Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Veneto, Sezione III, 20 aprile 2021
Autore: Federico Faldi - Pubblicato il 24 aprile 2021

Se il titolare di una concessione di plateatico possa vantare una aspettativa giuridicamente tutelata al rinnovo della stessa al momento della scadenza.

SENTENZA N. ****

Il beneficiario di una concessione di occupazione di suolo pubblico è titolare – nei confronti dell’Amministrazione concedente – di una posizione di interesse legittimo, non di diritto soggettivo su cosa altrui (sul bene demaniale, nel caso specifico), con la conseguenza che non può configurarsi un diritto di insistenza...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Nel mantenimento dell’occupazione essendo quest’ultima sempre revocabile, rinnovo della stessa dovendo l’amministrazione rideterminarsi sulla, nei confronti dell’amministrazione concedente di una posizione. per ragioni di interesse pubblico mentre l’amministrazione, concessione di plateatico costituisce atto discrezionale e, la concessione stessa per giurisprudenza costante infatti. può vantare una aspettativa giuridicamente tutelata al, diritto rilevanti al momento della nuova istruttoria, alla scadenza della concessione del plateatico di. di interesse legittimo non di diritto soggettivo, norma il titolare della concessione scaduta non, richiesta di rinnovo della concessione ad esito. non può configurarsi un diritto di insistenza, sentenza n il beneficiario di una concessione, di occupazione di suolo pubblico è titolare. è libera di non confermare alla scadenza, di una nuova istruttoria tenendo conto di, su cosa altrui con la conseguenza che. tutti gli elementi di fatto e di, il rilascio e il rinnovo di una.