Embed RSS
ISSN 2498-9916
Direttore: Avv. Francesco Barchielli
Articoli pubblicati

Articoli di Maggio 2015

NumeroArticoloData
1Consiglio di Stato, Sezione VI, aprile 2015
Il vincolo paesistico per i territori costieri compresi nella fascia di 300 metri dalla linea di battigia può essere considerato principio fondamentale della legislazione statale?

2015-05-30
2Consiglio di Stato, Sezione VI, aprile 2015
Sul generale criterio di logica e di esperienza per cui i palazzi storici devono presumersi vincolati nel loro insieme

2015-05-30
3Consiglio di Stato, Sezione VI, aprile 2015
Sulla nozione di "pergolato"

2015-05-30
4Consiglio di Stato, Sezione V, maggio 2015
Sui criteri di imputazione della responsabilità in materia ambientale: valutazioni sulla natura della condotta e sulla prova

2015-05-30
5Corte di Cassazione, Sezione III Penale, maggio 2015
In tema di abuso d'ufficio in materia edilizia, la prova del dolo intenzionale, che qualifica la fattispecie criminosa, può essere desunta anche da elementi sintomatici come la macroscopica illegittimità dell'atto compiuto

2015-05-30
6T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, maggio 2015
[A] Sulla soggezione o meno a titolo abilitativo delll’installazione di condizionatori e climatizzatori. [B] Sulla possibilità o meno per il Comune con di ingiungere, in luogo della sanzione pecuniaria prevista dall'art. 37 D.P.R. n. 380 del 2001, la demolizione dei climatizzatori e condizionatori istallati, o di altri interventi edilizi minori come una vasca interrata, una cisterna e un massetto

2015-05-30
7T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, maggio 2015
[A] Sulla possibilità o meno di richiedere la sanatoria per una costruzione edilizia realizzata in base a un titolo formalmente valido ma, all’attualità, sub iudice o, semplicemente, in ordine al quale si nutrono dubbi di legittimità: sul valore della certezza dei rapporti giuridici e, in particolare, dei titoli di autorizzazione amministrativi [B] Sulla sussumibilità o meno dell’allevamento avicolo nel novero delle industrie nocive di cui al D.M. 12.2.1971, oggi D.M. 5 settembre 1994

2015-05-30
8T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, maggio 2015
Sulla autonoma impugnabilità o meno del verbale di accertamento dell'inottemperanza alla precedente ingiunzione di demolizione di opere edilizie abusive, redatto dal personale della Polizia Municipale

2015-05-30
9T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, maggio 2015
Il mutamento di destinazione d’uso di due unità immobiliari in proprietà, da “sala giochi per gli abitanti del condominio”- con annessi vani per “ristoro” e “wc”- e “sala riunione condominiale”- con annesso vano per “wc”- a locali ad uso propriamente abitativo, ottenuto mediante l’esecuzione materiale di opere (suddivisioni interne in muratura ovvero in pannelli di alluminio anodizzato e vetro; realizzazione di un wc), in difformità da una puntuale e perspicua prescrizione della concessione edilizia, configura una “variante essenziale” o una “variante minore” o “leggera”?

2015-05-30
10T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, maggio 2015
L’art. 31 del d.p.r. n. 380/2001 contempla l'irrogazione di una sanzione alternativa a quella ripristinatoria?

2015-05-30
11T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, maggio 2015
[A] Sulla possibilità o meno di delegare ad un funzionario la potestà decisoria conferita dalla legge ai dirigenti in materia di rilascio di concessioni edilizie. [B] Sulle distanze legali tra costruzioni di cui all'art. 9, D.M. 2 aprile 1968 n. 1444

2015-05-30
12T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, maggio 2015
Quando può ritenersi legittima la pretesa del Comune di subordinare il rilascio del titolo edilizio alla predisposizione di un piano di lottizzazione?

2015-05-30
13T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, maggio 2015
Sulla legittimità o meno dell’ordinanza di demolizione che non contempli la possibilità di non procedere alla rimozione delle parti abusive quando ciò sia di pregiudizio alle parti legittime

2015-05-30
14T.A.R. Toscana, Sezione I, maggio 2015
[A] In caso di emanazione di un’ordinanza contingibile ed urgente, è necessario garantire il rispetto delle regole procedimentali poste a presidio della partecipazione ex art. 7 della legge n. 241/1990? [B] I dissidi tra privati, le ragioni di quieto vivere e la situazione di intralcio alla pubblica viabilità, possono costituire il presupposto legittimante l’adozione dell’ordinanza contingibile e urgente, ex art. 54 T.U.E.L.?

2015-05-30
15T.A.R. Toscana, Sezione I, maggio 2015
Sull’onere motivazionale gravante sull’Amministrazione nell'adozione degli strumenti urbanistici: ius variandi e vincoli assunti mediante atti convenzionali

2015-05-30
16T.A.R. Umbria, Sezione I, maggio 2015
Sul potere di ordinanza “contingibile e urgente” di cui all'art. 9 L. 26 ottobre 1995 n. 447

2015-05-23
17T.A.R. Umbria, Sezione I, maggio 2015
Sul potere di pianificazione e sulla potestà di verifica nella Valutazione Ambientale Strategica (VAS)

2015-05-23
18T.A.R. Umbria, Sezione I, maggio 2015
Sull’ammissibilità o meno della “sanatoria giurisprudenziale”

2015-05-23
19T.A.R. Toscana, Sezione II, maggio 2015
Sulla possibilità o meno che l’accertata presenza di un fenomeno di inquinamento acustico, anche se non coinvolgente l’intera collettività, sia di per sé sufficiente a concretare l’eccezionale ed urgente necessità di intervenire a tutela della salute pubblica con lo strumento previsto dall’art. 9 della l. n. 447/1995

2015-05-23
20T.A.R. Toscana, Sezione III, aprile 2015
Sulle prescrizioni contenute nei piani regolatori e nei regolamenti edilizi in tema di distanze legali nelle costruzioni: frazionamento catastale e servitù di distacco

2015-05-23
21T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione I, maggio 2015
Sulla rilevanza del parere della preposta autorità sulla compatibilità paesaggistica ai fini della decorrenza del termine di cui al comma 9 dell’art. 87 d.lgs. n. 259/2003 (autorizzazione all’installazione di impianti di telefonia mobile) per la formazione del silenzio assenso

2015-05-23
22T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione II, maggio 2015
Può la Regione sostituire, in sede di approvazione di una variante urbanistica, una prescrizione deliberata dall’Amministrazione comunale nell’esercizio del suo potere pianificatorio?

2015-05-23
23T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione I, maggio 2015
Sul danno da ritardo ex art. 2 bis l. 241/90, derivante dall’avere l’amministrazione legittimamente emesso il provvedimento di diniego, ma provveduto con ingiustificato ritardo

2015-05-23
24T.A.R. Puglia Bari, Sezione III, maggio 2015
Sulla differenza tra le distanze tra fabbricati, o di questi dai confini, di cui agli artt. 823 ss. c.c. e quelle dell’art. 9 D.M. 2 aprile 1968, n. 1444.

2015-05-23
25T.A.R. Puglia Bari, Sezione III, maggio 2015
Sulla natura della posizione giuridica e dell’interesse del vicino danneggiato dall’esecuzione di opere edilizie abusive: sul diritto ad ottenere la comunicazione di avvio del procedimento da parte del comune

2015-05-23
26T.A.R. Piemonte, Sezione II, maggio 2015
Sui principi elaborati dalla giurisprudenza relativamente alla corretta interpretazione dell’articolo 38 del d.p.r. 380/01: sulla fiscalizzazione dell’abuso edilizio commesso in connessione con l’annullamento giurisdizionale di un titolo edilizio e sulla possibilità o meno di comminare la sanzione pecuniaria ove questa ultima comporti un onere economico significativamente inferiore a quello che conseguirebbe, nel complesso, dalla demolizione

2015-05-23
27T.A.R. Lombardia Milano, Sezione III, maggio 2015
Sulla natura del ticket per il transito attraverso una Z.T.L.

2015-05-23
28T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, maggio 2015
Sui principi applicabili in caso di inadempimento delle convenzioni urbanistiche

2015-05-23
29T.A.R. Lazio Roma, Sezione II quater, maggio 2015
Sugli elementi di distinzione tra una "variante essenziale", equivalente a "nuova concessione", e una variante in senso proprio o confermativa di altra preesistente

2015-05-23
30T.A.R. Lazio Roma, Sezione II ter, maggio 2015
Sull’indebita occupazione di suolo pubblico di cui all’art. 20 d.lgs. n. 285 del 1992

2015-05-23
31T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione I, maggio 2015
Sulla legittimità o meno del Regolamento di cui al D.M. n. 38/2013 nella parte in cui, all’art. 4 co. 2, lettera g), n. 6) equipara quanto a disciplina, e segnatamente quanto a parametri da rispettare, l’istituzione di rivendite ordinarie e quella di rivendite speciali di prodotti da fumo all’interno dei centri commerciali

2015-05-23
32T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, aprile 2015
Sul titolo abilitativo necessario per la costruzione di aree soppalcate

2015-05-23
33T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, maggio 2015
Sull’ambito di applicazione e di efficacia dell'art. 9 D.M. 2 aprile 1968 n. 1444, prescrivente la distanza minima assoluta di metri dieci tra pareti finestrate e pareti di edifici antistanti; con particolare attenzione agli aggetti costituenti elementi architettonici o meramente decorativi

2015-05-23
34T.A.R. Campania Napoli, Sezione III, maggio 2015
[A] Sulla sussumibilità o meno nel divieto di nuove costruzioni e/o trasformazione di quelle esistenti, ex art. art. 6 comma 3 della L. n. 394/91, della realizzazione di “ampliamento di vani finestra sul profilo ovest con aumento dell’altezza della falda ovest del sottotetto di circa 20 cm. e la realizzazione di un servizio igienico all’interno del sottotetto e la sostituzione di una ringhiera in ferro con un parapetto al terrazzo adiacente al sottotetto”, ricadenti nella perimetrazione definitiva del Parco Nazionale del Vesuvio. [B] Sulla possibilità o meno per l’Ente Parco di adottare un’autorizzazione-nulla osta in via posticipata alla realizzazione dell’opera, in esecuzione di una procedura “in sanatoria” allorquando si verifichi una lesione al vincolo di tutela naturalistica

2015-05-23
35T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, maggio 2015
Sul nesso funzionale fra la notifica dell’ordinanza di demolizione al proprietario, oltreché al responsabile dell’abuso e la successiva acquisizione in ipotesi di inottemperanza

2015-05-23
36T.A.R. Campania, Salerno, Sezione I, maggio 2015
Sulle condizioni occorrenti per l’istituzione delle rivendite speciali, in particolare la vendita di tabacchi lavorati presso gli impianti di distribuzione carburanti

2015-05-23
37T.A.R. Campania, Salerno, Sezione I, maggio 2015
Può una società che svolge attività di recupero rifiuti in procedura semplificata, avvalersi della facoltà derogatoria prevista dal comma 3 dell’art. 3 (sulla “Autorizzazione unica ambientale”) del d. P. R. 59/2013 (“È fatta comunque salva la facoltà dei gestori degli impianti di non avvalersi dell’autorizzazione unica ambientale nel caso in cui si tratti di attività soggette , ovvero ad autorizzazione di carattere generale, ferma restando la presentazione della comunicazione o dell’istanza per il tramite del SUAP”)?

2015-05-23
38T.A.R. Campania, Salerno, Sezione I, aprile 2015
Sulla riferibilità dell’abuso edilizio al conduttore: condizione del proprietario inconsapevole ed impossibilità di provvedere all’acquisizione gratuita al patrimonio comunale dell’area di sedime sulla quale insiste il bene

2015-05-23
39T.A.R. Abruzzo L’Aquila, Sezione I, maggio 2015
La presentazione dell'istanza di accertamento di conformità causa un arresto dell'efficacia delle misure ripristinatorie?

2015-05-23
40Corte di Cassazione, Sezione III Penale, aprile 2015
Sui presupposti della legittimità del provvedimento di sequestro preventivo: la mera esistenza di una struttura abusiva è sufficiente a giustificarlo?

2015-05-23
41Consiglio di Stato, Sezione III, maggio 2015
Sull’onere anche economico di rimuovere un ordigno bellico inesploso sito su un bene in proprietà: lo stesso grava sul proprietario, anche quando si accerti o sia evidente che tale pericolo fuoriesce del tutto dalla sfera di dominio o di controllo dello stesso?

2015-05-23
42Consiglio di Stato, Sezione IV, maggio 2015
Sulla differenza tra la VAS ex d.lgs. n.152 del 2006 e quella ex l. n. 443/2001 (c.d. “legge obiettivo”)

2015-05-23
43Consiglio di Stato, Sezione IV, aprile 2015
Sulla derogabilità della distanza di dieci metri tra pareti finestrate ai sensi del comma 2 dell’art. 9 del D.M. 1444 del 1968

2015-05-23
44Consiglio di Stato, Sezione IV, aprile 2015
Sulla distinzione tra ristrutturazione edilizia e nuova edificazione

2015-05-23
45Regione Toscana. Approvato il PIT 2015
Deliberazione Consiglio Regionale 27 marzo 2015, n.37. Atto di integrazione del piano di indirizzo territoriale (PIT) con valenza di piano paesaggistico. Approvazione ai sensi dell'articolo 19 della legge regionale 10 novembre 2014, n. 65 (Norme per il governo del territorio)

2015-05-22
46Consiglio di Stato, Sezione VI, aprile 2015
Sulla generalità del principio di inedificabilità della fascia costiera, in virtù del vincolo paesistico, per i territori costieri compresi nella fascia di 300 metri dalla linea di battigia

2015-05-16
47Corte di Cassazione, Sezione III Penale, aprile 2015
Sulla necessaria considerazione unitaria dell’opera ai fini della non elusione del regime dei titoli abilitativi edilizi

2015-05-16
48Corte di Cassazione, Sezione III Penale, aprile 2015
Sulla rilevanza che la temporaneità delle esigenze di utilizzazione assume, ai fini della soggezione al permesso di costruire, a fronte della oggettiva inamovibilità dell’opera realizzata

2015-05-16
49Corte di Cassazione, Sezione III Penale, aprile 2015
Sul regime abilitativo delle opere di scavo, di sbancamento e di livellamento del terreno, finalizzate ad usi diversi da quelli agricoli

2015-05-16
50T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione II, maggio 2015
Il giudicato di annullamento di un provvedimento amministrativo per vizi formali consente di fondare la pretesa al risarcimento del danno da ritardo della Pubblica amministrazione?

2015-05-16
51T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, maggio 2015
Sui limiti del sindacato del giudice amministrativo sulla discrezionalità della P.A. in materia di beni culturali

2015-05-16
52T.A.R. Emilia Romagna, Sezione I, maggio 2015
L’acquisizione gratuita dell’area di proprietà di un terzo estraneo all’abuso, è misura necessaria per l’esercizio del potere-dovere sostitutivo di esecuzione d’ufficio dell’ordine demolitorio da parte degli organi comunali?

2015-05-16
53T.A.R. Liguria, Sezione I, maggio 2015
Sulla questione relativa all’autonoma impugnabilità dell’autorizzazione paesaggistica rispetto al permesso di costruire: soluzione del problema alla luce del dato letterale dell’art. 146 d.lgs. n. 42/2004

2015-05-16
54T.A.R. Liguria, Sezione I, maggio 2015
Precisazioni sull’apporto della Soprintendenza nel procedimento per il rilascio dell'autorizzazione paesaggistica: un parere negativo così formulato: “Considerato che le modifiche del territorio, consistenti in profonde trasformazioni morfologiche, alterazione dei profili e dei pendii naturali, nonché dei muri di sostegno, appaiono comunque tali da essere incompatibili con la tutela dei valori paesistico-ambientali”, si può considerare adeguatamente motivato?

2015-05-16
55T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione II, maggio 2015
Sulla natura pertinenziale o non pertinenziale di un’opera: la pavimentazione dell'area esterna e dei gradini per l'accesso commerciale cui si affianca l’installazione di una recinzione in manufatti di cemento vibrocompresso e l’installazione di n° 2 colonnine di dimensioni 25x25, in manufatti di cemento vilbrocompresso, necessitano del permesso di costruire?

2015-05-16
56Consiglio di Stato, Sezione IV, maggio 2015
Sulla richiesta di proroga ai termini di ultimazione stabiliti nella convenzione di lottizzazione

2015-05-16
57Consiglio di Stato, Sezione VI, maggio 2015
Sulla responsabilità per abuso edilizio del proprietario in pendenza di un contratto di locazione

2015-05-16
58T.A.R. Lazio Roma, Sezione I ter, maggio 2015
Sulla giurisdizione in materia di impugnazione della deliberazione con la quale vengono fissati i canoni di concessione

2015-05-16
59T.A.R. Molise, Sezione I, maggio 2015
Sulla rilevanza che stile architettonico e materiali adoperati possono assumere ai fini della localizzazione temporale della data di realizzazione dell’immobile abusivo

2015-05-16
60T.A.R. Marche, Sezione I, maggio 2015
Può il concessionario di un’area demaniale marittima, al fine di assicurare i servizi necessari nel proprio stabilimento balneare, sottoscrivere un accordo commerciale con altri soggetti per l’utilizzo in comune di talune strutture?

2015-05-16
61T.A.R. Toscana, Sezione II, maggio 2015
[A] Sul PCCA e sulla differenza tra limite acustico di emissione e limite differenziale. [B] Sulla possibilità o meno di riconoscere effetto immediato e conformativo alla previsione contenuta nel PCCA attributiva di una determinata classe acustica ad una zona

2015-05-16
62T.A.R. Marche, Sezione I, maggio 2015
Sulla differenza tra valutazione ambientale di piani e programmi (VAS) e la valutazione di progetti (VIA): risoluzione del problema di sovrapposizione delle due valutazioni

2015-05-16
63T.R.G.A. Trento, maggio 2015
Sulla discrezionalità amministrativa nelle scelte urbanistiche e sul limite dell’aspettativa dei privati

2015-05-16
64T.A.R. Marche, Sezione I, maggio 2015
Sulla fondatezza e sulla meritevolezza dell’aspettativa del concessionario di un bene demaniale al rinnovo del rapporto

2015-05-16
65T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione II, maggio 2015
Sulla rilevanza che il notevole lasso di tempo intercorso corso tra la commissione dell'abuso, il suo accertamento e l’adozione della misura sanzionatoria, può assumere ai fini dell’onere motivazionale gravante sull’amministrazione

2015-05-16
66Consiglio di Stato, Sezione V, maggio 2015
Sui principi di elaborazione giurisprudenziale in ordine alla disciplina della circolazione veicolare, della sosta tariffata e del telecontrollo all’interno dei centri abitati

2015-05-16
67T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, maggio 2015
Sugli oneri per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria laddove l’infrastruttura viaria richiesta al privato presenti costi molto superiori rispetto a quelli che sarebbero teoricamente dovuti a titolo di quota del contributo di costruzione commisurata agli oneri di urbanizzazione primaria, in relazione alle superfici edificatorie da realizzare

2015-05-16
68T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, maggio 2015
Sulla sanabilità tramite il condono edilizio delle opere edilizie abusivamente realizzate in aree sottoposte a specifici vincoli, con particolare riferimento quello ambientale e paesistico

2015-05-16
69T.A.R. Veneto, Sezione III, maggio 2015
Sul danno ambientale e gli obblighi gravanti sul proprietario del sito inquinato: risposte della Corte di giustizia alle questioni proposte dall’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato sulla Direttiva 2004/35/CE in merito alla normativa nazionale che non prevede la possibilità per l’amministrazione di imporre, ai proprietari di terreni inquinati che non hanno contribuito a tale inquinamento, l’esecuzione di misure di prevenzione e di riparazione

2015-05-16
70T.A.R. Lazio Roma, Sezione II, maggio 2015
La concessione amministrativa di godimento di beni pubblici: giurisdizione e revoca

2015-05-16
71T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, maggio 2015
[A] Sulla giurisdizione in materia di convenzioni urbanistiche. [B] Sui criteri di interpretazione delle convenzioni urbanistiche

2015-05-16
72T.A.R. Toscana, Sezione I, maggio 2015
Sulla rilevanza, ai fini del difetto di istruttoria, dell’omissione della verifica della compatibilità del progetto di opera stradale con la sicurezza del volo: potenziali ricadute della deroga al vincolo aeronautico sulla tutela della pubblica incolumità, ai sensi dell’art. 2 co. 6 del D.M. 20 aprile 2006 e, oggi, dell’art. 3 co. 1 del D.M. 19 dicembre 2012

2015-05-16
73T.A.R. Liguria, Sezione I, maggio 2015
Sull’obbligo di astensione dei consiglieri comunali nell’ipotesi di cui all’art. 78 co. 2 T.U.E.L.: ai fini del verificarsi del conflitto di interessi giuridicamente rilevante è sufficiente la proprietà di fondi coinvolti dalla pianificazione o occorre l’ulteriore prova di un possibile ed effettivo vantaggio?

2015-05-16
74T.A.R. Toscana, Sezione III, maggio 2015
[A] Sulla lottizzazione abusiva per mancato rispetto del vincolo di destinazione dell’immobile a residenza turistico-alberghiera. [B] Sulla rilevanza che può assumere la buona fede del lottizzante nella fattispecie della lottizzazione abusiva (art. 30 del D.P.R. n. 380/2001)

2015-05-16
75Avv. Ceruti. l. 147 del 2013 e determinazione dei canoni demaniali marittimi
Breve commento alle sentenze n. 180/2015 e n. 947/2015 del Tribunale di Venezia, seconda sezione civile (giudici monocratici, rispettivamente, dott.ssa Alessandra Ramon e dott.ssa Chiara Campagner)

2015-05-13
76Corte di Cassazione, Sezione III-Penale, aprile 2015
Sulla eccezionalità della disciplina sulle terre e rocce da scavo: l'onere della prova circa la sussistenza delle condizioni di legge per la sua applicazione

2015-05-09
77Corte di Cassazione, Sezione III-Penale, aprile 2015
Sul reato d'abusivo intervento su beni culturali: rilevanza assunta in tale contesto dall'accertamento postumo di compatibilità con il vincolo culturale rilasciato dalla Soprintendenza e dall'autorizzazione in sanatoria rilasciata dall'Autorità preposta

2015-05-09
78Consiglio di Stato, Sezione VI, aprile 2015
Sul rilievo che l’omessa valutazione dell’estrema vicinanza dell’immobile alla costa assume ai fini dell’annullamento da parte della Soprintendenza del parere favorevole comunale su condono edilizio in area vincolata

2015-05-09
79Corte di Cassazione, Sezione III-Penale, aprile 2015
Sui requisiti che la costruzione deve avere affinché possa dirsi completata ai fini della prescrizione del reato

2015-05-09
80T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione II, aprile 2015
Sugli obblighi gravanti sul proprietario (o alternativamente sulla P.A.) per la tracimazione delle acque del pozzo di sua proprietà, conseguente all’incremento di afflusso delle acque pubbliche, generato da innalzamento del livello della falda freatica e da un aumento di portata della sorgente naturale

2015-05-09
81T.A.R. Calabria Catanzaro, Sezione I, aprile 2015
Sui limiti di sindacabilità giudiziale della motivazione dei piani urbanistici o dei provvedimenti generali di governo del territorio

2015-05-09
82Consiglio di Stato, Sezione IV, aprile 2015
Sulla giurisdizione in ordine ad una controversia avente ad oggetto l’approvazione di un progetto per la costruzione di un impianto di trattamento delle acque fecali

2015-05-09
83T.A.R. Veneto, Sezione I, aprile 2015
Sul diritto di accesso all’“informazione ambientale”

2015-05-09
84T.A.R. Emilia Romagna, Sezione I, aprile 2015
Sul valore della comunicazione rivolta al Ministero per i beni e le attività culturali, dalle Amministrazioni obbligate ex art. 5 D.lgs. 490/1999: sulla sufficienza o meno di tale comunicazione ai fini dell’inclusione del bene immobile nel demanio dello Stato

2015-05-09
85T.A.R. Liguria, Sezione I, aprile 2015
Sulla legittimità o meno di un’ordinanza contingibile e urgente con cui il Sindaco, al dichiarato scopo di minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici e i connessi rischi per la salute pubblica, ha vietato di installare qualsiasi tipo di impianto di teleradiocomunicazione a una distanza inferiore a 50 metri da alcuni edifici specificamente individuati come “siti sensibili” del territorio comunale, sebbene il provvedimento sia privo del presupposto dell’emergenza, e non sia stato suffragato da autonomi accertamenti volti a verificare se, nel territorio comunale, sussistessero concrete fonti di pericolo per l’incolumità e la salute pubblica

2015-05-09
86T.R.G.A. Trento, Sezione Unica, aprile 2015
Sulla natura e la possibile autonoma impugnabilità dei pareri preventivi del Comune in materia edilizia

2015-05-09
87T.A.R. Puglia Bari, Sezione III, aprile 2015
Sulla necessità o meno che - con riferimento ad una procedura espropriativa - la P.A. compia un'indagine volta ad accertare l'identità di coloro che sono effettivamente titolari della proprietà

2015-05-09
88Consiglio di Stato, Sezione IV, aprile 2015
Sulla derogabilità o meno, in sede di formazione e revisione degli strumenti urbanistici, delle norme sulle distanze di cui al D. M. 1444/68

2015-05-09
89Consiglio di Stato, Sezione IV, aprile 2015
[A] Sulla rilevanza che, ai fini dell’adozione della dichiarazione di decadenza del Piano di lottizzazione, assume la circostanza che la mancata attuazione del Piano sia imputabile unicamente all’Amministrazione. [B] Sugli effetti che l’omesso completamento delle opere di urbanizzazione entro il termine di legge determina in relazione al rilascio dei titoli edilizi, all’efficacia del piano attuativo ed alla destinazione urbanistica impressa all’area dal piano regolatore: l’Amministrazione nella adozione delle nuove decisioni sull’assetto urbanistico della porzione del territorio interessata può prescindere totalmente dalla posizione degli originari sottoscrittori della convenzione?

2015-05-09
90T.A.R. Veneto, Sezione II, aprile 2015
[A] Sulle dimensioni massime consentite per le installazioni di insegne, cartelli e altri mezzi pubblicitari lungo le strade, in assenza di un intervento regolamentare del Comune. [B] Sul decorso del termine per la definizione delle domande di installazione di cartelli pubblicitari, previsto dall’art. 53 co. 5 d.p.r. n. 495/1992: significato assunto dal silenzio sulle predette domande

2015-05-09
91T.A.R. Piemonte, Sezione II, maggio 2015
Sulla specialità della normativa in materia di utilizzazione di fonti di energia rinnovabile rispetto a quella generale prevista in materia edilizia: sull’individuazione del momento in cui devono ritenersi iniziati i lavori per la realizzazione di un impianto fotovoltaico

2015-05-09
92T.A.R. Emilia Romagna, Parma, Sezione I, aprile 2015
Sull’applicabilità del principio di stretta interpretazione ai casi di esonero dal contributo di costruzione

2015-05-09
93Consiglio di Stato, Sezione IV, aprile 2015
Sul termine di efficacia del Piano di lottizzazione

2015-05-09
94Consiglio di Stato, Sezione V, aprile 2015
Sull’abilitazione del geometra a progettare la realizzazione, nell’ambito della progettazione complessiva, di impianti di riscaldamento in «modeste costruzioni civili»

2015-05-09
95T.A.R. Lombardia Milano, Sezione III, aprile 2015
Sulla giurisdizione in tema di occupazione temporanea ai sensi dell’art. 49 del D.P.R. 327/2001

2015-05-09
96Consiglio di Stato, Sezione VI, aprile 2015
Sulla possibilità – fattuale e giuridica – di procedere alla integrale riedificazione di un edificio di interesse storico, non più esistente in quanto demolito

2015-05-09
97T.A.R. Lazio Roma, Sezione II ter, aprile 2015
[A] Sull’ordinanza sindacale ex art. 3 co. 16 L. n. 94 del 2009, e sui rapporti con l’art. 54 T.U.E.L. [B] Sulla necessità o meno che la valutazione in concreto circa la sussistenza di pericoli per la sicurezza pubblica sia effettuata ogni qualvolta la condotta di occupazione di suolo pubblico abusiva venga sanzionata

2015-05-09
98Consiglio di Stato, Sezione IV, aprile 2015
Sulla sindacabilità o meno delle scelte dell’Amministrazione in ordine alla localizzazione di un’opera pubblica

2015-05-09
99Consiglio di Stato, Sezione VI, aprile 2015
Sullo speciale procedimento per il rilascio dell’autorizzazione ai fini paesaggistici di cui all’articolo 146 d.lgs. 146 del 2004: sulla consumazione o meno del potere consultivo della Soprintendenza una volta decorso l’ordinario termine di quarantacinque giorni previsto per il rilascio del parere

2015-05-09
100T.A.R. Veneto, Sezione II, aprile 2015
Sulla possibilità o meno che la proposta di vincolo di protezione delle bellezze naturali formulata dalla competente commissione prima della data di entrata in vigore del D.lgs. 22 gennaio 2004 n. 42 conservi efficacia anche in assenza della approvazione mediante l’adozione della dichiarazione di notevole interesse pubblico: sulla configurabilità o meno del reato di esecuzione di opere eseguite in assenza dell’autorizzazione paesaggistica

2015-05-09
101T.R.G.A. Trento, Sezione Unica, aprile 2015
Sulla possibilità o meno – posto l’ampio lasso temporale intercorso tra l’entrata in vigore della normativa che ha imposto interventi di razionalizzazione della rete dei distributori di carburante e la sua concreta applicazione - di ravvisare e tutelare un particolare affidamento alla continuazione nella gestione dell’impianto, giustificato solo dal fatto che insiste in quel luogo dal 1956

2015-05-04
102T.A.R. Toscana, Sezione I, aprile 2015
Sull’operatività dell’istituto dell’usucapione nel procedimento espropriativo

2015-05-04
103T.A.R. Toscana, Sezione II, aprile 2015
Sull’Ente Territoriale (Regione o Comune) cui spetta la competenza programmatoria relativa all’istituzione delle nuove farmacie e/o alla revisione della pianificazione territoriale del servizio farmaceutico

2015-05-04
104T.A.R. Toscana, Sezione II, aprile 2015
Sulle competenze legislative e regolamentari delle regioni in materia di utilizzazione dei fanghi in agricoltura: con particolare attenzione alla legittimità della previsione regolamentare intesa alla conservazione e valorizzazione del particolare pregio del paesaggio rurale toscano con cui è stato fissato il limite del 3% della superficie tutelata, per lo spandimento dei fanghi nei terreni agricoli

2015-05-04
105T.A.R. Toscana, Sezione III, marzo 2015
[A] Sugli oneri istruttori gravanti sull’amministrazione in presenza di s.c.i.a.: sulla possibilità di prendere per buono, sic et simpliciter, il contenuto delle asseverazioni ed attestazioni dei tecnici abilitati. [B] Sui dubbi di legittimità costituzionale dell’art. 84 bis comma 2 lettera b) della legge regionale toscana 3 gennaio 2005 n. 1, in quanto non compatibile rispetto ai livelli essenziali delle prestazioni dei diritti civili e sociali stabiliti in materia di segnalazione certificata di inizio attività dall’art. 19 della L. 241/90

2015-05-04
106T.A.R. Sicilia Catania, Sezione I, aprile 2015
[A] Sulla necessità del rilascio del permesso di costruire per l'occupazione di aree con containers adibiti ad uffici. [B] Sulla possibilità o meno di qualificare il mero verbale di constatazione di inadempienza dell'ingiunzione a demolire come titolo per l'immissione in possesso del bene e per la trascrizione nei registri immobiliari. [C] Sulla natura dell’accertamento dell’inottemperanza all’ingiunzione di demolizione

2015-05-04
107T.A.R. Sicilia Palermo, Sezione II, aprile 2015
Sull’esistenza o meno dell’obbligo per il Comune di adottare una determinazione esplicita e conclusiva sull’istanza del privato volta a ottenere, per una cd. zona bianca, l’attribuzione di una nuova destinazione urbanistica

2015-05-04
108T.A.R. Puglia Bari, Sezione III, aprile 2015
[A] Sulla immediata impugnazione della delibera di adozione di un piano urbanistico. [B] Sulla possibile introduzione di un sistema di “lettura” del territorio diverso o ulteriore rispetto al modello per zone. [C] Sulla possibilità che il p.r.g. rechi previsioni vincolistiche incidenti su singoli edifici, configurati in sé quali "zone"

2015-05-04
109T.A.R. Puglia Bari, Sezione III, aprile 2015
Sulla qualificazione del diniego di autotutela come atto autonomamente lesivo o meramente confermativo

2015-05-04
110T.A.R. Puglia Bari, Sezione I, aprile 2015
Sulla V.I.A. e sulla rilevanza nazionale o regionale dell’opera ai fini della individuazione della competenza alla verifica di impatto ambientale

2015-05-04
111T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, aprile 2015
Sulle situazioni in presenza delle quali la giurisprudenza ravvisa un affidamento qualificato del privato rispetto alla precedente disciplina urbanistica, tale da determinare un più stringente onere motivatorio delle scelte di piano: è rintracciabile un simile affidamento laddove la precedente disciplina di piano prevedesse un indice di edificabilità più favorevole rispetto a quello attualmente stabilito?

2015-05-04
112T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, aprile 2015
Sulla responsabilità precontrattuale della P.A. nella negoziazione degli accordi ex art. 11 L. 241 del 1990

2015-05-04
113T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, aprile 2015
Sul momento a partire dal quale trovano applicazione le misure di salvaguardia

2015-05-04
114T.A.R. Lombardia Milano, Sezione II, aprile 2015
Sulla soggezione del potere di pianificazione urbanistica al sindacato giurisdizionale e sulla ipotizzabilità di censure di disparità di trattamento basate sulla comparazione della destinazione impressa ad immobili adiacenti

2015-05-04
115T.A.R. Lombardia Milano, Sezione IV, aprile 2015
Sul rapporto tra il cd. canone patrimoniale non ricognitorio (art. 27 del d.lgs. 1992 n. 285), connesso all’uso della sede stradale, e il canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP - art. 63 del d.lgs. 1997 n. 446) ovvero la c.d. tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP)

2015-05-04
116T.A.R. Lazio Roma, Sezione I quater, aprile 2015
[A] Sulla possibilità di interpretare l'esecuzione spontanea dell'ingiunzione a demolire come manifestazione di acquiescenza al provvedimento repressivo, così determinando la declaratoria di improcedibilità del ricorso per sopravvenuta carenza di interesse. [B] Sulla qualificazione come intervento di manutenzione straordinaria ovvero come nuova costruzione della realizzazione di una tettoia con struttura portante in legno e con copertura in legno e tegole bituminose delle dimensioni di mq. 110 circa con H. variabile da mt. 2.30 a mt. 2.80 circa

2015-05-04
117T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione I, aprile 2015
Sulla necessità o meno del permesso di costruire per l’installazione di tettoie o di altre strutture che siano comunque apposte a parti di preesistenti edifici come strutture accessorie di protezione o di riparo di spazi liberi: sulla realizzazione di una tettoia con profili in ferro e copertura in vetro antisfondamento, realizzata a copertura della preesistente terrazza di circa 30 metri quadri di superficie

2015-05-04
118T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Sezione IV, aprile 2015
Sulla ritrattabilità o meno della scelta operata tra sanzione demolitoria e sanzione pecuniaria sostitutiva

2015-05-04
119T.A.R. Campania Napoli, Sezione VII, aprile 2015
[A] Sulla legittimazione all’impugnazione del permesso di costruire ad opera dei vicini: orientamenti giurisprudenziali a confronto. [B] Sulla necessità o meno, ai fini del rilascio del titolo edilizio, che il condomino impugni la delibera assembleare che gli vieta la realizzazione dell’intervento

2015-05-04
120T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, aprile 2015
La presentazione dell'istanza diretta ad ottenere il rilascio del permesso di costruire in sanatoria determina la totale inefficacia dell'ordine di demolizione o solo un arresto temporaneo della sua efficacia?

2015-05-04
121T.A.R. Campania Napoli, Sezione II, aprile 2015
Sui profili di responsabilità del proprietario di un'area per la realizzazione di una costruzione abusiva ad opera di terzi: rilevanza dei rapporti di parentela sussistenti tra gli interessati

2015-05-04
122T.A.R. Campania, Salerno, Sezione II, aprile 2015
Sull’illegittimità del provvedimento che ha respinto l’istanza volta al rilascio di un titolo abilitativo sulla sola base di un non meglio specificato contrasto con le prescrizioni del Piano Regolatore Generale

2015-05-04
123T.A.R. Campania, Salerno, Sezione I, aprile 2015
[A] Sul soggetto cui è ascrivibile la responsabilità dell’abuso edilizio posto in essere su un immobile concesso in locazione. [B] Sulla possibilità o meno di dichiarare l’acquisizione gratuita dell’area su cui è stato realizzato un immobile abusivo nei confronti del proprietario rimasto del tutto estraneo al compimento dell’opera abusiva

2015-05-04
124T.A.R. Calabria Reggio Calabria, aprile 2015
Sulla qualificazione della situazione giuridica soggettiva del proprietario di zona bianca: diritto soggettivo ad una determinata destinazione urbanistica dell’area, interesse legittimo alla riqualificazione urbanistica del suolo o mera aspettativa? Profili risarcitori

2015-05-04
125T.A.R. Basilicata, Sezione I, aprile 2015
[A] Sul potere di sollecito e sull’azione esperibile dai terzi in contestazione della SCIA o della D.I.A. riconducibile all’iniziativa di un altro soggetto. [B] Sulla possibilità di qualificare come pertinenza, ai fini urbanistico-edilizi, una tettoia e una pensilina in legno, funzionali alla protezione e al riparo da agenti atmosferici di spazi liberi e/o delle parti di immobile cui accedono

2015-05-04
126Corte di Cassazione, Sezione III Penale, marzo 2015
Sulla inapplicabilità del meccanismo di estinzione conseguente al rilascio di concessione edilizia in sanatoria ai reati relativi a violazioni di disposizioni in materia di costruzioni in zona sismica

2015-05-04
127Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2015
Sulla condizione necessaria ai fini dell’applicazione della normativa di cui all’art.9 del D.M. 2 aprile 1968 n.1444, che impone una distanza minima di dieci metri tra le pareti finestrate

2015-05-04