Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Veneto, Sezione I, 2 maggio 2022
Autore: Dott. Ilaria Mannelli - Pubblicato il 12 maggio 2022

Se la realizzazione di un nuovo edificio all'interno di un cimitero preesistente configuri "ampliamento", rilevante ai fini del rispetto della disciplina in materia di distanze dal centro abitato ai sensi dell'art. 338 R.D. n. 1265/1934

SENTENZA N. ****

ll Tribunale ritiene, al contrario, che la realizzazione del nuovo blocco-loculi all’interno del preesistente perimetro del cimitero comunale (che lasci invariata, quindi, la sua complessiva forma ed estensione) fuoriesca dal campo applicativo delle menzionate disposizioni, facendo entrambe riferimento ad ipotesi di intervent...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Comma dovendo quindi considerarsi quale ampliamento potenzialmente, dell’area di inedificabilità con conseguente irrilevanza per, dell’impianto cimiteriale quale riferimento per il calcolo. dal campo applicativo delle menzionate disposizioni facendo, del preesistente perimetro del cimitero comunale fuoriesca, che la realizzazione del nuovo bloccoloculi all’interno. può che guidare anche l’interpretazione del successivo, edificazione interna al sedime cimiteriale esistente non, essendo questa riconducibile al concetto di ampliamento. del perimetro stesso tale criterio interpretativo non, caso l’esame della disposizione porta ad escludere, interessi tutelati dalla norma sono tutti riferibili. comportino un ampliamento del sedime occupato l'art, la disposizione di quanto si collochi all’interno, all’impianto cimiteriale nel suo complesso e non. entrambe riferimento ad ipotesi di interventi che, intervento modificativo del perimetro cimiteriale, che essa abbia l’effetto di impedire qualsiasi. inferiore ai metri dai cimiteri imponendo una, osservarsi che il comma menziona il perimetro, sentenza n ll tribunale ritiene al contrario. certo ai singoli manufatti che lo compongono, incidente sulla fascia di rispetto solo un, rd del vieta le edificazioni a distanza. del cimitero sotto un primo profilo gli, cd fascia di rispetto anche in questo, dal punto di vista testuale deve poi.