul pubblico interesse, evidentemente diverso da quello al ripristino della legalità

2012-04-18
30T.A.R. Sardegna, Sezione II, marzo 2012
Sulla sussistenza o meno di una discrezionalità del Consiglio comunale nell’approvare un piano di lottizzazione

2012-04-18
31T.A.R. Campania Salerno, Sezione I, marzo 2012
Sull’art. 16 L. 17 agosto 1942 n. 1150 (legge urbanistica), il cui terzo comma dispone che “i piani particolareggiati nei quali siano comprese cose immobili soggette alla legge 1° giugno 1939, n. 1089, sulla tutela delle cose di interesse artistico o storico, e alla legge 29 giugno 1939, n. 1497, sulla protezione delle bellezze naturali, sono preventivamente sottoposti alla competente Soprintendenza ovvero al Ministero della pubblica istruzione quando sono approvati con decreto del ministro per i lavori pubblici

2012-04-18
32T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione II, marzo 2012
L'installazione di una stazione radio base del servizio di telefonia mobile deve essere qualificata come opera di urbanizzazione primaria

2012-04-18
33T.A.R. Lazio Latina, Sezione I, marzo 2012
Sul venir meno della pregiudiziale amministrativa e sul comportamento che il creditore deve comunque tenere ai sensi dell’art. 1127 del codice civile anche alla luce della recente giurisprudenza del Consiglio di Stato

2012-04-18
34Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2012
Se il vincolo particolare incide su beni determinati, in funzione non già di una generale destinazione di zona, ma della localizzazione di un'opera pubblica, la cui realizzazione non può coesistere con la proprietà privata, il vincolo che la stessa contiene deve essere qualificato come preordinato alla relativa espropriazione

2012-04-18
35T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione II, marzo 2012
Sui casi in cui nel calcolo della distanza minima fra costruzioni deve tenersi conto anche delle strutture accessorie di un fabbricato

2012-04-18
36T.A.R. Campania Salerno, Sezione I, marzo 2012
Sulla valutazione paesaggistica del piano di lottizzazione ai sensi degli artt. 16 e 28 della legge n. 1150/1942

2012-04-18
37T.A.R. Lazio Roma, Sezione II Bis, marzo 2012
In sede di autotutela, l'Amministrazione non ha la possibilità di disporre l'annullamento parziale di un permesso di costruire volto alla realizzazione di un complesso immobiliare comprendente più corpi di fabbrica

2012-04-18
38T.A.R. Toscana, Sezione II, febbraio 2012
Sui problemi derivanti dall’eccessiva rumorosità causata in certi orari da alcuni esercizi commerciali

2012-04-18
39T.A.R. Veneto, Sezione II, marzo 2012
[A] Sul risarcimento per responsabilità precontrattuale della pubblica amministrazione. [B] Sul risarcimento del diniego di un permesso di costruire sia ammesso dalla Giurisprudenza prevalente

2012-04-18
40C.G.A.R.S. marzo 2012
Sulle garanzie per la realizzazione delle opere a scomputo e sulla differenza tra la fideiussione, il contratto autonomo di garanzia e la garanzia «a prima richiesta» o «a semplice richiesta scritta»

2012-04-18
41T.A.R. Lazio Roma, Sezione I Quater, aprile 2012
[A] Sulle opere per le quali, prima che venisse adottato il provvedimento demolitorio, era stata presentata domanda di sanatoria. [B] Sulle modifiche ai campi di calcio ove non richiedano lo sbancamento dell’area interessata

2012-04-16
42T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione I, marzo 2012
La concessione edilizia non consiste in un atto recettizio e, come tale, è "ex se" idonea a produrre gli effetti suoi propri fin dal momento della sua emanazione, indipendentemente dalla sua comunicazione all'interessato

2012-04-13
43T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, marzo 2012
Sulla presenza di un vincolo di piano urbanistico generale che incide sulla la potestà del dominus di chiudere in qualunque tempo il proprio fondo

2012-04-13
44T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, marzo 2012
Sulle questioni paesaggistiche è esclusa la configurabilità del vizio di eccesso di potere per disparità di trattamento

2012-04-13
45T.A.R. Liguria, Sezione I, marzo 2012
Sulla norma dello strumento urbanistico comunale che prescrive che, in zona omogenea A di piano, l'altezza massima degli edifici di nuova costruzione non può superare la media dell'altezza di quelli preesistenti circostanti

2012-04-13
46T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione II, marzo 2012
Non è riconducibile alla nozione di volume tecnico la realizzazione di un locale, nella fattispecie la veranda coperta sovrastante il porticato

2012-04-13
47T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, marzo 2012
Sui casi in cui può essere attribuita una responsabilità penale al proprietario dell’area sulla quale è stata realizzata la costruzione abusiva

2012-04-13
48T.A.R. Sicilia Catania, Sezione I, marzo 2012
Sulla divergenza tra la normativa nazionale e la normativa regionale in materia di mutamento di destinazione d’uso senza opere che comporti un variazione degli standards urbanistici

2012-04-13
49T.A.R. Umbria, marzo 2012
L’incarico di esperto nelle Commissioni paesaggistiche costituisce oggi una sorta di munus publicum onorario

2012-04-13
50T.A.R. Liguria, Sezione I, marzo 2012
Sulla realizzazione mediante opere edilizie di un pergolato caratterizzato da una solida struttura di dimensioni non trascurabili

2012-04-13
51T.A.R. Basilicata, Sezione I, marzo 2012
Sui presupposti affinché divenga operativo il sistema di cui al comma 5 dell’articolo 146 del D.lgs 42 del 2004, incentrato sul parere obbligatorio ma non vincolante del Soprintendente

2012-04-13
52T.R.G.A. Bolzano, marzo 2012
Sulla norma di piano regolatore in virtù della quale i privati, per attuare un piano di recupero, dovrebbero mettere a disposizione le proprie aree per l’utilizzo pubblico ciclabile

2012-04-13
53T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, marzo 2012
Sulla competenza ad adottare i provvedimenti di cui all’art. 38 del D.P.R. 380 del 2011 tra il Dirigente ed il Presidente della Giunta Regionale

2012-04-13
54Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2012
Sulle rappresentazioni grafiche di uno strumento urbanistico, contenute nelle tavole ad essi allegate

2012-04-13
55Consiglio di Stato, Sezione V, marzo 2012
Nel rendere il giudizio di valutazione di impatto ambientale, l’amministrazione esercita una amplissima discrezionalità che non si esaurisce in un mero giudizio tecnico

2012-04-13
56T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, marzo 2012
Non occorre il permesso di costruire per una tettoia eretta su di una preesistente terrazza, estesa circa 17 metri quadrati, costituita da profilati di ferro, fissata al suolo con un solo pilastrino e, per il resto, direttamente ancorata al muro retrostante, aperta su tre lati, la cui copertura è costituita da semplici lamiere coibentate

2012-04-04
57T.A.R. Abruzzo Pescara, Sezione I, marzo 2012
Sull'art. 49 del codice della navigazione in base al quale "quando venga a cessare la concessione, le opere non amovibili, costruite sulla zona demaniale, restano acquisite allo Stato, senza alcun compenso o rimborso"

2012-04-04
58Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2012
Sull’istituto dell’accordo di programma e sul giudiziose scaturente dall’impugnazione di tale atto

2012-04-04
59T.A.R. Campania Napoli, Sezione IV, marzo 2012
Sull’istituto del silenzio assenso ed oggi della SCIA e della DIA e sulla possibilità di invocarne l’applicazione con riguardo all’installazione di impianti pubblicitari

2012-04-04
60T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione I, marzo 2012
Sulle destinazioni a parco urbano, a verde urbano, a verde pubblico, a verde pubblico attrezzato, a parco giochi e simili

2012-04-04
61Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2012
Sulla destinazione di una superficie pari a circa la metà di quella complessiva a vasta sala multifunzionale con la presenza del mihrab orientato verso la Mecca

2012-04-04
62Consiglio di Stato, Sezione VI, marzo 2012
L’art. 146 del D.lgs 42 del 2004, nei vari testi approvati con gli atti normativi succedutisi nel tempo, ha disciplinato “separatamente” le attività di coltivazione di cava, mostrando una progressiva accentuazione del ruolo della Soprintendenza. Invece, l’art. 159 nelle sue varie formulazioni ha costantemente attribuito al Ministero dei beni e delle attività culturali (e alla Soprintendenza) il potere di annullamento, dell’autorizzazione paesaggistica emessa dall’autorità locale

2012-04-04
63Consiglio di Stato, Sezione VI, marzo 2012
Sulla possibilità o meno da parte del giudice amministrativo di utilizzare come fonte del proprio convincimento le prove raccolte nel giudizio penale conclusosi con sentenza non esplicante autorità di giudicato nei confronti della pubblica amministrazione e di ricavare gli elementi di fatto dalla sentenza e dagli altri atti del processo penale

2012-04-03
64T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, marzo 2012
Sulla realizzazione di un solaio a sbalzo di circa mq.30, coperto da una tettoia con struttura portante in legno e copertura in tegole

2012-04-01
65T.A.R. Puglia Lecce, Sezione III, marzo 2012
Sulla ristrutturazione mediante demoricostruzione e sulla traslazione dell’edificio

2012-04-01
66T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, marzo 2012
Sul rapporto tra l’atto di messa in mora ed il decorso del termine decennale di prescrizione dei contributi concessori

2012-04-01
67T.A.R. Lombardia Milano, Sezione IV, marzo 2012
Sui casi in cui l'associazione avente natura di circolo privato necessita delle autorizzazioni del Questore (apertura circoli, solidità e sicurezza degli edifici ospitanti pubblici spettacoli e somministrazione di bevande ed alimenti) e di quelle del sindaco (apertura locali somministrazione di bevande ed alimenti, nonché autorizzazione scarichi)

2012-04-01
68T.A.R. Umbria, Sezione I, marzo 2012
Anche se la strada non è vicinale, è obbligo del Comune, considerata la comproprietà della strada e la sua fruizione finalizzata ad accedere ai fondi di diversi proprietari, di coinvolgere il vicino al momento del rilascio del titolo edilizio

2012-04-01
69T.A.R. Puglia Lecce, Sezione I, marzo 2012
Sulla natura espropriativa o meno della norma di piano regolatore che attribuisce ad un’area la destinazione ad edilizia scolastica

2012-04-01
70T.A.R. Valle d’Aosta, marzo 2012
Nel caso di reiterazione di vincoli espropriativi i principi, che richiedono all'Amministrazione un puntuale onere motivazionale in ordine alle specifiche ragioni che la impongono, valgono indipendentemente dalla qualificazione formale del provvedimento di variante urbanistica

2012-04-01
71T.A.R. Toscana, Sezione III, marzo 2012
Sulla necessità o meno di corrispondere all’amministrazione gli oneri di urbanizzazione nel caso di ristrutturazione mediante demolizione e ricostruzione

2012-04-01
72T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, marzo 2012
Il rilascio delle concessioni di beni del demanio marittimo, e conseguentemente il rinnovo delle stesse ed ogni altro provvedimento ad esse attinente, rientra nella competenza del Presidente dell’Autorità Portuale

2012-04-01
73T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, marzo 2012
Fintanto che non saranno stabiliti i parametri in forza dei quali determinare il compenso professionale, ai sensi del D.L. 1 del 2012, possono continuare ad applicarsi, all’attività processuale svolta, le tariffe professionali precedentemente in vigore (D.M. n. 127 del 2004)

2012-04-01
74T.A.R. Lazio Roma, Sezione III, marzo 2012
Sulle strade comprese negli itinerari internazionali, di cui all’art. 23 comma 7 del codice della strada, sono ammessi non solo i segnali che presentino la specifica veste grafica ed il contenuto previsti dalla legge, ma anche «cartelli» indicanti servizi o altre informazioni che non presentino carattere meramente pubblicitario

2012-04-01
75T.A.R. Puglia Lecce, Sezione III, marzo 2012
Sulla declaratoria di decadenza della concessione edilizia allorché sussistano impedimenti assoluti all’esecuzione dei lavori segnalati o comunque conosciuti all’Amministrazione

2012-04-01
76T.A.R. Veneto, Sezione II, marzo 2012
Sulla mancata fissazione di un termine al Piano Particolareggiato

2012-04-01
77T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, marzo 2012
Sul soggetto sul quale ricadono gli oneri di manutenzione ordinaria e straordinaria connessi alle opere di urbanizzazione

2012-04-01
78Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2012
Sulle peculiarità del vincolo di destinazione alberghiero

2012-04-01
79T.A.R. Lazio Roma, Sezione I Quater, marzo 2012
Sull'interpretazione dell’art. 33 comma 4° D.P.R. 380/01 secondo cui “qualora le opere siano state eseguite su immobili, anche se non vincolati, compresi nelle zone omogenee A, di cui al decreto ministeriale 2 aprile 1968, n. 1444, il dirigente o il responsabile dell'ufficio richiede all'amministrazione competente alla tutela dei beni culturali ed ambientali apposito parere vincolante circa la restituzione in pristino o la irrogazione della sanzione pecuniaria di cui al precedente comma

2012-04-01