Embed RSS
ISSN 2498-9916
Direttore: Avv. Francesco Barchielli
Articoli pubblicati

Articoli di Marzo 2017

NumeroArticoloData
1Corte di Cassazione Sezione III Penale, febbraio 2017 (ud. 6.10.2016)
Quand'è che la costruzione di un muro di recinzione richiede per la sua realizzazione il preventivo rilascio del permesso di costruire?

2017-03-27
2Corte di Cassazione Sezione III Penale, febbraio 2017 (ud. 8.11.2016)
In quali ipotesi può ritenersi integrato un "mutamento d'uso urbanisticamente rilevante"?

2017-03-27
3T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II, marzo 2017
Sull'interpretazione delle norme con cui l’art. 9 del D.M. 21 febbraio 2013, n. 38, disciplina il rinnovo dei patentini: a tal fine basta solo uno dei due parametri (reddituale e distanziale) o entrambi?

2017-03-27
4T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-bis, marzo 2017
Quanto approfondite devono essere le valutazioni dell'amministrazione in sede di esame sull’effettiva disponibilità giuridica del bene oggetto dell’intervento edificatorio?

2017-03-27
5T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-bis, marzo 2017
E' corretto dire che in presenza di un’opera edilizia non assistita da un titolo che la legittimi, sull’Amministrazione comunale incombe il potere/dovere di sanzionarla a norma di legge mentre grava sull’interessato l’onere di dimostrare che la stessa opera non necessitava di un titolo abilitativo?

2017-03-27
6T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Quater, marzo 2017
Può ritenersi legittimo il provvedimento comunale che, pur dando atto dell’epoca “remota” in cui è stato effettuato il mutamento di destinazione d’uso, ha fatto applicazione delle misure ripristinatorie e sanzionatorie previste da una recente disciplina regionale?

2017-03-27
7T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Quater, marzo 2017
L'atto di asservimento costituito da un atto d’obbligo dal rilascio delle licenze edilizie può essere inteso quale vincolo automatico dell'area "asservita" in relazione alla volumetria dalla stessa espressa?

2017-03-27
8T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-ter, marzo 2017
Quali limitazioni impongono al proprietario dell'immobile l’attestazione di “Negozio Storico” ed il conseguente vincolo di destinazione merceologica?

2017-03-27
9T.A.R. Lazio, Roma, Sezione I-Quater, marzo 2017
Nel caso di impugnazione di un diniego di permesso di costruire o di una ordinanza di demolizione è possibile configurare controinteressati nei confronti dei quali sia necessario instaurare un contradditorio?

2017-03-27
10T.A.R. Lazio, Roma, Sezione III-ter, marzo 2017
La presentazione della denuncia delle opere in cemento armato è idonea ad impedire la decadenza del permesso di costruire per l'inutile decorso del termine annuale previsto per l'inizio lavori?

2017-03-27
11T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Bis, marzo 2017
Quali obblighi gravano in capo all'Amministrazione in caso di zona classificata come bianca, ossia non pianificata, per intervenuta decadenza del corrispondente vincolo espropriativo?

2017-03-27
12T.A.R. Veneto, Venezia, Sezione II, marzo 2017
Il DPR 24 luglio 1996, n. 503, regolamento recante “norme per l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e servizi pubblici” deve trovare applicazione anche per gli spazi pubblici già esistenti?

2017-03-27
13T.A.R. Piemonte, Torino, Sezione II, marzo 2017
Possono i venditori di un immobile essere qualificati come “responsabili dell’abuso” relativo al mutamento di destinazione in assenza di prove circa la preesistenza dell'abuso al momento della compravendita? Che rilevanza assume sul punto la circostanza che nell'immobile destinato ad abitazione del titolare dell'attività produttiva, quest'ultimo non abbia invece mai preso la residenza?

2017-03-27
14T.A.R. Piemonte, Torino, Sezione II, marzo 2017
Il cambiamento di destinazione d'uso senza realizzazione di opere edilizie costituisce una attività del tutto libera e priva di vincoli?

2017-03-27
15T.A.R. Piemonte, Torino, Sezione II, marzo 2017
Sulla nozione di interesse “ambientale” così come elaborata dalla più recente giurisprudenza.

2017-03-27
16T.A.R. Piemonte, Torino, Sezione II, marzo 2017
Sugli orientamenti giurisprudenziali, non univoci, che nel corso degli anni si sono formati sulla questione relativa alla rilevanza che la risalenza nel tempo della realizzazione dell'abuso può assumere ai fini del possibile legittimo affidamento del privato: da quale momento in poi può parlarsi di inerzia amministrativa?

2017-03-27
17T.A.R. Piemonte, Torino, Sezione I, marzo 2017
Sugli obblighi del Comune a fronte del ritardo nel pagamento dei contributi di urbanizzazione: l'Amministrazione ha o non ha l'obbligo di escutere la garanzia prestata dal privato a tutela dell'adempimento dell'obbligo contributivo (pena la illegittimità delle sanzioni irrogate per il protrarsi dell'inadempimento oltre il primo periodo di mora)?

2017-03-27
18T.A.R. Abruzzo, Pescara, Sezione I, marzo 2017
Quando gli strumenti urbanistici stabiliscono determinate distanze dal confine ma prevedono anche la possibilità di costruire "in aderenza" od "in appoggio", deve applicarsi il criterio della prevenzione analogicamente a quanto accade nelle ipotesi disciplinate dagli artt. 873 e ss. cod. civ.?

2017-03-27
19T.A.R. Umbria, Perugia, Sezione I, marzo 2017
In quali ipotesi la realizzazione di strade ponderali può ritenersi attività libera?

2017-03-27
20T.A.R. Emilia Romagna, Parma, Sezione I, marzo 2017
Sul parametro interpretativo che deve essere utilizzato con riferimento alle norme derogatorie della disciplina inerente la distanza minima tra edifici.

2017-03-27
21T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, marzo 2017
Un manufatto in condizione di degrado può costituire oggetto di tutela storico-artistica?

2017-03-27
22T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, marzo 2017
Sul frazionamento in plurime unità abitative, sulla redistribuzione degli spazi interni e sulla realizzazione di un soppalco prima e dopo il D.L. 12 settembre 2014, n. 133, convertito, con modificazioni, dalla L. 11 novembre 2014, n. 164.

2017-03-27
23T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, marzo 2017
Può la tettoia in lamiere coibentate di m. 100,00 x m. 3,80 sostenuta da struttura in ferro infissa al suolo a mezzo di bulloni e piastre in ferro ancorate a getto cementizio, posta a copertura di un Container in ferro e lamiere di m' 15,00 x h m2,50 essere assimilata, nel suo complesso, per caratteristiche fisiche e strutturali di stabilità, dimensione e consistenza, ad opere destinate a soddisfare esigenze meramente temporanee?

2017-03-27
24T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, marzo 2017
Precisazioni sull’accezione del termine “ampliamenti” di cui all’articolo 32 comma 2 della legge n. 47/85.

2017-03-27
25T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, marzo 2017
Quand'è che l'istruttoria dell'Amministrazione circa l’epoca della edificazione può dirsi adeguata?

2017-03-27
26T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, marzo 2017
L'applicazione della sanzione ripristinatoria è doverosa ove non sia stata ottenuta alcuna autorizzazione paesistica?

2017-03-27
27T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, marzo 2017
La procedura attivata per accertare la conformità urbanistica di un'opera è suscettibile di definizione tacita?

2017-03-27
28T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, marzo 2017
Sull'incidenza del decorso del tempo sulla repressione dell’abuso edilizio.

2017-03-27
29T.A.R. Campania, Napoli, Sezione V, marzo 2017
A chi spetta la competenza all'adozione delle misure di regolazione, disciplina e controllo della circolazione stradale, che l'art. 7 del codice della strada attribuisce al sindaco?

2017-03-27
30T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, marzo 2017
A quale regime sono sottoposte le opere ulteriori eseguite a completamento del manufatto abusivo successivamente alla presentazione dell'istanza di condono?

2017-03-27
31T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, marzo 2017
Il verbale di inottemperanza all’ordine di demolizione da parte della Polizia Municipale può rivestire portata lesiva nei confronti del privato?

2017-03-27
32T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, marzo 2017
In quali ipotesi è ammissibile la sanatoria di opere realizzate su aree vincolate?

2017-03-27
33T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, marzo 2017
Sui piani territoriali paesistici e sul principio cd. di prevalenza.

2017-03-27
34T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, marzo 2017
Su chi ricade l’onere della prova circa ultimazione delle opere edilizie?

2017-03-27
35T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione III, marzo 2017
Sulla prova della responsabilità di cui all'art. 192 del codice dell'ambiente, con particolare riferimento all'esistenza di un nesso di causalità fra l'azione o l'omissione ed il superamento —o pericolo concreto ed attuale di superamento— dei limiti di contaminazione.

2017-03-27
36T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione III, marzo 2017
A seguito della risoluzione del contratto di leasing, può il proprietario che sia rientrato nei suoi poteri ritenersi responsabile della corretta bonifica dei rifiuti di amianto?

2017-03-27
37T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione IV, marzo 2017
Ii pannelli fotovoltaici tradizionali devono essere considerati sempre e comunque come un deterioramento dell’ambito di inserimento del bene?

2017-03-27
38T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione I, marzo 2017
Precisazioni sull'art. 22, comma 4, lett. a) del d.lgs. n. 114 del 1998, il quale, prevede espressamente la revoca dell’autorizzazione all’apertura qualora il titolare non inizi l’attività di una media struttura di vendita entro un anno dalla data del rilascio.

2017-03-27
39T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione I, marzo 2017
Il fatto che su di un fondo sia condotta “un’attività di orticoltura non professionale" espressamente definita come “hobby” può portare alla regolarizzazione, mediante applicazione della normativa regionale speciale dettata a tutela dell’agricoltura, dei manufatti abusivi sullo steso realizzati?

2017-03-27
40T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, marzo 2017
Sulla natura del parere della commissione edilizia comunale; quest'ultimo, ancorché atto preparatorio ed interno al procedimento amministrativo di rilascio del permesso di costruire, può assumere propria autonomia funzionale e strutturale?

2017-03-27
41T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, marzo 2017
Che rilevanza assume il parere favorevole della commissione edilizia? L'Amministrazione può superarlo senza esplicitarne le ragioni?

2017-03-27
42T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, marzo 2017
Precisazioni sulla finalità lottizzatoria.

2017-03-27
43T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, marzo 2017
Le domande di accertamento di conformità presentate ai sensi dell’art. 36 del d.P.R. n. 380 del 2001 possono riguardare solo interventi già realizzati ovvero anche opere la cui conformità possa essere conseguita attraverso la realizzazione di nuovi interventi?

2017-03-26
44T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione III, marzo 2017
Laddove sussista un titolo legittimante l’edificazione rispetto al quale l’edificazione stessa sia conforme, è possibile per un'Amministrazione (nella specie l'Amministrazione regionale) stigmatizzare quali “abusive” le opere realizzate (di fatto, “disapplicando” gli assensi già espressi)?

2017-03-26
45T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione I, marzo 2017
Le controversie inerenti la contestazione degli oneri di urbanizzazione sono azionabili innanzi al G.A. in sede di giurisdizione esclusiva laddove non vengano dedotte censure avverso atti generali autoritativi di determinazione degli oneri presupposti a quello impugnato?

2017-03-26
46T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione I, marzo 2017
La parziale riserva di cui all'articolo 52, co. 2 r.d. n. 2537/1925, riguarda la totalità degli interventi concernenti immobili di interesse storico e artistico, ovvero inerisce alle sole parti di intervento di edilizia civile che implichino scelte culturali connesse alla maggiore preparazione accademica conseguita dagli architetti nell'ambito delle attività di restauro e risanamento di tale particolarissima tipologia di immobili?

2017-03-26
47T.A.R. Puglia, Lecce, Sezione III, marzo 2017
Quand'è che il diniego di sanatoria può considerarsi sufficientemente motivato?

2017-03-26
48T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, marzo 2017
Sull’art. 33 comma 1 lett. b) della legge 28.2.1985, n. 47; la norma appena richiamata deve essere intesa nel senso che ogni ostacolo al decorso delle acque pubbliche incorre nel divieto previsto dalla legge, tanto nel caso in cui sia costituito da una nuova edificazione quanto in quello in cui lo stesso si risolva in un mero rimodellamento di una preesistente opera?

2017-03-26
49T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione I, marzo 2017
In tema di espropriazione per pubblica utilità, la comunicazione di avvio del procedimento deve essere effettuata al momento dell’adozione del decreto di occupazione di urgenza ovvero al momento dei precedenti atti di approvazione del progetto e di dichiarazione della pubblica utilità dell’opera?

2017-03-26
50T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione I, marzo 2017
In presenza di sequestro dell'opera abusiva è possibile procedere alla demolizione?

2017-03-26
51T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione I, marzo 2017
La legittimità di un'opera qualificata come abusiva può derivare dalla necessità di far fronte all’aumento del flusso turistico ovvero dalle difficoltà pratiche legate al ripristino dello status quo ante?

2017-03-26
52T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, marzo 2017
Sul regime giuridico delle opere di urbanizzazione: queste ultime possono appartenere a soggetti diversi dal Comune?

2017-03-26
53T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, marzo 2017
Quali effetti produce la presentazione dell’istanza di accertamento di conformità posteriormente all'impugnazione dell'ordinanza di demolizione?

2017-03-26
54T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, marzo 2017
Sulla vexata quaestio della natura della responsabilità del proprietario di un fondo oggetto di abbandono indiscriminato di rifiuti da parte di ignoti. Insomma, quali misure è tenuto ad adottare il proprietario non responsabile dell'inquinamento?

2017-03-26
55T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, marzo 2017
Anche l'abuso di piccole dimensioni può considerarsi idoneo a determinare una trasformazione edilizia e urbanistica del territorio in area assoggettata a vincolo paesaggistico? Tale abuso deve quindi considerarsi necessitante dell’autorizzazione paesaggistica?

2017-03-26
56T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, marzo 2017
Il regime dei titoli abilitativi edilizi può essere eluso attraverso la suddivisione dell’attività edificatoria finale nelle singole opere che concorrono a realizzarla?

2017-03-26
57T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, marzo 2017
A quale giudice spetta la giurisdizione circa l’impugnativa di una sanzione amministrativa con cui è stato ingiunto al privato il pagamento di una somma di danaro in relazione a violazioni di carattere edilizio?

2017-03-26
58T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, marzo 2017
La mancata valutazione circa il pregiudizio alla struttura esistente può essere dedotta a sostegno della illegittimità dell'ordinanza di demolizione?

2017-03-26
59Consiglio di Stato, Sezione V, marzo 2017
Una volta dichiarata di pubblico interesse una proposta di realizzazione di lavori pubblici ed individuato quindi il promotore privato, l'amministrazione è per ciò stesso tenuta a dare corso alla procedura di gara per l'affidamento della relativa concessione?

2017-03-26
60Consiglio di Stato, Sezione VI, marzo 2017
Sull’effetto costitutivo-acquisitivo al patrimonio del Comune in conseguenza dell'inottemperanza all'ordine di demolizione.

2017-03-26
61T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione I, marzo 2017
La sola visibilità di pannelli fotovoltaici da punti di osservazione pubblici configura "ex se" una ipotesi di incompatibilità paesaggistica?

2017-03-26
62T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione I, marzo 2017
A quale giudice appartiene la giurisdizione circa la controversia avente ad oggetto l'interesse del cinque per cento del valore venale del bene dovuto "a titolo di risarcimento del danno" ex comma 3, ultima parte, dell'art. 42-bis, d.P.R. n. 327 del 2001?

2017-03-26
63T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, marzo 2017
Può ritenersi legittima l'ordinanza di demolizione relativa ad una recinzione che non contenga alcun riferimento in ordine all’esatta collocazione della stessa, alle sue dimensioni, né ai materiali impiegati per la sua realizzazione?

2017-03-26
64T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, marzo 2017
Sulla corretta interpretazione del disposto di cui all’art. 242, comma 1, della legge regionale n. 65 del 2014, il quale afferma che le modifiche introdotte dalla stessa legge regionale 65 alle categorie d’intervento edilizio in precedenza definite dagli artt. 78 e 79 della legge regionale n. 1 del 2005 “non incidono sulla disciplina sostanziale degli interventi urbanistico-edilizi contenuta negli strumenti urbanistici vigenti alla data di entrata in vigore della presente legge e rilevano solo al fine dell'individuazione del titolo abilitativo necessario per la realizzazione degli interventi medesimi”.

2017-03-26
65T.A.R. Abruzzo, Pescara, Sezione I, febbraio 2017
La collocazione di uno strato di sabbia funzionale a consentire la pratica di uno sport diverso (beach volley) da quello precedente (calcetto) determina modifiche urbanisticamente rilevanti rispetto all’uso originario?

2017-03-26
66Corte di Cassazione, Sezione III Penale, febbraio 2017 (ud. 29.9.2016)
Può il giudice penale, nella sentenza di condanna, subordinare il beneficio della sospensione condizionale della pena alla demolizione dell'opera abusiva?

2017-03-26
67T.A.R. Friuli Venezia Giulia, Trieste, Sezione I, marzo 2017
Sugli accertamenti da parte del Comune in sede di istruttoria per il rilascio del permesso di costruire e sui poteri di annullamento d’ufficio del permesso di costruire dopo l’entrata in vigore della L. n. 124/2015. Può in tal senso affermarsi che il termine di 18 mesi rappresenti limite massimo di ragionevolezza dell'azione amministrativa di secondo grado anche con riferimento alle fattispecie precedenti all'entrata in vigore della norma richiamata?

2017-03-26
68T.A.R. Puglia, Bari, febbraio 2017
L’attività edilizia libera (rectius mera sostituzione di infissi ovvero apposizione di zoccolatura esterna) può essere soggetta all’applicazione dei regolamenti locali introdotti dalla Amministrazione al fine di tutelare una zona dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità?

2017-03-26
69Corte Costituzionale, marzo 2017
Può risultare costituzionalmente legittima la norma regionale che subordina la pianificazione territoriale di livello regionale ai piani di bacino e ai piani per le aree protette?

2017-03-19
70T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, marzo 2017
Le opere edilizie realizzate in zona sottoposta a vincolo paesistico possono essere suscettibili di autorizzazione in luogo della concessione allorchè costituiscano pertinenze o volumi tecnici?

2017-03-13
71T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, marzo 2017
Può il silenzio – assenso formarsi in assenza della documentazione completa prescritta dalle norme in materia per il rilascio del titolo edilizio?

2017-03-13
72T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, marzo 2017
Può il silenzio – assenso formarsi in assenza della documentazione completa prescritta dalle norme in materia per il rilascio del titolo edilizio?

2017-03-13
73T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, marzo 2017
A quale giursidizione appartengono le controversie attinenti alla domanda di arricchimento senza causa inerenti la determinazione e liquidazione degli oneri concessori?

2017-03-13
74T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, marzo 2017
Il provvedimneto di sgombero degli immobili acquisiti al patrimonio comunale è legittimo allorchè gli immobili siano abitati e sia stato assegnato un termine esiguo per liberarli? In tal caso l'amminstrazione può fare ricorso all’autotutela esecutiva o deve invece agire in base alle norme di diritto privato?

2017-03-13
75T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, marzo 2017
La mancanza della previa notifica del verbale di accertamento dell’inottemperanza alla demolizione può rilevare ai fini dell'effetto acquisitivo al patrimonio comunale?

2017-03-13
76T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, febbraio 2017
In quale caso la previsione del piano carburanti può costituire di per sé adeguamento urbanistico?

2017-03-13
77T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, marzo 2017
Sulla possibilità o meno di intervenire su immobili rispetto ai quali pende istanza di condono.

2017-03-13
78T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, marzo 2017
Sul diritto di accesso agli atti in materia edilizia: l’art. 20 c. 6 del T.U. n. 380 del 2001 assicura a qualsiasi soggetto interessato  la possibilità di visionare gli atti del procedimento di rilascio di un permesso di costruire?

2017-03-13
79T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, marzo 2017
In presenza di un intervento edilizio realizzato in assenza del prescritto titolo abilitativo è onere del Comune verificare la sanabilità delle opere in sede di vigilanza sull'attività edilizia?

2017-03-13
80T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, marzo 2017
Quand'è che la realizzazione di un soppalco può ritenersi rientrare nel concetto di restauro o risanamento conservativo?

2017-03-13
81T.A.R. Campania, Napoli, Sezione IV, marzo 2017
[A] Quali caratteristiche deve avere un'opera per poter essere qualificata come pertinenza urbanistica? [B] Può un gazebo essere qualificato come opera minore?

2017-03-13
82T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione III, marzo 2017
Può l’interessato contestare il pagamento in precedenza effettuato a titolo di oblazione ex art. 36 del d.P.R. n. 380?

2017-03-13
83T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione III, marzo 2017
La presenza di un'opera pubblica su di un'area illegittimamente occupata può assurgere ad autonomo titolo di acquisto della proprietà della stessa?

2017-03-13
84T.A.R. Lombardia, Milano,Sezione III, marzo 2017
Sulla responsabilità del curatore fallimentare sull’abbandono dei rifiuti: la curatela fallimentare può essere destinataria di ordinanze sindacali dirette alla tutela dell’ambiente, per effetto del precedente comportamento omissivo o commissivo dell’impresa fallita?

2017-03-13
85T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, marzo 2017
L'ordinanza di demolizione di opere edilizie abusive rientra nella competenza del dirigente comunale ovvero in quella del Sindaco?

2017-03-13
86T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, marzo 2017
Sul certificato di agibilità e sui rapporti tra questoe le norme urbanistico/edilizie?

2017-03-13
87T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, marzo 2017
Sull'occupazione usurpativa e sulla rinuncia abdicativa del diritto di proprietà.

2017-03-13
88T.A.R. Liguria, Genova, Sezione II, febbraio 2017
Possono considerarsi immediatamente lesive le norme regolamentari o generali che, individuando con precisione i presupposti impositivi, introducano nuovi prelievi e/o prestazioni? Sulla così detta doppia tutela: può il privato, ancorché decaduto dall’impugnazione dell’atto amministrativo presupposto, rivolgersi al giudice ordinario affinché quest’ultimo, disapplicando l’atto amministrativo illegittimo, accerti la non debenza delle somme richieste con l’atto applicativo del regolamento? 

2017-03-13
89T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, marzo 2017
Sulla possibilità o meno di procedere all’edificazione attraverso un intervento diretto in deroga alla previsione di operare attraverso una pianificazione attuativa?

2017-03-13
90T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione I, marzo 2017
La competenza ad adottare ordinanze per il contenimento o l’abbattimento delle emissioni sonore spetta al sindaco o ai dirigenti comunali?

2017-03-08
91T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione I, marzo 2017
A chi spetta la competenza nell'adozione dell'ordinanza volta ad introdurre una nuova regolamentazione del traffico in varie parti del territorio cittadino con l’intento di apportare variazioni utili e/o necessarie per la cittadinanza nel suo complesso?

2017-03-08
92T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, marzo 2017
[A] La disciplina dell’autorizzazione paesaggistica può essere derogata dalla normativa regionale attraverso l’introduzione di innovazioni sostanziali e procedurali tali da determinare, in concreto, una disciplina di minor tutela? [B] Sulla delicata e controversa questione dell'applicabilità della normativa sopravvenuta al procedimento amministrativo in itinere.

2017-03-08
93T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, marzo 2017
A quale giudice vanno proposte le domande risarcitorie e restitutorie relative a fattispecie di occupazione usurpativa, intese come manipolazione del fondo di proprietà privata avvenuta in assenza della dichiarazione di pubblica utilità ovvero a seguito della sua sopravvenuta inefficacia?

2017-03-08
94T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, marzo 2017
Può l’amministrazione integrare la motivazione del  provvedimento relativo alla non sanabilità di un abuso con un ulteriore e successivo provvedimento?

2017-03-08
95T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione I, febbraio 2017
L’intervento pensato per poter dare in locazione parte di un vasto capannone adibito ad attività di stoccaggio comporta di per sè un aumento del carico urbanistico?

2017-03-08
96T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione I marzo 2017
In quali casi gli interventi di demolizione e ricostruzione e gli interventi di ripristino di edifici crollati o demoliti effettuati con riferimento agli immobili sottoposti a vincoli ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e successive modificazioni, possono costituire interventi di ristrutturazione edilizia?

2017-03-08
97T.A.R. Marche, Ancona, febbraio 2017
Per qualificare un intervento come ristrutturazione può ritenersi sufficiente preservare singole parti dell’edificio originario (quali ad esempio la parte dell’edificio all’interno della fascia di rispetto idrico)?

2017-03-08
98C.G.A. Regione Sicilia, marzo 2017
Sui cc.dd. “Comuni aeroportuali” e sui ‘piani di rischio’: cosa accade allorchè il piano di rischio non sia stato adottato? In mancanza del “piano di rischio” tutto può essere consentito e i progetti debbono essere valutati tenendo conto solamente della normativa urbanistica, per così dire, “ordinaria”?

2017-03-08
99T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, marzo 2017
In quali ipotesi può ritenersi esistente un interesse all’annullamento di un atto generale e di pianificazione?

2017-03-07
100Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2017
Le attività professionali «volte a valorizzare e gestire i processi produttivi agricoli, zootecnici e forestali, a tutelare l’ambiente e, in generale, le attività riguardanti il mondo rurale», meglio specificate dall’art. 2 della legge n. 3 del 1976, sono attribuite in modo esclusivo ai dottori agronomi e forestali?

2017-03-07
101Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2017
[A] Sul dies a quo della tempestiva proposizione del ricorso laddove si contesti l’an della edificazione (cioè laddove si sostenga che nessun manufatto poteva essere edificato sull’area) ovvero il quomodo della stessa. [B] A presidio di quale esigenza è posto l’obbligo di esposizione del cartello dei lavori?

2017-03-07
102Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2017
[A] Sul dies a quo della tempestiva proposizione del ricorso laddove si contesti l’an della edificazione (cioè laddove si sostenga che nessun manufatto poteva essere edificato sull’area) ovvero il quomodo della stessa. [B] A presidio di quale esigenza è posto l’obbligo di esposizione del cartello dei lavori?

2017-03-07
103Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2017
Il ricorso alla procedura semplificata di cui all'art. 5, D.P.R. 20 ottobre 1998 n. 447 per la variazione di strumenti urbanistici preordinati all'autorizzazione di insediamenti produttivi contrastanti con il vigente strumento urbanistico, comporta l’abdicazione da parte del consiglio comunale alla sua fisiologica capacità pianificatoria?

2017-03-07
104Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2017
Quand'è che può considerarsi inverato il silenzio-assenso di cui all’art. 35 della legge n. 47/85?

2017-03-07
105Consiglio di Stato, Sezione IV, marzo 2017
[A] Il confinante è sempre contro-interessato nei giudizi relativi ai provvedimenti dell’Amministrazione comunale riferiti ad opere edilizie realizzate o realizzande sull’attigua proprietà? [B] Il muro che assuma funzione di sostegno del soprastante declivio può essere ricondotto al genus “costruzione”?

2017-03-07
106Consiglio di Stato, Sezione IV, febbraio 2017
Che rilevanza assumono le osservazioni formulate dai proprietari interessati nella formazione degli strumenti urbanistici?

2017-03-06
107Consiglio di Stato, Sezione IV, febbraio 2017
Quali sono i segnali indicatori della lottizzazione abusiva?

2017-03-06
108Consiglio di Stato, Sezione IV, febbraio 2017
Il danno da occupazione illegittima di un immobile può considerarsi danno in re ipsa? Tale danno può dunque essere oggetto di una presunzione iuris tantum? In quali casi, eventualmente, quest'ultima può essere superata?

2017-03-06
109Consiglio di Stato, Sezione IV, febbraio 2017
Nei procedimenti di contrasto all’abusivismo edilizio è necessaria la partecipazione del privato?

2017-03-06
110Consiglio di Stato, Sezione IV, febbraio 2017
In quali casi può ritenersi configurabile un'ipotesi di illegittimità per disparità di trattamento del diniego del nulla osta previsto dall'art. 7, l. 29 giugno 1939 n. 1497 in materia di "protezione delle bellezze naturali"?

2017-03-06
111Consiglio di Stato, Sezione IV, febbraio 2017
Il criterio della decadenza quinquennale può essere esteso anche ai vincoli c.d "strumentali"?

2017-03-06
112Consiglio di Stato, Sezione IV, febbraio 2017
Sull'art. 32, comma 27, lett. d), D.L. n. 269 del 2003: quali sono le condizioni che la giurisprudenza (amminstrativa e penale) ritiene necessarie ai fini dell'applicabilità del condono edilizio?

2017-03-06
113Consiglio di Stato, Sezione IV, febbraio 2017

Il potere di pianificazione urbanistica del territorio deve limitarsi all'individuazione delle destinazioni delle zone del territorio comunale, ed in particolare alla possibilità e limiti edificatori delle stesse o deve, invece, tendere a realizzare anche le finalità economico – sociali della comunità locale?

2017-03-06
114Consiglio di Stato, Sezione IV, febbraio 2017
L'approvazione di un progetto di opera pubblica in via “preliminare” può costituire concreta violazione delle esigenze generali tutelate dai vincoli di rispetto stradale?

2017-03-06
115Consiglio di Stato, Sezione IV, febbraio 2017

Sull’art. 60, co. 3, l. reg. Toscana n. 10/2010 e sulla compatibilità ambientale di attività che presuppongano il rispetto di specifiche azioni e prescrizioni: il provvedimento adottato ai sensi della predetta norma può risolversi in una sostanziale interdizione sine die dell’attività?

2017-03-06
116T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione I, febbraio 2017
Sul principio perequativo e sulla c.d. ''cessione perequativa''.

2017-03-06
117T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, febbraio 2017
Sulle diverse finalità perseguite dal vincolo monumentale e dalla valutazione di compatibilità paesaggistica.

2017-03-06
118T.A.R. Toscana, Firenze, Sezione III, febbraio 2017
Le opere realizzate su aree di posteggio oggetto di concessione temporanea di suolo pubblico possono essere considerate precarie in ragione del solo carattere temporaneo della concessione?

2017-03-06
119T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, febbraio 2017
L’amministrazione comunale può applicare la normativa sopravvenuta alla notificazione della sentenza di accoglimento del ricorso avente ad oggetto il rigetto della domanda diretta ad ottenere un titolo edilizio?

2017-03-04
120T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, febbraio 2017
L'individuazione dell'area di pertinenza della "res abusiva" deve necessariamente essere compiuta al momento dell'emanazione dell'ingiunzione di demolizione?

2017-03-04