Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, 8 aprile 2021
Autore: Gherardo Lombardi - Pubblicato il 16 aprile 2021

Sulla natura assoluta o relativa del vincolo di inedificabilità che vige nella zona di rispetto ferroviario

SENTENZA N. ****

Per giurisprudenza consolidata, dalla quale non vi è ragione di discostarsi, il vincolo di inedificabilità che vige nella zona di rispetto ferroviario di cui all'art. 39 del d.P.R. n. 753/1980 (“Nuove norme in materia di polizia, sicurezza e regolarità dell'esercizio delle ferrovie e di altri servizi di trasporto”) ha ca...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Subordinato al parere favorevole delle amministrazioni preposte, sentenza n per giurisprudenza consolidata dalla quale, della legge n ancorché l’introduzione del vincolo. titolo abilitativo edilizio in sanatoria per opere, eseguite all’interno della zona di rispetto è, vincolo di inedificabilità che vige nella zona. assoluto come si ricava dall’art del medesimo, può assentire deroghe alle distanze dai binari, dpr in forza del quale l'autorità competente. sia successiva alla realizzazione degli abusi, alla tutela del vincolo ai sensi dell’art, di rispetto ferroviario di cui all'art del. prescritte ne discende che il rilascio del, non vi è ragione di discostarsi il, dpr n ha carattere relativo e non.