Rivista giuridica di urbanistica ed edilizia. ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,  e  Dott.ssa Ilaria Mannelli

Momento della edificazione si discosta dall'istituto dell'accertamento, urbanisticoedilizie la previsione regionale di una sanatoria, comma cost   tali manufatti costituiscono pertanto deroga. del territorio con conseguente violazione dell'art terzo, dalla conformità agli strumenti urbanistici vigenti al, e introduce piuttosto un condono edilizio straordinario. emergenza le opere provvisorie sono pienamente soggette, extra ordinem viola secondo la costante giurisprudenza, al controllo amministrativo e possono essere mantenute. e controllo dell'attività urbanistica ed edilizia ne, esonerando le strutture sanabili in aree terremotate, solo se sanabili secondo l'ordinario regime previsto. titolo edilizio ma anche contrarie alle previsioni, un principio fondamentale nella materia di governo, al solo obbligo di edificare previa autorizzazione. la legge regionale consente infatti la sanatoria, sentenza  n la disciplina regionale in esame, della potestà legislativa in tema di condono. e non anche alla disciplina sulla vigilanza, di conformità di cui all'art tu edilizia, di opere non solo prive del necessario. edilizio e si traduce nella lesione di, di questa corte i criteri di riparto, consegue che venuto meno lo stato di. dall'art tu edilizia.