Embed RSS
ISSN 2498-9916
Direttore: Avv. Francesco Barchielli

T.A.R. Toscana, Sezione III, marzo 2017

Argomenti trattati: Mutamento di destinazione d'uso

Sulla compatibilità o meno di un centro di prima accoglienza di migranti con lo strumento urbanistico che consente nella zona solo destinazioni ricettive di tipo non alberghiero

Corte di Cassazione, Sezione VII Civile, maggio 2017 (ud.14.5.2017)

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Il carattere "abusivo" di una costruzione può, oltre a costituire fonte della responsabilità dell'autore nei confronti dello Stato, comportare anche l'invalidità del contratto di locazione sulla stessa stipulato?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione III, maggio 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

L'acquisizione gratuita al patrimonio comunale degli immobili abusivi e della relativa area di sedime può considerarsi un effetto automatico della mancata ottemperanza all'ordine di demolizione?

T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sezione II, maggio 2017

Argomenti trattati:

Quali sono i requisiti necessari affinché possa ritenersi che un'attività è “connessa” a quella della vocazione agricola della zona?

Corte di Cassazione, Sezione III Penale, giugno 2017 (ud. 20.12.2016)

La violazione dell'obbligo di esporre il cartello indicante gli estremi del titolo abilitativo può tuttora ritenersi penalmente punita dall'art. 44, lett. a) del d.P.R. 6 giugno 2011, n. 380?

Consiglio di Stato, Sezione IV, maggio 2017

Può ritenersi corretta l'affermazione secondo la quale per l'impugnazione da parte del terzo del titolo edilizio rilasciato ad altri occorre, da parte sua, la conoscenza cartolare dello stesso e dei suoi allegati progettuali o, in alternativa, il completamento dei lavori, che disveli in modo certo e univoco le caratteristiche essenziali dell'opera?

T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Ter, giugno 2017

Sui requisiti necessari alla formazione del silenzio - assenso sull'istanza di condono edilizio.

T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Ter, giugno 2017

Sulla duplice condizione necessaria affinché sia possibile l’integrazione provvedimentale della motivazione dell’atto impugnato (motivazione postuma del provvedimento impugnato).

T.A.R. Lazio, Roma, Sezione II-Ter, giugno 2017

Il trasferimento della licenza commerciale determina novazione o sanatoria di eventuali vizi del provvedimento?

T.A.R. Campania, Salerno, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Le sanzioni urbanistiche ed edilizie prescindono sempre dalla valutazione dei requisiti soggettivi del trasgressore dovendo quindi applicarsi anche a carico di chi non abbia commesso la violazione?

T.A.R. Calabria, Reggio Calabria, giugno 2017

Sul potere del questore di sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini.

T.A.R. Basilicata, Potenza, Sezione I, giugno 2017

Sui termini di presentazione dell’istanza di sanatoria.

T.A.R. Emilia Romagna, Parma, Sezione I, giugno 2017

Il Comune ha l’obbligo di provvedere sull’istanza del privato volta a sollecitare l'adozione del provvedimento di cui all'art. 42 bis d.P.R. 327/01? In caso di inerzia, il privato può agire avverso il silenzio serbato dall'Amministrazione?

T.A.R. Emilia Romagna, Parma, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Se è stata rappresentata una situazione dei luoghi difforme da quanto in realtà esistente, la stessa può ritenersi di per sé idonea a giustificare l'adozione dell'annullamento in autotutela del titolo edilizio?

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione II, giugno 2017

Argomenti trattati:

Sull'elemento che, in linea generale, contraddistingue la ristrutturazione dalla nuova edificazione.

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, giugno 2017

Sulla distribuzione dell'onere della prova relativamente all'epoca di realizzazione di un abuso edilizio tra l'interessato e l'Amministrazione.

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VI, giugno 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Sul trasferimento della competenza all'emanazione di sanzioni demolitorie dal Sindaco all'organo dirigenziale.

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione VIII, giugno 2017

Argomenti trattati: Pianificazione Varie

[A] La destinazione agricola di un suolo deve rispondere necessariamente all’esigenza di promuovere specifiche attività di coltivazione? [B] Sull’ammissibilità della realizzazione di un impianto industriale per il riciclaggio di inerti in zona agricola.

T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati: Pianificazione Varie

[A] All’interno della pianificazione urbanistica possano trovare spazio anche esigenze di tutela ambientale ed ecologica? [B] La destinazione di un’area a verde agricolo implica necessariamente che la stessa soddisfi in modo diretto e immediato interessi agricoli? [C] Al cospetto di aree ampiamente urbanizzate può, sol per questo, escludersi la rilevanza dal punto di vista ambientale?

T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati:

[A] Ai fini della concessione in sanatoria, l’opera abusiva può essere identificata solo con riferimento all’unitarietà dell'edificio ovvero anche al suo frazionamento in distinte porzioni? [B] Lo sportello unico delle attività produttive vanifica le preesistenti competenze delle altre amministrazioni?

T.A.R. Lombardia, Milano, Sezione II, giugno 2017

Argomenti trattati: Pianificazione

L’approvazione di un nuovo strumento urbanistico può mai comportare una mera conferma delle statuizioni contenute nel precedente atto di pianificazione? L'annullamento del piano previgente comporta la caducazione automatica delle scelte contenute nel nuovo piano ripetitive di quelle pregresse?

T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, giugno 2017

Sulla difficile individuazione del regime giuridico della zona qualificabile come "zona bianca".

T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, giugno 2017

Può ritenersi ammessa la sanatoria relativa soltanto ad una parte degli interventi abusivi realizzati o subordinata alla esecuzione di opere?

T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, giugno 2017

L'installazione di un'antenna per radioamatore sulla copertura di un immobile condominiale (che si eleva per circa undici metri) necessita del precedente rilascio di un titolo edilizio?

T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, giugno 2017

[A] La chiusura di vani aperti dev’essere necessariamente preceduta dal rilascio della concessione edilizia? [B] E' sufficiente che la “casa mobile” sia ancorata al suolo in modalità precaria per essere affrancata dal permesso edilizio?

T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione II, giugno 2017

Quali volumi possono configurarsi come “volumi tecnici”

T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati: Vincolo paesaggistico

Può legittimamente sostenersi che la sola visibilità di pannelli fotovoltaici da punti di osservazione pubblici configuri "ex se" una ipotesi di incompatibilità paesaggistica?

T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, giugno 2017

Argomenti trattati: Permesso di costruire

Il lotto confinante con altre aree, anch’esse inedificate, deve, sol per questo, essere escluso dalla nozione di “lotto intercluso”?

T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione II, giugno 2017

Con riferimento al potere di disporre l’acquisizione, ex art. 42 bis del d.P.R. 8 giugno 2001 n. 327, dell’area abusivamente occupata dall’amministrazione: quali limiti incontra il giudice amministrativo nella valutazione comparativa degli interessi in gioco?

T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati: Inquinamento in genere

[A] La nomina del liquidatore interrompe qualsiasi collegamento tra il fondo in liquidazione e l’obbligo di smaltimento dei rifiuti? Quali interventi possono essere allo stesso imposti? [B] Cosa accade quando vi siano accordi tra i privati per la gestione commerciale di un’area? La responsabilità del proprietario per l’abbandono di rifiuti può essere esclusa dalla sola presenza di interposizioni nella gestione?

T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati: Vincolo paesaggistico Varie

Sull’ammissibilità della sopraelevazione di un edificio in zona sottoposta a vincolo paesistico, quando tale sopraelevazione spezzi la continuità dell’allineamento dei fabbricati che formano una cortina edilizia. lo Skyline può rappresentare un valore paesistico automaticamente operante come divieto di edificazione?

T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, giugno 2017

L’istanza di accertamento di conformità incide sulla legittimità dell’ordinanza di demolizione in precedenza emessa, ovvero ne determina soltanto la temporanea inefficacia, impedendone unicamente (e temporaneamente) l’esecuzione materiale?

T.A.R. Abruzzo, L'Aquila, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Sui presupposti di legittimità dell'ordinanza di demolizione.

T.A.R. Liguria, Genova, Sezione I, giugno 2017

Il rilascio del certificato di abitabilità o agibilità di un fabbricato, conseguente all'accoglimento del condono edilizio, può avvenire in deroga alle sole norme regolamentari e ovvero anche alle condizioni di salubrità dell'immobile richieste da norme di livello primario?

T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Sulla competenza sindacale all'emissione della sanzione demolitoria.

T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati: Inquinamento in genere

[A] Può il privato essere destinatario di un ordine di attivazione personale in tema di misure di ripristino ambientale in ragione di uno stato di contaminazione sostanzialmente riconducibile all’attività posta in essere nello stabilimento prima del suo subingresso? [B] In ipotesi di inquinamento ambientale diffuso può l’autorità imporre misure di riparazione del danno ambientale presumendo l’esistenza di un nesso di causalità in base alla vicinanza degli impianti facenti capo ai soggetti presuntivamente autori della contaminazione al luogo in cui detta contaminazione è stata accertata?

T.A.R. Sicilia, Catania, Sezione I, giugno 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Sull'intima funzione dell'ingiunzione di demolizione: che rilievo assume ai fini della legittimità del provvedimento la non menzione delle aree di cui il comune disporrà concretamente l'acquisizione?

T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, giugno 2017

Sul risarcimento dei danni da occupazione sine titulo e irreversibile trasformazione del fondo da parte dell'Amministrazione: controvalore dell'immobile, valore d'uso e senso di impotenza e di frustrazione di fronte allo spossessamento illegale dei beni.

T.A.R. Sardegna, Cagliari, Sezione II, giugno 2017

Può ritenersi legittimo il parere paesaggistico che si limiti ad affermare che le opere, per le loro caratteristiche tipologiche e i materiali utilizzati, “…alterano in modo irreversibile lo stato dei luoghi in quanto contrastano con le caratteristiche presenti nel contesto paesaggistico agricolo di riferimento…”?

T.A.R. Lombardia, Brescia, Sezione I, giugno 2017

[A] L'inesistenza di una recinzione o di ostacoli all’ingresso di un edificio pericolante può qualificarsi come rischio imminente per l’incolumità dei cittadini tale da fondare il potere di ordinanza extra ordinem del sindaco? [B] Sui presupposti per l'adozione dell’ordinanza contingibile e urgente: che rilevanza assume la circostanza che la situazione di pericolo sia da tempo nota all'Amministrazione?

T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, giugno 2017

Sulla restituzione del bene illegittimamente occupato dall'Amministrazione e sui poteri del commissario ad acta: il termine assegnato nella sentenza de quo agitur ha natura ordinatoria o perentoria?

T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, giugno 2017

Argomenti trattati: Sanzioni edilizie per abusi

Può l'ordinanza di demolizione essere emanata nei confronti del proprietario "responsabile" dell'abuso allorquando non abbia (o abbia perduto, anche transitoriamente) la disponibilità (in virtù di contratto o per incolpevole perdita di possesso) dell'immobile sul quale (o nel quale) la costruzione abusiva sia stata realizzata, e conseguentemente non abbia avuto il potere di impedire la condotta abusiva e/o non abbia il potere di ottemperare (o di far ottemperare) all'ordine di demolizione?

T.A.R. Puglia, Bari, Sezione III, giugno 2017

Sulla precarietà delle opere in ragione dei materiali utilizzati.

T.A.R. Marche, Ancona, Sezione I, giugno 2017

Sull’obbligo di comunicazione di avvio del procedimento in relazione al procedimento ex art. 42 bis del DPR 327 del 2001, per la particolare ipotesi in cui l’ordine di pronunciarsi sull’acquisizione derivi da una sentenza.

Consiglio di Stato, Sezione IV, giugno 2017

Sulla necessarietà o meno del preventivo parere della Commissione edilizia ai fini del rilascio della concessione in sanatoria.

Consiglio di Stato, Sezione IV, giugno 2017

Argomenti trattati: Oneri concessori

Sul contributo per oneri di urbanizzazione, sulle correlate sanzioni e sull'esistenza o meno di un obbligo di preventiva escussione della garanzia fideiussoria da parte della P.A.

Consiglio di Stato, Sezione IV, giugno 2017

Sui limiti del potere di autotutela rispetto alla concessione edilizia in sanatoria .

Consiglio di Stato, Sezione IV, giugno 2017

Sui due requisiti di cui all'art. 32, comma 27, lettera d) del decreto-legge n. 269 del 2003, che, se sussistenti, condizionano negativamente la sanatoria.

Consiglio di Stato, Sezione V, giugno 2017

Può il privato, in sede di ottemperanza, chiedere il pagamento per equivalente dei residui costi di ripristino dell’area abusivamente occupata in luogo della esecuzione in forma specifica della riduzione in pristino dello stato dei luoghi?

Consiglio di Stato, Sezione V, giugno 2017

Argomenti trattati: Procedimento amministrativo

Sulla necessità per le P.A. di ricorrere a procedure competitive: può ritenersi legittimo l’affidamento ad una Associazione di una vasta porzione di terreno comunale avvenuto senza la predeterminazione dei criteri e delle modalità cui l’Amministrazione si sarebbe dovuta attenere?

Avv. Francesco Barchielli
Direzione scientifica: Avv. Francesco Barchielli
Laureatosi all’Università degli Studi di Firenze nel 2002, dopo aver svolto la pratica forense e superato il relativo esame di abilitazione, l’Avv. Francesco Barchielli ha acquisito una pluriennale esperienza all’interno di società a partecipazione pubblica di rilievo nazionale e locale, nei ruoli di responsabile del procedimento, dell’ufficio gare e contratti, del personale, dell’organizzazione aziendale, della mobilità e dei sistemi informativi. Nel 2004 ha ideato e realizzato la rivista www.urbanisticaitaliana.it specializzata in diritto urbanistico e nel 2008 ha creato la rivista www.appaltieriserve.it, l’unica specializzata sulla fase esecutiva dei contratti pubblici. Oggi è Avvocato libero professionista con attività prevalente in diritto amministrativo e laddove contraddistinti da connotazione amministrativistica anche negli ambiti afferenti al diritto civile, penale e tributario. Relatore in numerosi corsi e convegni si muove sul territorio nazionale per assistere sinergicamente pubbliche amministrazioni, società partecipate, imprenditori e privati.

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
Tel: +39 339.34.00.116 - Fax: +39 055.56.09.352
Email: redazione@urbanisticaitaliana.it - PEC: presslex@pec.it