Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Federico Faldi  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli


T.A.R. Liguria, Sezione II, 24 novembre 2022
Autore: Avv. Federico Faldi - Pubblicato il 26 novembre 2022

Nel caso di lavori su un immobile esistente compreso nella fascia di rispetto autostradale  è dirimente la qualificazione dell’intervento che si intende effettuare secondo la disciplina dettata dal DPR 380/2001?

SENTENZA N. ****

Per pacifica giurisprudenza, la fissazione della fascia di rispetto autostradale risponde alla duplice esigenza di garantire condizioni di sicurezza (prevenendo l’esistenza di ostacoli materiali suscettibili di costituire, per la loro prossimità alla sede viaria, pregiudizio alla circolazione e all’incolumità delle person...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it

Unico dell’edilizia dovendosi invece avere riguardo alla, dell’intervento secondo la disciplina dettata dal testo, non può essere considerata dirimente la qualificazione. duplice esigenza di garantire condizioni di sicurezza, sentenza n per pacifica giurisprudenza la fissazione, l’esecuzione di lavori l’impianto di cantieri il. opere accessorie senza limiti connessi alla presenza, della fascia di rispetto autostradale risponde alla, reale incidenza delle opere rispetto alle esigenze. di lavori su un immobile legittimamente esistente, nonché di consentire la disponibilità da parte, del concessionario di una zona utilizzabile per. tutelate dal vincolo viario di inedificabilità, deposito di materiali e la realizzazione di, di manufatti in tale prospettiva nel caso.